Salta i links e vai al contenuto

Come attaccare bottone

Ciao, la mia forse non è una lettera ma di più una domanda.
Per chi avesse letto la via vecchia lettera ora mi sto riprendendo e sto meglio, è vero: il tempo cura le ferite.
Comunque la mia domanda è: come faccio ad attaccare bottone con una ragazza?
Mi spiego meglio, è da un anno che la vedo ogni mattina nella fermata del bus, non mi ha mai attirato e non l’ho mai salutata anche perché ho avuto un periodo un cui dormivo poco quindi ero abbastanza addormentato, ma ultimamente inizia ad attirare la mia attenzione.
È una cosa solo a livello fisico, non le ho mai parlato ma mi piacerebbe fare amicizia.
Non sono un tipo timido ma non so come fare ad iniziare una conversazione e scriverle su Facebook mi sembra di fare il morto di figa.
Potete darmi qualche consiglio?
Grazie

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti a

Come attaccare bottone

  1. 1
    cogito -

    Ti avvicini e chiedi info su un autobus (o che hai sentito di uno sciopero mezzi e vorresti conferma) oppure se fumi le chiedi se ha da accendere.. Una volta fatto il primo passo ti regoli di conseguenza su come reagisce. Se ha piacere di te sicuramente manterrà la conversazione altrimenti ti liquiderà subito ed a quel punto saprai che non è interessata a te!
    Non scriverle su fb che fai la figura del timido e le femmine ripugnano quel tipo di uomo.
    mi raccomando l’approccio deciso e sicuro!! non farti vedere tentennante.. è una femmina, non darle importanza. pensa come se ti stessi rivolgendo ad un bambino, fidati fallo che funziona. Se mostri sicurezza lei ne sarà attratta! è una tecnica di pnl.
    In bocca al lupo!

  2. 2
    Ema -

    Ciao pizza sotto casa! (Complimenti per il nickname è fantastico).
    Il tipo sopra di me, cogito, ti ha dato un bellissimo consiglio “non farti vedere tentennante”.
    Bisogna essere poco tentennanti ed indifferenti (ma non troppo, la gentilezza ci deve essere). Non saprei bene cosa dirti, una volta in palestra ho fatto amicizia con un ragazzo e ho iniziato io quasi per caso con una domanda ridicola (gli chiesi perché aveva i guanti ahah che scema) ma sta di fatto che poi è venuto lui da me e ora siamo amici.
    Rilassati e chiedile una qualunque cosa (meglio se la trovi da sola, le persona cambiano in compagnia di altre). Dille una qualunque cosa e vedi se avete qualunque cavolata in comune, poi esci dal territorio comune e conoscila.. Se state alla stessa fermata del pullman magari abitate vicini.. Le potresti anche chiedere di uscire no?
    Buona fortuna ciao 😉

  3. 3
    Andrea -

    Cogito ha ragione, spesso le donne sono come i cani (passatemi il termine): non importa ciò che dici, ma come lo dici. Contano tono e autorevolezza. Infatti “ubbidiscono” a chi appare sicuro di sè e “ringhiano” con chi è titubante. Sembra assurdo ma è così.

  4. 4
    Aton -

    E corrono dietro a chi scappa! Davvero incredibile, ma vero! Sono come i cani, proprio.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili