Salta i links e vai al contenuto

Chiudere definitivamente può essere la cosa migliore da fare

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti!!!
È più di un anno che ci conosciamo, abbiamo entrambi 23 anni, lavoravamo insieme e tra lavoro e serate stavamo insieme quasi 10-12 ore al giorno. Tempo trascorso benissimo e ogni giorno sempre diverso dall’altro. C’è stata sempre un’intesa fantastica anche se abbiamo caratteri totalmente differenti, ci siamo subito confessati tutto anche le cose più personali, fatti forza a vicenda (entrambi uscivamo da storie lunghissime e sapevamo cosa provavamo) .
Fatto sta che a parte qualche bacio non siamo mai andati oltre, e dopo 3-4 mesi sono cominciate le prime incomprensioni, molto aspre, ma seguite da repentini riavvicinamenti spontanei, spesso era lei che mi cercava dicendo che non poteva più far a meno di me, piangeva e diceva di star male. Dopo chiarimenti, torna sempre tutto come prima e lei sembra o fa finta che non fosse mai successo nulla e questo mi infastidisce e non poco!
Si ritorna a litigare, chiarimenti, litigi, chiarimenti…. e intanto passano mesi interi. Solo ora mi rendo conto che ormai si è arrivati ad un punto morto. Quando cerco di uscire con qualche altra, continua a impormi di scegliere anche se non apertamente, quando sembra andare tutto bene, come nel mese passato, in cui ero tornato con la mia ex storica, riappare lei a mettermi in difficoltà!
Le voglio un bene immenso e pure lei prova lo stesso, non lo metto in dubbio, ma mi sento logorato sia fisicamente che mentalmente. Non capisco certi suoi comportamenti, mi chiede amicizia leale e pura, ok lo accetto tutto sommato preferisco quella che perderla del tutto, ma perché continua a massacrarmi indirettamente e mi parla pure di altri sapendo di ferirmi?!
Sono arrivato a pensare, magari sbagliando, che tutto il rapporto è basato sul fatto che le faccio comodo, molti suoi difficili trattative ed esami per il lavoro, situazioni sue famigliari e personali complesse, le abbiamo superate insieme, l’ho sempre ascoltata e aiutata per quanto mi era possibile, lei ha sempre cercato di ricambiare. ora che si è dovuto trasferire e che non ci vediamo da 20 giorni per via della distanza ( per fortuna forse?! ) mi dice che non riesce a concludere nulla e che si sente sola senza me, mi ha imposto di andare a stare a casa sua per qualche settimana e che avrebbe provveduto a tutto lei…
Non la capisco eppure le basterebbe solo parlarmi chiaramente, infatti non mi ha mai respinto del tutto, mi lasciava sempre sul forse…
È diventata una situazione insostenibile per me. Ripeto le voglio bene ed è una delle persone più belle e solari che abbia mai conosciuto, ma devo pensare anche a me, la sua presenza ormai è nociva, NON può essere mia amica e NON lo accetto più, non riesco a vivermi bene ed a costruire altre relazioni più serie. Troncare mi sembra la cosa più giusta, anche se dopo 1 anno bellissimo passato insieme ogni giorno non sarà facile, abbiamo diverse aspettative sul nostro rapporto e questo porta solo sofferenza almeno in me. Accetto consigli, magari sbaglio spinto dalla foga. grazie a tutti.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    ninni -

    ciao gigi, leggendo la tua lettera ho capito che molto probababilmente tra di voi c’e’ amore, ma quel tipo di amore/odio nel senso che l’uno non puo’ fare a meno dell’altro, ma basta poco per bisticciare…non credo che lei ti usi, credo che tu per lei sia indispensabile e viceversa, perche’ se cosi non fosse ogniuno di voi sarebbe in grado di rifarsi unva vita con altre persone altrimenti non si spegherebbe il vostro rapporto,….secondo me avete costruiti un qualcosa di bellissimo e forse se approfondite il vostro rapporto riuscirete ad andare insieme avanti….
    l’errore piu’grande che secondo me tu possa fare e’ quello di eliminarla dalla tua vita…

  2. 2
    gigi90 -

    ciao ninni, sarà come dici tu, ma sembra che abbia deciso lei per entrambi.
    Proprio ieri mattina mi ha telefonato in lacrime…dicendo di aver deciso di partire la settimana prossima per houston, dove ha molti parenti, per lavorare e voltare pagina. Non mi ha dato nemmeno tempo per rispondere che ha riattaccato concludendo con “scusa e grazie per tutto, non ti dimenticherò mai”. Ho provato a contattarla ma ha staccato tutto! non so che dirle e cosa pensare, mi sento spaesato non mi sarei mai aspettavo una cosa del genere. le devo moltissimo e provo qualcosa di incommensurabile per lei, prenderei il primo aereo per vederla anche ora d’istinto, ma pensandoci e riflettendo forse doveva andare così…

  3. 3
    ninni -

    ni gigi stai sbagliando….vai subito da lei, rintracciala e dille che vuoi creare qualcosa con lei perche’ a quanto pare e’ proprio cosi…potresti pentirtene e avere questo rimpianto per sempre..provaci, se poi va male pazienza ma tu in cuor tu sai di aver provato…
    dai corri da lei e fammi sapere
    non peredere questa occasione

  4. 4
    sarah -

    intanto sta cosa di tornare con la ex storica non mi pare abbia senso, ci torni per convenienza e quando lei torna tu torni?a che gioco state giocando?secondo me devi lasciarla perdere troppo comodo tornare quando provi a dimenticarla,prima lei dov’era?se ti voleva avrebbe lottato,ti avrebbe parlato apertamente,bisogna essere in due a fare le cose e se lei ha deciso di andarsene senza parlarne con te credo che abbia deciso di lasciarti andare a meno che non torni come le altre volte e questo mi fa pensare che la cosa sia solo un ossessione e non più amore.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili