Salta i links e vai al contenuto

Cliente telecom molto delusa

Lettere scritte dall'autore  

Buonasera, volevo fare un reclamo inerente un fatto che mi è accaduto poche ore fa con un operatore telefonico del 187. Ho chiamato per avere informazioni sul mio contratto alice e per chiedere altri dati e sono subito stata accolta molto maleducatamente da una centralinista che non mi ascoltava, metteva in dubbio le mie parole e quelle di una sua collega con la quale avevo comunicato il giorno prima. Al ché, inizialmente ho mantenuto la calma facendole presente che io sono una cliente e che era suo dovere rispondere educatamente, ma lei si è allora ancor più arrabbiata e mi si è letteralmente rivoltata in malo modo, attaccandomi il telefono in faccia e lasciandomi senza la richiesta assistenza.
Dopo tanti anni che sono cliente telecom, sono rimasta molto delusa e questa sarà una valida motivazione che mi spingerà sicuramente a cambiare gestore telefonico. Sono molto dispiaciuta dell’accaduto e suggerisco a chi se ne occupa di fare un’attenta selezione nell’assumere il personale dei centralinisti se non vogliono perdere i clienti, che in fondo tutto ciò che fanno è rispondere al telefono e che l’educazione dovrebbe essere una delle loro priorità essenziali, altrimenti è bene che cambino lavoro se non sanno stare a contatto con le persone.
Grazie per l’attenzione.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

1 commento

  1. 1
    Karina -

    Ciao, hai proprio ragione.
    Per via di Alice Free, attivata sulla mia linea senza che io l’avessi mai richiesta, ho passato ore intere attaccata al telefono in compagnia degli operatori del 187.
    Sono, nella maggior parte dei casi, maleducati e non preparati.
    Da ognuno di essi ricevevo informazioni differenti!
    Per cui, per avviare il reclamo necessario per ottenere il rimborso, ho dovuto telefonare tantissime volte, perché nessuno riusciva a darmi un aiuto concreto e soprattutto con tono educato.
    Tant’è che alla fine uno di loro ha avuto il barbaro coraggio di dirmi: “Signorina guardi, la avviso: non chiami più perché lei è stata segnalata!”
    Ci rendiamo conto?
    Mi hanno intimato di non chiamare più!
    Comunque ho saputo che il malumore di questi scostumati operatori dipende non solo dal fatto che sono sottopagati e che hanno troppo spesso a che fare con utenti che al telefono non sanno spiegarsi bene e che li accusano di tutto (anche del fatto che il loro vicino fa colare l’acqua dal balcone di sopra), ma pare che siano gestiti da società esterne e di conseguenza non vi sono i dovuti incentivi a far bene o a far meglio…
    Mah, certo è che se ci capitano problemi con l’utenza telefonica…sono proprio cavoli amari!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili