Salta i links e vai al contenuto

Ha chiuso con me perché si sentiva in colpa con la moglie

ciao..premettendo che la mia storia è passabile di giudizi..non sono qui per sentirli, anche se probabilmente inevitabili, ma sappiate che mi giudico anch’io, anch’io giudicavo in malo modo prima di essermici trovata dentro fino al collo, e soprattutto è una situazione da cui non riesco ad uscire e che non augurerei alla peggior nemica. 

Mi trovo ad esser “amante” di un uomo sposato. O meglio..non so nemmeno io come definirmi..come definirci. Siamo colleghi, lui mi aveva puntata ancora un anno e mezzo fa, ma io appena uscita da una storia di 5 anni, non l’ho minimamente considerato. Un anno dopo, eccolo di nuovo all’attacco…stavolta resisto un paio di settimane e poi cedo..e scatta il primo bacio. Abbiamo iniziato a sentirci ogni santo giorno, a raccontarci, a conoscerci meglio, lui mi ha subito detto che l’amore già ce l’ha, ma che gli manca il lato fisico (nel corso del tempo mi ha poi confessato di esser insoddisfatto sia per la qualità che per la quantità del sesso con la moglie), di fatto, come dicevo,  abbiamo iniziato a sentirci ogni santo giorno, a vederci quando si poteva..ma non abbiamo mai avuto un rapporto sessuale (completo, preliminari si), abbiamo praticamente passato 6 mesi a parlare, chat spinte, si, ok, ma non solo, anche a parlare di noi..quello che doveva esser un rapporto di sesso si è trasformato in più che altro un’amicizia profonda in cui entrambi, evidentemente non ci siamo indifferenti..io comunque frenata dalla situazione, e essendo abbastanza razionale, non mi sono mai spinta oltre con le parole, per fargli intendere interessi diversi da quel che doveva essere, lui invece spesso è andato oltre, mi definiva la sua fortuna, che si sveglava di notte perchè mi pensava, che quando fa l’amore con sua moglie pensa a me,  era molto dolce nel parlare dei miei occhi, era geloso se gli dicevo che ero fuori con amici ed era sempre, sempre, sempre lui a cercarmi per primo…Nel corso di questi sei mesi, ci sono stati diversi momenti in cui pensavamo di chiudere, quando lo pensavo io, lui veniva a riprendermi, quando l’aveva pensato lui (una volta) me lo son andata a riprender io..separazioni comunque di massimo 2 giorni..

 Stavolta però mi pare diverso, è da 9 giorni che non ci sentiamo, ha deciso di chiuder lui la storia perchè si sentiva in colpa nei confronti della moglie (da premettere che in questi 6 mesi, ero io che mi facevo paranoie nei confronti della moglie, lui ha sempre minimizzato tutto, anzi era lui a dirmi, più o meno quotidianamente, di andar a casa loro e io ho sempre rifiutato, ma pretendevo incontri fuori casa) , ha deciso dopo che il venerdi pm l’abbiamo passato insieme, per molte ore, a differenza degli incontri precedenti che erano abbastanza rapidi..l’ha deciso prima che sia troppo tardi perchè lui stava andando “oltre”.. la proposta era quella di rimaner amici..ma di fatto è sparito…(a lavoro non l’ho ancora più rivisto perchè era in ferie..) .. 

Puó esser davvero cosi? Che si sia preso troppo e sia “scappato”?  Puó esser che all’improvviso si sia sentito in colpa? Ma soprattutto..dopo tutto quel che ci siamo detti..e se davvero pensa quel che mi ha detto..perchè lasciarmi andare sapendo che io sono ancora qui, anche solo per mantenere il rapporto senza il sesso??  Non vorrei da lui nulla si più di quel che di stavamo dando…ma devo ammettere che il non sentirlo mi rende triste e mi manca. 

Secondo voi ritornerà?

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Relazioni

22 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Sileno -

    Probabilmente la moglie ha scoperto la tresca oppure gliela ha confessata lui, e alla prospettiva di doverle passare gli alimenti ha preferito chiudere con te. Se tornerà lo farà solo per avere un rapporto completo e togliersi questa curiosità (in fondo era questo il suo obiettivo dichiarato dall’inizio), poi scomparirà.

  2. 2
    Rossella -

    Io non credo nei sentimenti perché le giornate sono fatte di momenti di solitudine in cui non mi perdo d’animo perché mi trovo nel posto che mi è stato assegnato e la mia risolutezza ha una radice robusta che mi consente di non vivere sulla pelle incomprensioni e delusioni che fanno parte dell’ordine naturale delle cose. Queste premesse favoriscono la sinuosità del movimento. Non mi sento bloccata. Non ho pensieri che potrebbero impedire alla mia anima di elevarsi e a me di essere allo stesso tempo preoccupata e spensierata. La spensieratezza quando i pezzi non combaciano ti priva della tua naturale saggezza. Dunque è importante essere molto onesti con sé stessi e trovare modi alternativi di sorridere alla vita. A questo punto (proprio perché non sono una bigotta e non voglio fare la morale a nessuno) una storia che nasce come un capriccio può portare l’altro a desiderare di avere un posto nella tua vita e a staccarsi da un nucleo che in quel momento – viste le distrazioni- rappresenta una sicurezza per la mente.

  3. 3
    Rossella -

    Ci sono uomini che perdono completamente la testa per trovare la pace e altri che dopo aver fatto i conti con il loro orgoglio tornano dalla moglie perché si sentono finalmente dentro il loro ruolo di mariti. Io preferisco rispettare le distanze perché, tra le altre cose, non credo più nella felicità che ti viene dagli uomini e sarei comunque molto scettica. Non mi fido di nessuno. Lo ammetto senza problemi. Ho bisogno di prendere le misure al millesimo di millimetro.

  4. 4
    Itto Ogami -

    Povera moglie con un uomo che la tradisce… potrebbe mollarla e mettersi con chi vuole.

  5. 5
    beetlejuice -

    Ciao amornarcotico, per rispondere alla tua domanda, escludo quasi certamente che sia scappato perché troppo preso.
    La vicenda è raccontata con dovizia di particolari, ma generalizzando se ne può ricavare che un uomo quando è insoddisfatto sessualmente tende a cercare stimoli esterni, che possono andare dal rapporto sessuale completo alle situazioni come da te descritte (ovviamente è valido anche per le donne).
    La tua storia somiglia inevitabilmente a tante altre, la domanda che dovresti porti è se a te va bene vivere il vostro rapporto in questo modo.
    Se è così, come mi pare di capire (anche se ne dubito, sembra più un accontentarsi di poco piuttosto che non averlo), devi comunque mettere in conto che c’è di mezzo un’altra persona, per cui tu vieni “accesa” o “spenta” a seconda della situazione che vive con l’altra.
    Quindi devi armarti di pazienza e aspettare nuovamente il tuo turno, perché probabilmente tornerà.

  6. 6
    lilly -

    Mandalo dove devono andare quelli come lui (cioè gli uomini sposati che tradiscono le mogli): a fa…lo.

  7. 7
    rossana -

    Amornarcotico,
    fino a qualche tempo fa ritenevo quasi impossibile amare una persona e cercare sensualità in un’altra. ho dovuto, invece, constatare che può succedere, eccome. soprattutto se l’infatuazione iniziale per quella amata ha cominciato a essere meno totalizzante.

    difficilissimo trovare in un solo partner tutto quello che si vorrebbe per essere pienamente soddisfatti. c’è sempre qualcosa che manca del tutto o che nel tempo si rivela carente. oggi, più di ieri, si tende a volere il massimo in ogni aspetto, anche a costo di reperirlo in più persone in contemporanea.

    l’ampliare gli orizzonti dell’amore di coppia di per sé non rappresenta neppure una negatività, a condizione che tutti i soggetti interessati ne siano consapevoli e non abbiano a risentirne. i tempi cambiano e quello che ieri nei sentimenti amorosi appariva come delittuoso potrebbe anche diventare sia accettabile che proficuo.

  8. 8
    Gimmy -

    “per cui tu vieni “accesa” o “spenta” a seconda della situazione che vive con l’altra.
    Quindi devi armarti di pazienza e aspettare nuovamente il tuo turno”

    Hai capito beetlejuice, sei una donna a intermittenza se ti piace essere usata come le lucette sull’albero di natale aspetti, altrimenti stacchi il contatore.

  9. 9
    Golem -

    Ma sì certo, “una bella amicizia”. Avanti con le illusioni.
    Non ho ben capito se avete scopato o meno in questi sei mesi. Mi pare di no. Se fosse così mi sembra chiaro che se lui cercava solo il sesso e non lo trova, ti molla. Anzi, personalmente non avrei aspettato neanche una settimana. Sei mesi per scopare fuori dal talamo coniugale, assurdo.
    Ti manca? Per forza, è bello essere desiderate, ti fa sentire importante. Certo, poi tu ti saresti “innamorata” e come tutte le donne destinate a sfogare il sesso altrui da amante avresti passato le domeniche e le feste comandate a casa, ad aspettare, struggendoti di sofferenza mentre ascoltavi per la centesima volta “Minuetto” della immensa Mia Martini.

    C’è chi sostiene che ogni storia è una storia a sè, per consolarsi, ma non è vero, in realtà cambiano solo i protagonisti ma il copione è sempre quello, e il “film” pure. Ma le illusioni fanno chiamare “questo” fenomeno amore.
    Produttore: l’Istinto, sceneggiatura: il Sesso, regia: la Morale.
    Attori “non” protagonisti? Noi.

    P.S. Tuttavia almeno il tuo nick mi fa pensare che di quello che sostengo qualcosa sospetti.

  10. 10
    Gabriele2 -

    Se vuoi avere in diretta un giudizio da chi è stato spettatore di tre divorzi, come figlio ti dico una cosa sola che ho imparato: TUTTI TRADISCONO.
    Quando è che non va bene? Quando si sente l’esigenza di fare ammenda, e di dire quello che si è fatto. Quando una persona sente l’esigenza di confessare al proprio marito/moglie il tradimento, non è il tradimento in sè che non va bene, ma il fatto che venga detto, perchè è stato tradito il sentimento. Se questo uomo ha avuto l’esigenza di dirlo a sua moglie, allora vuoldire che molto probabilmente è innamorato di te o perlomeno ha un sentimento nei tuoi confronti. Si può amare il proprio consorte, e contemporaneamente avere dei rapporti di puro sesso con un’altra donna, o uomo. L’importante è non sentire l’esigenza di confessare, perchè allora vuoldire che c’è qualcosa, non è solo sesso

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili