Salta i links e vai al contenuto

Come sto affrontando la distonia cervicale

  

Per il Dottor Mentana.

Egregio direttore voglio approfittare di questo spazio libero per rendere un po’ più conoscibile, spero, la mia storia positiva di malattia. Essa ha già trovato ospitalità in un giornale locale della mia regione, ma sono convinta che non bisogna mai stancarsi di raccontare delle storie di speranza.
Cerco di racchiudere in poche righe il dramma di molti anni. E non è facile. Soffro da svariati anni di una malattia neurologica cronica: distonia cervicale. Circa tre anni fa ho vissuto un momento molto brutto. Il farmaco usato solitamente per sopire i sintomi della patologia (tossina botulinica) dopo tanti anni di infiltrazioni ha esaurito il desiderato e temporaneo effetto paralizzante.
Si aprivano per me ipotesi operatorie grandemente invasive. Alternativamente , ma anche in combinato, era al vaglio l’uso di farmaci di non poco conto (antidepressivi, antiparkinsoniani, miorilassanti sistemici).
Sa dottor Mentana, ho avuto paura, tanta paura. Ho pianto. Circa tre anni fa la mia vita si è trovata davanti ad un bivio. E non c’erano le istruzioni. Sarà stata la mia caparbietà, il mio non arrendermi alle difficoltà, ma anche le combinazioni “fortunate” della vita a muovere i miei passi in un frangente molto difficile.
Non ho accettato le terapie convenzionali, (perché le dobbiamo chiamare così! giusto?) e ho intrapreso un percorso terapeutico poco noto. Che mi ha giovato molto. Ritengo che chi si occupa di Informazione e Comunicazione non debba trascurare notizie di questo tipo. Per ulteriori approfondimenti aggiungo il seguente link www.marsicaweb.it/tag/distonia-cervicale/.
Nell’attesa di una Sua gentile risposta segnalo anche il seguente indirizzo e-mail : noidistonia@gmail.com per eventuali risposte in via privata. Grazie anticipatamente per la cortese attenzione.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Salute

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili