Salta i links e vai al contenuto

Come giudicate una donna che fa sesso al primo appuntamento?

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

266 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 27

  1. 21
    ANTONIA -

    secondo me non è importante quando lo fai ma è importante come ti comporti dopo…mi spiego meglio. Noi donne in genere quando facciamo l’amore x la prima volta tendiamo a diventare attaccaticcie con l’uomo perchè cerchiamo conferme! l’uomo invece dopo la 1°volta diventa in genere un pò “distante” credo x difesa…non ci pensare più a se è stato giusto o no (anzi credo che se lo hai fatto eri convinta e quindi è giusto che tu l’abbia fatto. Le regole non esistono le creiamo noi) ma adesso devi decidere se quest’uomo conta x te. il mio consiglio? aspetta di vedere come si comporta, se si fa sentire (se sparisce è un brutto segno, non lo cercare), non stargli addosso, non diventare insicura, comportati come si comporta un maschio dopo il sesso….mangia o fuma una sigaretta…ciò che voglio dire scorda che è già successo e mantieni dignità e sicurezza mostra di essere una FEMMINA CON LE PALLE e credo che saprà apprezzarti a prescindere dal “quando”

  2. 22
    psYco -

    Mi che palle… io quelle che se la tirano non le sopporto (melissa con me durerebbe molto poco, se per te tenersela stretta è un valore fai pure…). Per me hai fatto bene, ti andava e l’avete fatto. E come hanno scritto se ti giudica male il problema è suo.
    Ai maschietti che scrivono che pensano male di quelle che “la danno subito”, dico BRAVO …..! E’ merito vostro se poi le donne fanno le difficili!!!
    By psYco

  3. 23
    Davide -

    “Ai maschietti che scrivono che pensano male di quelle che “la danno subito”, dico BRAVO …..! E’ merito vostro se poi le donne fanno le difficili!!!
    By psYco”

    Ma che ragionamento è questo, scusa? E’ molto più bello conquistare una “difficile” che una facile.. c’è forse più gusto. E poi di certo la colpa non è nè mia e nè del mio pensiero se, come dici te, alcune fanno le difficili.
    Ma cosa dovrei pensare di una che la da via subito? Non so dimmi tu… (ps: il mio è un discorso generale e non di questa singola storia).

  4. 24
    Raffaele -

    Davide, comunque se una donna la dà subito e non ti lascerà mai questa sarà la donna della mia vita.

  5. 25
    Maxim_Max -

    Ciao Betty,

    nessun preconcetto e nessun pregiudizio, da parte mia, in quanto nulla deve essere comandato da pregiudizi e moralismi vari, che a me fanno venire da ridere(per non dire altro).
    Fare sesso, anche nel primo incontro, non è nulla di scandaloso per una donna che lo fà, tanti diranno ragazza facile quindi non affidabile per un futuro assieme?…

    Meglio allora quelle che lo fanno dopo e poi ti infinocchiano per bene!

    Non riesco a credere e leggere che ci siano ancora giudizi negativi, oggigiorno, perchè la libertà di mente e d’animo devono essere individuali e le stesse azioni derivate non possono porre a giudizi di bene o male, perchè le persone vanno conosciute per come sono e ci vuole sempre del tempo per saperlo, costruendo delle relazioni che poi potrebbero sfociare anche in qualche cosa di più intenso e stabile.

    Maxim.

  6. 26
    luc -

    davide, se tu entri in panetteria a comprare una CIRIOLA e il panettiere fa finta che non vuole vendere ciriole, s’incazza se gliela chiedi direttamente, ti fa capire che se vuoi la ciriola lo devi prima conoscere bene, portarlo al cinema, a vedere il tramonto… TU NON CHIAMI LA NEURO????

  7. 27
    luc -

    io mi comporto all’OPPOSTO DIAMETRALE rispetto alla maggioranza degli uomini:
    1)al massimo aspetto la seconda uscita, se no è finita. eccitarsi e smosciarsi ripetutamente fa male alla potenza sessuale.
    2)una donna che non mostra chiaramente che mi vuole… non mi vuole. sembra la scoperta dell’acqua calda eppure non se ne rende conto nessuno.
    3)una che mi si dà subito è ok, una che mi fa aspettare è malata. ogni uscita senza sesso mi si accorcia di 1cm. senza contare le scariche di aggressività dovute al riflusso ormonale. una che mi vorrebbe far sorbire quest’inferno mi vuole MORTO, altro che amore.
    4)io non mi distanzio SE e DOPO che mi si dà, questo è un comportamento da omosessuali.
    5)le madri dei miei figli mi si sono date dopo un ora che le conoscevo: ci sto insieme da 14 e 11 anni. le donne sane sono rare e me le tengo strette.
    6)le donne che riescono tranquillamente a reprimere la loro sessualità per farti aspettare, sicuramente hanno un istinto debole, 9 volte su 10 hanno problemi di frigidità e io mi sono rotto di fare il medico aggratise. VADE RETRO!

  8. 28
    Monk -

    Concordo con Guerriero. In genere la danno subito allo stronzo, al bravo ragazzo non gliela danno mai ma gliela fanno annusare parecchio.

    Personalmente, comunque, ho una duplice risposta: se una andasse a letto al primo appuntamento con un altro, non avrei problemi e non avrei giudizi di sorta; se volesse venire a letto al primo appuntamento con me, non credo che il mio giudizio invece sarebbe estremamente positivo (per quei pochi che leggono attentamente: non ho detto “sarebbe negativo”, ma “non sarebbe ESTREMAMENTE positivo”, che è cosa diversa).

    Ma ATTENZIONE, notate cosa ho scritto: “se VOLESSE VENIRE a letto con me [non “se venisse”] al primo appuntamento”. Sì, perchè se volesse venire a letto con me in quel caso sarei il primo a farle capire che per quanto mi riguarda sarebbe prematuro.

    Io, se devo andare a letto con una, un minimo sentimento nei suoi confronti che non sia l’arrapamento lo devo provare: e di certo non lo provo al primo appuntamento, quando è una completa sconosciuta.

    Sapete, non rincorro la fica fine a se stessa. Capisco che a molti faccia comodo, e non vedano l’ora di saltare addosso ad una donna, figurarsi quando è la donna che salta addosso a loro.

    Se cercassi un’avventura, mi andrebbe invece benissimo: ma attualmente non è un’avventura quella che cerco, e se m’è capitata l’occasione di averla (ed è accaduto, specie in alcuni luoghi), non me n’è importato proprio niente di non coglierla.

    Mi immagino qualcuno (e non mi riferisco agli amici che hanno commentato dicendo la loro ovviamente ma a chiunque altro possa aver letto questa lettera) che ha perso i litri di bava leggendo il racconto della nostra amica e che, rosicando nell’anima come pochi anche se non lo ammetterà mai, si è detto “sìììì, magari fossero tutte così, così finalmente scopereiiiii, yuppieee”.

    Ma, permettetemi. Comunque la pensiate sul punto, molte donne se la tirano, e con questo mezzuccio soggiogano gli uomini. Avete mai provato a tirarvelo voi, per una volta? Non è che l’uomo quando vede un buco deve ficcarcelo dentro per forza, suvvia.

    Se l’uomo pensasse di più, come fa intelligentemente la donna, e non se lo tirasse fuori dai pantaloni tutto trafelato, con le mani tremanti dall’emozione, per infilarlo anche nella presa a 220 volts che gli dicesse “prendimi, sono tua”, credo non sarebbe il sesso debole oggi come oggi. Ma tornerebbe ad essere quello forte: che poi è il posto che gli merita, dal momento che la parità è giusta nel campo dei DIRITTI, ma le palle le ha l’uomo in mezzo alle gambe, fino a prova contraria.

  9. 29
    Betty -

    Miei cari amici virtuali,
    grazie mille per tutti i vostri commenti. Ognuno di voi ha messo in luce una piccola verità.
    Nel frattempo ho riflettuto, tratto qualche conclusione e voglio anticiparvi quello che intendo fare.
    Alla fine ho concluso di aver fatto la cosa giusta. E la rifarei di sicuro se potessi tornare indietro nel tempo.
    A me lui piace. Fisicamente e di testa.
    E’ stato un incontro molto bello. A maggior ragione perchè veramente inaspettato e spontaneo.
    La mattina dopo, pur non avendo dormito quasi nulla, ero raggiante e piena di energie.
    Concordo con quanti di voi dicono che se uno è un idiota lo è comunque, anche se lo si tiene sulla corda per un’eternità…
    Concordo anche sul fatto che ogni uomo è diverso e non tutti agiscono e pensano allo stesso modo….
    Proprio questo è il punto.
    Nel frattempo ci siamo sentiti, mi ha chiamato più volte (anche il giorno dopo). Penso di piacergli e non solo fisicamente.
    Il problema è che, nonostante tutto, lui non è altro che uno dei tanti “cuori in inverno” in circolazione.
    Emotivamente bloccato.
    Ho capito questo da vari piccoli dettagli e soprattutto perchè mi ha proposto per la prossima volta di vederci direttamente in casa.
    D’accordo, è una persona ai miei occhi affascinante, particolare, etc. ma alla fine non è diverso da tutti quelli che usano il numero di telefono di una donna per pure esigenze fisiologiche.
    Sarà pure più dolce rispetto ad altri ma la sostanza non cambia.
    Ripeto, a me piace ma ovviamente non sono innamorata di lui, nè so se lo sarò un giorno.
    Trovo però riduttivo che, dopo il sesso, si inizi una frequentazione solo tra le 4 mura, senza più vedere nè la luce del giorno, nè quelle della sera.
    Conosco già il copione, anche laddove si esce più volte prima di fare sesso.
    E per me si preannuncia solo un gran senso di noia.
    Perchè fare sesso meccanico con una persona che si/ti preclude le emozioni e che tarpa le ali dell’immaginazione è una noia mortale che uccide l’erotismo (da non confondere con il sesso meccanico).
    Non mi sogno però neanche minimamente di tentare di far prendere un’altra piega a questa frequentazione.
    Sono infatti d’accordo con chi dice che se qualcuno ti chiede con franchezza una cosa è giusto che abbia esattamente quella cosa e non altro.
    Preferisco quindi limitarmi a conservare il bel ricordo di quella notte.
    E penso di non andare oltre.

  10. 30
    psYco -

    @DAVIDE 23

    “Ma che ragionamento è questo, scusa? E’ molto più bello conquistare una “difficile” che una facile.. c’è forse più gusto.”

    Mi sa che sei molto giovane. Quando ti capiterà di trovare una difficile, che si fa invitare, la tira lunga, e poi quando pensi di voler arrivare la dunque fa la finta tonta, allora dici “caspita come ci tiene” e la riporti fuori, e poi quando cominci ad averne le scatole piene fai capire chiaro e tondo che sarebbe ora che “sganci” e lei di dice “scusa non avevo capito, perché rovinare questa bella amicizia?”, capirai che quando la tirano lunga, forse ti stanno prendendo per il qlo. Per la tua gioia, e col tuo pieno accordo ovviamente.
    Cresci che è meglio.
    By psYco(R)

Pagine: 1 2 3 4 5 27

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili