Salta i links e vai al contenuto

Compagno improvvisamente padre…

Salve, mi chiamo paola, ho 36 anni sono separata e ho un figlio e da 4 anni convivo con un altro uomo. Mio figlio vive col padre e spesso è con me. Il mio compagno anni fa ha avuto una relazione dalla quale è nata una bambina mai riconosciuta e conosciuta. Ora questa bambina di ormai 16 anni ha voluto conoscere suo padre e da quando è successo la mia vita è cambiata tantissimo. Ho subìto un vero shock. Tutte le attenzioni si sono volte verso sua figlia, si dimentica completamente che esisto. Vuole stare sempre con lei, e la mia vita privata non esiste più. Non mi chiama più come prima, per due settimane non ha voluto avere nemmeno rapporti intimi con me… sono disperata. Per un po’ mi stavo riprendendo ma ecco arrivare il secondo intoppo: la madre… vuole parlare col mio compagno, questo però senza di me presente!!! Ma dico, è impazzita? Non l’ha c… to x 16 anni e ora vorrebbe mettersi in mezzo? Che devo fare, io sto cadendo in depressione.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

8 commenti

  1. 1
    Max (Lighthouse) -

    Cavolo, allora è vero che a volte ritornano.. Beh’ dovrebbe essere lui a gestire la cosa, ovvero okay per la figlia ma lasciare altrove la ex, se ti vuole bene andrà così, se il suo sentimento per l’altra non è mai morto, se non ha rancori verso di lei, se non si erano lasciati male, allora non so.
    Ma un consiglio c’è, prima di tutto parlagli

  2. 2
    IO -

    forse dovresti pensare a come si sente ogni volta che abbracci tuo figlio, che forse dentro di lui c’è un senso di vuoto per una figlia mai vissuta.. forse dovresti dargli la libertà che hai tu di gestire tuo figlio, forse sei solo gelosa, forse insicura, se ti ama non credo che rivedere la figlia possa incrinare i vostri rapporti a meno che tu non decida di fare una guerra mettendolo di fronte ad una scelta.

  3. 3
    ladypaola78 -

    Forse non hai letto bene IO…io contro la figlia non ho nulla il problema è la madre di lei…che si vuole mettere in mezzo.

  4. 4
    IO -

    ladypaola78
    ho capito che non hai problemi con la figlia, ma la figlia è minorenne e quindi vuoi o non vuoi, il tuo compagno deve avere a che fare anche con sua madre

  5. 5
    Luce -

    Paola, credo che il tuo malessere nasce dall’insicurezza. Con calma dovresti spiegare al tuo compagno cosa ti preoccupa , rassicurandolo che ti fa piacere che lui frequenti la figlia, al inizio per conoscerla , anche molto. E’ normale che la madre la voglia rivedere, anche perchè , le persone con il tempo cambiano, vorrà vedere con che tipo di padre passa il tempo la sua figlia. Poi, se sarà il caso verrai presentata anche tu. Ma non avere fretta .Cerca di diventare “un posto sicuro”per il tuo compagno, in modo che si senta libero di raccontarti tutto. Un abbraccio!

  6. 6
    ladypaola78 -

    Mettiamo che invece la madre lo voglia incontrare perché “lo rivuole”? Perche lei ha anche un altro figlio avuto da un altra storia finita pure questa. Forse lei credeva piu facile tornare col padre di sua figlia anziché trovarsi un altro uomo. Ma nn aveva calcolato me…

  7. 7
    verdebottiglia -

    Mia cara, gli uomini non sanno gestire più cose contemporaneamente come noi donne.
    Il comportamento del tuo compagno è dovuto al fatto che è rimasto spiazzato dalla novità. Lascia che si riprenda.
    Riguardo la ex donna, tu dici che vuole parlargli senza di te. Beh non mi sembra così strano, e ti stai costruendo troppi teatrini in testa. Lascia che gli parli, ma metti in chiaro che una volta sarà sufficiente. D’altronde, se non si parlano mai, non saprete mai veramente cosa vuole lei da lui.
    Sai, un tempo avevo più paura di perdere un uomo, nonostante lo amassi. Oggi mi dico che se un uomo se ne va, che se vada pure! Ci avrò guadagnato!
    Tanti cari auguri!

  8. 8
    Luce -

    Paola, ricordati che un uomo non è un ombrello. Non si può lasciare e riprendere quando qualcuno vuole,. E’ un essere perfettamente capace di intendere e volere . E se fa qualche mossa, lo fa perché è consenziente, non perché è costretto. Tu stai tranquilla, l’effetto novità passerà, tu mantieni la calma ma fatti intendere che non sei disposta a troppe concessioni in quello che riguarda la ex . Il rapporto con la figlia invece, può decidere solo lui come gestirlo.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili