Salta i links e vai al contenuto

Come supero questo dolore?

Lettere scritte dall'autore  dario90

Buon pomeriggio a tutti, sono Dario un ragazzo di 29 anni che sta soffrendo terribilmente anche per amore, cercherò di essere il più breve possibile! Quasi 2 anni fa conobbi un ragazzo con il quale ho intrapreso una relazione terminata brutalmente a novembre dell’anno scorso perché “non mi aveva mai amato”, io fortunatamente non sono scemo e una sera decisi di prendere il suo telefono e scoprii il perché, aveva un’infinità di altre scappatelle quasi quotidiane e davvero schifose! Io li, ferito e con mia madre malata, lo mandai a quel paese e lui non perse occasione per correre da me e cercare un riparo dicendomi che ero io la persona più importante per lui! Dopo la titubanza e tanti urli, decisi di perdonarlo e ho fatto davvero fatica, ero arrivato ad odiarlo ma mi sono sforzato di guardare oltre, avevo lottato tanto per lui, potevo farlo ancora forse, quindi con riserbo riprendemmo la nostra storia! E così siamo stati felici, lui mi ha sempre e dico sempre dimostrato i suoi sentimenti tanto da impazzire quando purtroppo la mia mamma si è aggravata e io, da solo, ho dovuto fare quello che ogni figlio dovrebbe fare, ovvero stare con lei! Il tipo di tumore che ha avuto l’ha fatta impazzire, non sopportava nemmeno la vicina e una volta le mozzicó, era cattiva e io l’ho sorvegliata fino alla fine, era da guardare a vista! Inevitabilmente ho dovuto chiedere a lui di avere pazienza e non l’ho potuto includere nella malattia onde evitare che lei impazzisse di più, oltre i cambi di pannolini…Il 4 agosto mamma è venuta a mancare e mia sorella, avendo prenotato da tempo un viaggio mi ha obbligato ad andare con lei per non lasciarmi solo in quella casa, lui purtroppo era impegnato con il lavoro in quei giorni, qui è stato il mio errore, lui si è sentito inutile voleva esserci e io, secondo lui non gliel’ho permesso! Il 16 agosto mi ha lasciato e a nulla sono valsi i miei tentativi di spiegare perché ho agito così, anche inconsciamente purtroppo perché la malattia mi ha devastato! Io ho provato anche a parlare con una sua amica per capire e lei mi ha spiegato che lui ha sofferto così tanto che ha percepito la mia assenza come un torto, e quando sono partito con mia sorella l’ho finito di uccidere! parlare con lui non c’è modo ha già iniziato a guardarsi intorno, è freddo e io mi trovo ad affrontare questo lutto terribile insieme alla delusione d’amore…Ho bisogno di aiuto

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Come supero questo dolore?

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

3 commenti

  1. 1
    Rossella -

    Per riuscire a sostenere la frenesia del mondo moderno devi battere sul tempo chi si sfoga sognando. Diventa il sogno della tua vita. Non uscire sconfitto dal confronto con il mondo. Ritirati quando non sei in grado di compiere azioni meditate volte ad un fine. In questo senso il tuo orientamento sessuale, che di fatto si fonda su una simmetria casuale, ti potrebbe portare a perdere di vista la realtà. Non ti nascondo di aver chiuso delle amicizie proprio per questa ragione. Non me le potevo permettere. Nessun pregiudizio, a parte la fatica del vivere. Diventare facile preda di un passante può essere cosa assai frustrante quando non ti trovi in un contesto in cui vieni riconosciuta come una persona che ispira. Questo genere di speculazioni sono state all’ordine del giorno e mi hanno portato a sfogarmi sognando (con lo spirito di un bambino). In questo senso hanno ragione quelli che vedono una persona frustrata e ripiegata su se stessa. Ci si abitua a pensare male. Negli anni sono molto cambiata. Spero che il lungo soliloquio mi porti verso la strada della mia realizzazione, al di là delle fantasticherie.

  2. 2
    Gabriele -

    Premessa. È difficile darti un suggerimento, consiglio, o conforto; data l’estrema capacità di sintesi che hai avuto, su una situazione del genere. Io credo che sia più che comprensibile che tu abbia trascurato la storia con questo ragazzo, per assistere tua madre: chi non l’avrebbe fatto?
    Hai fatto una sintesi, ma senza pretendere che appoggio da questo ragazzo, almeno che non ti piantasse grane, vista la situazione.
    Poi non credo di aver capito: gli hai chiesto di cambiare i pannolini a tua madre?
    C’è la possibilità, che ti abbia lasciato perchè stanco: non tutti sono in grado di essere empatici, e sobbarcarsi situazioni di altri; questo il tuo ragazzo da ciò che racconti, non l’ha fatto. E bada che non è una questione di genere: sia ragazzi che ragazze, sono così, io non considero proprio il fatto che essere omosessuali possa in qualche modo influire sulla capacità di empatia.
    Oppure parlaci, in fin dei conti, hai tutto il diritto di sapere dove pensa che tu abbia sbagliato ( se di errore si tratta).
    In ogni caso, dovete chiarirvi, non è detto che il chiarimento possa portare a stare insieme di nuovo.
    Poi comunque, hai già sgamato le sue “avventure”, gli uomini quando si sentono trascurati tradiscono

  3. 3
    Gabriele -

    Etero o Omo, la situazione non cambia. Parli con uno, che regolarmente tradiva le proprie ragazze, ma era per più motivi, molte volte, è bello sentirsi lusingati la soddisfazione di andare in libreria, comprare un libro, e trovare una dedica della cassiera (molto carina), che ha scritto a matita una serie di cose, complimenti, e il suo contatto Whatsapp: come fai a dire di no?
    Quando è successo io stavo con una ragazza che stava via, e passavano anche mesi senza vedersi. Ora sto con un’altra ragazza, da quattro anni e non mi sognerei mai di cedere, con nessuna. Secondo me, è una questione anche di compagna: c’è quella frigida e fredda, e poi c’è quella che può stare anche dall’altra parte del mondo, ma ha calore, che non ti negherà mai. Forse, tu sei stato un pò freddo, certo c’era una situazione comprensibilmente critica, ma la domanda che VI dovete fare è: Siamo sicuri, che questa non fosse solo una prova generale, e la vera occasione per stare insieme, non debba arrivare adesso?
    Tu eri in momento esistenziale tremendo, che non ti consentiva di stare con nessuno, nemmeno in amicizia, non puoi subire un castigo per questo.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili