Salta i links e vai al contenuto

Chi scegliere…

Ciao, sono una ragazza di 18 anni, e la prima volta che scrivo in un forum e spero tanto che voi possiate aiutarmi. Tutto a inizio a febbraio di quest’anno quando una mia amica mi presentò ad un suo amico che chiameremo ‘G’, ci conoscemmo per due settimane, sembrava anche una cosa seria ma lui da un giorno all’altro non si fece più sentire. Ci stetti veramente molto male.( Io e la mia migliore amica sospettiamo da allora che sia stata colpa della stessa amica che me lo presentò).
Verso giugno lui si è fatto risentire, ci sentivamo ogni giorno da amici e io più passava il tempo più mi ci affezionavo, ma anche se più di una volta mi sono accorta che il sentimento verso di lui stava rinascendo mettevo da parte tutto per evitare di ricascarci. Arriviamo a un mesetto fa: scopro che un mio compagno di classe (‘D’) prova qualcosa per me e dopo vari episodi ci siamo messi insieme. ‘G’ viene a scoprire da quella famosa amica che ho nominato all’inizio che io mi sono fidanzata, mi contatta e mi dice che non possiamo più sentirci perchè lui vorrebbe più di una semplice amicizia da me. Ora però sono fidanzata con ‘D’ da poco meno di un mesetto e nonostante stia con lui e ci stia anche bene, non faccio altro che pensare a ‘G’, mi manca e anche molto.
Ho pensato alla possibilità di lasciare ‘D’, ma lui è un mio compagno di classe a cui tengo, siamo amici da quattro anni e ho paura solo di combinare casini.
Ho bisogno di un consiglio perchè non so veramente più come comportarmi. Grazie in anticipo.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti a

Chi scegliere…

  1. 1
    serenella0immacolata -

    lascia perdere il primo e stai con il compagno di banco: secondo me, è giusto così. L’amica, ke ti ha presentato il primo, non so, ma non mi dice nulla di buono: auguri e fammi sapere.

  2. 2
    Aton -

    Resta tranquilla. Ho conosciuto una ragazza nelle tue stesse condizioni, una sera me ne ha parlato e io mi sono offerto come terza opzione . Abbiamo passato una splendida nottata, poi il giorno dopo mi ha detto di aver capito la lezione: tra
    due scelte prendi la terza. E mi ha mollato. E io ho capito che tra due scelte ce n’è almeno una quarta che è meglio.

  3. 3
    serenella0immacolata -

    roba da matti, ragazzi! Da ammattire, senzameno! Bianca rosa, spero non farai come la ragazza citata sopra! Terza, quarta! Scherzi a parte, stai con l’amico di scuola! Non voglio importelo, naturalmente, ma fra i 2, avrei scelto l’amico di classe: scambio di compiti, insomma, è un’altra cosa! Auguri!

  4. 4
    fabiola -

    rimani con D, perché con lui ci stai bene, e fatti G come amante, perché lui lo vuoi. semplice.

  5. 5
    Aton -

    Ha ragione Fabiola, perché scegliere se si possono avere tutti e due? Così sarete contenti in tre. Meglio che essere contenti in due e uno incazzato nero. La gelosia è una stupida categoria mentale, spero che il pensiero occidentale possa superarla presto. Tienili tutti e due, assolutamente. Nonfarti schiavizzare dalla consuetudine che ci impone di scegliere, non è scritto in nessuna legge.

  6. 6
    Biancarosa -

    le cose stanno peggiorando ormai sogno ‘G’anche la notte…’D’ è stupendo con me ma io passo giorni di eterna disperazione a pensare a cosa mi potrei perdere lasciando andare ‘G’. Quando sono con ‘D’capita che io sia molto nervosa, a volte invece no ma i miei pensieri convergono sempre e solo in ‘G’…

  7. 7
    secco -

    “le cose stanno peggiorando ormai sogno ‘G’anche la notte…’D’ è stupendo con me ma io passo giorni di eterna disperazione a pensare a cosa mi potrei perdere lasciando andare ‘G’. Quando sono con ‘D’capita che io sia molto nervosa, a volte invece no ma i miei pensieri convergono sempre e solo in ‘G’…”
    è evidente che non vuoi stare con G, o no?

  8. 8
    serenella0immacolata -

    ti ripeto: stai con d. Lui, viene in classe con te, compiti in classe insieme, giochi insieme, in pratica, si divide, anzi, si passa quasi tutta la gionata insieme! G, quando lo vedresti?

  9. 9
    Writes. -

    Aton, ma come fai ad essere così? ahah.
    Non so se ti impegni oppure ti escono spontanee. Ti stimo, ahah.

    Cooomunque,
    divertiti, sei a scuola, sei giovani, non li rivedrai piu’ e bon.
    Io quando andavo a scuola mi sentivo con piu’ ragazzi contemporaneamente ( ma con questo non significa che ci dovevo per forza fare qualcosa eh) , sia per divertimento sia perché si è in età giovanissima e si ha voglia di scoprire tante cose, la cosiddetta ‘incoscienza della gioventù’. Non me ne facevo affatto una colpa. Se pensi di dover scegliere tra uno e l’altro direi che non c’è interesse reale ne’ per uno ne’ per l’altro!
    Quando si va a scuola si fanno tante di quelle cazzate che a ripensarci negli anni dopo ti chiedi come c...o hai fatto.

    Al terzo anno di liceo mi ero perdutamente innamorata del mio migliore amico, ma sapendo con certezza che questo avrebbe rovinato tutto, perché pure io piacevo a lui, ho preferito continuare a sentirmi con altri ragazzi, proprio perché ‘credevo’ che a una certa età è troppo presto per imporsi amori che tanto avranno scadenza fissa.
    A volte ci si innamora piu’ che altro del compagno di scuola in ambito scolastico, per farci vedere, e non per la compagnia che potrebbe farci fuori da scuola.

    Rifletti bene.
    E se fossi in te, penserei a farmi esperienze, tanto hai l’esame e poi chi li rivede piu’?

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili