Salta i links e vai al contenuto

Con l’aiuto di Dio, W l’Italia, W la Repubblica

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 55 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

38 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 31
    robinhood2 -

    Il costosissimo nucleare…ma si possono sentire ancora baggianate simili?
    Ma le centrali nucleari le hanno tutti in Europa, la Francia addirittura 59, la Svizzera 5, la Germania 17, la Spagna 9 siamo circondati da centrali nucleari, solo noi non le abbiamo.
    Costosissimo semmai è andare avanti a importare petrolio e a non avere uno straccio di impianto.
    Quanto all’eolico e al fotovoltaico, informarsi meglio, prego: per sostituire il 50% della produzione elettrica con turbine eoliche per 80 GW, ovvero 80.000 turbine (una ogni 4 kmq, utopistico) occorrerebbe un investimento di ben 80 miliardi di euro.
    E perfino la Germania (paese che ha più impianti eolici al mondo, i suoi 18 GW coprono appena il 5% del suo fabbisogno elettrico.
    Idem per il fotovoltaico: per sostituire il 50% della produzione elettrica da fonti tradizionali con il fotovoltaico sarebbero necessari 120 GW fotovoltaici (con impegno economico di 700 miliardi di euro) quando in tutto il mondo il fotovoltaico ha una potenza installata di appena 5 GW.
    Mentre invece per sostituire il 50% della produzione elettrica nazionale tradizionale con reattori nucleari basterebbero appena 10 reattori nucleari, con spesa inferiore a 35 miliardi di euro.
    Questi sono i dati, da cui risulta evidente che solo in base a pregiudizi ideologici (forse giustificati negli anni ’80, ai tempi di Chernobyl, quando le centrali erano molto più insicure) l’Italia è l’unico grande Paese europeo a non avere il nucleare, e questa scelta stupida, a fronte dell’impraticabilità delle opzioni fotovoltaiche ed eoliche, se non su piccola scala, è uno dei responsabili dei costi folli dell’energia che importiamo, e dell’impoverimento di tutti noi.

  2. 32
    filippo -

    Nel primo rigo qui sopra era 2008, non 2007.

  3. 33
    filippo -

    Robin, non sei un Fisico e men che meno un Fisico nucleare!
    Un Fisico, pure se partigiano filo-liberista, non direbbe le st…….. che hai detto tu!
    Perciò, ritirati nel tuo Club FI e piantala, ché alla fine sei pure noioso e ripetitivo come Berlusconi (non è un complimento!)!
    III Italiani cercansi!

  4. 34
    robinhood2 -

    Filippo, sei un ignorante disinformato e basta.
    Quello che ho citato sopra è stato detto più volte dagli scienziati della comunità Galileo 2001 (di cui fanno parte Tullio Regge, Umberto Tirelli, Umberto Veronesi, Roberto Vacca, Silvio Garattini, Renato Angelo Ricci, e dozzine di altri) e i dati che riferisco sono veri.

    Tu invece non sei in grado di citare alcun dato perchè vai avanti coi tuoi insulti e con la tua ignoranza.
    E come tutti gli ignoranti sei solo in grado di vomitare insulti.
    E lascia perdere il club FI, non faccio parte di alcun partito, hai detto un’altra frescaggine.
    Vai pure dal tuo amico Pecoraro Scanio, un altro residuato politico di cui ci siamo finalmente liberati.
    Uno “scienziato” che il mondo ci invidiava (come no?)
    Uno che era stato capace di dire alla conferenza sull’ambiente a fine 2007 che l’Italia aveva 4°-5° di calore più del resto del mondo per il CO2, una baggianata senza capo nè coda che aveva fatto ridere il mondo!!
    Mi spiace per voi, ma ora non vi resta che rosicare, le elezioni le avete perdute cari.
    Che bello non vedere più Pecoraro, o vedere Furio(so) Colombo che rosica e grida che gli italiani non hanno capito.
    Ah ah ah, che spettacolo vedervi così rossi, lividi, irascibili, con la pressione che vi sale a 200 e l’infarto che vi aspetta dietro l’angolo!!
    Vai dal cardiologo Filippo, prima che sia troppo tardi.

  5. 35
    filippo -

    …….., della comunità scientifica faccio parte anche io e i dati che ho sono incontrovertibili, non piegati agli interessi industriali e a quelli delle lobbies.
    Ma non farmi ridere!
    Veronesi che s’impiccia di nucleare!
    Torna a leccare i piedi di Gasparri e di quel ridicolo ignorante di Matteoli da quel cafone propagandista che sei!

  6. 36
    robinhood2 -

    Tu fai parte della comunità scientifica?
    Di quale istituzione? Del Cottolengo di Torino, immagino.
    E quali sono i dati incontrovertibili che hai? forza facceli vedere, fino ad ora hai solo detto che il nucleare è costosissimo, ma non hai portato un solo numero.
    Così “costosissimo” che in tutta Europa hanno le centrali nucleari, solo l’Italia non le ha.
    Io ti ho citato numeri e cifre, confrontando nucleare, fotovoltaico ed eolico.

    Quanto a Veronesi, se permetti lui sa un po’ più di te e di Pecoraro Scanio, e anche di Rubbia, quali sono gli effetti sulla salute di una centrale nucleare.

    E anche per quanto riguarda i costi di una centrale nucleare, preferisco sentire chi li conosce davvero ed è aggiornato, come il fisico Tullio Regge, del Politecnico di Torino, e altri esperti veri.

    Col fotovoltaico tra l’altro non si può neppure produrre energia elettrica, ma solo riscaldare acqua.
    E l’eolico ha il “piccolo” problema di essere dipendente dal vento, che se fa un’industria che ha sempre bisogno di energia elettrica?

    Eh Filippo, ho idea che ti convenga calmarti e discutere un po’ più costruttivamente. Altrimenti potresti finire a collaborare con lo “scienziato” Pecoraro Scanio, quello che non sapeva distinguere una vacca da un toro.

  7. 37
    filippo -

    Io non sono interessato né a dimostrare nulla ad …….cafone e fanatico tuo pari, né tantomeno a perderci tempo.
    Trovateli da te quei dati; sono disponibili per chi li cerca e li vuol vedere e non hanno nulla di trascendentale purché si ragioni con la propria testa, o meglio, purché si ragioni.
    Tu sei solo un poveraccio.
    Con questo, fine delle trasmissioni.

  8. 38
    robinhood2 -

    Bene, come volevasi dimostrare, avevi parlato solo per far prendere aria alla bocca, e con i soliti slogan.
    Non avevi nessun dato che dimostrasse che il nucleare costa di più, e non sei in grado di mostrarmeli.
    Per il resto mi fai solo un piacere se non discuti più.
    Non avendo argomenti, ti rifugi negli insulti.
    E’ il vostro stile, ci sono abituato.

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili