Salta i links e vai al contenuto

Chi ha distrutto le veline?

  

L’Italia è il paese delle veline e ci chiediamo perché? Forse perché chi contestava i padroni, i ricconi, i raccomandati, i figli di papà, etc. in realtà voleva essere al loro posto. E lo hanno ben dimostrato, al punto da essere stati presi a calci in culo dagli elettori, che li hanno buttati fuori dal Parlamento, alle ultime politiche.
Ma il tempo per fare tanto danno alla nazione lo hanno (purtroppo) avuto:
– Hanno annientato il decoro, il senso del pudore, trasformando questa società in un modello che forse solo il nazismo adottò, vestendo donne e bambine da prostitute, per farne i loro ‘giocattoli’ sessuali, l’oggetto della loro schifosa voluttà (ma per quelle povere disgraziate c’era di mezzo la vita, la tortura e la sofferenza, per queste c’è l’assenza di valori morali, l’illusione del denaro. La droga e il vizio)
– Hanno distrutto ogni buon sentimento per la nostra terra e per il suo tessuto sociale, sentimentale, culturale, etc. (fingendo di volere distruggere la patria, ne hanno distrutto il senso)
– Hanno distrutto la famiglia, per il loro tornaconto e per il loro cinismo; per il loro essere anaffettivi. Per il loro disprezzo d’ogni sentimento (da quelli più privati e familiari a quelli religiosi e spirituali, da quelli per una dolce canzone d’amore a tutto ciò che non è astrusamente intellettualeggiante).
– Hanno giustificato la droga, la delinquenza, la pigrizia e la cialtronaggine, usata come alibi per nuocere ad altri e non fare niente di altruistico, di utile, di generoso (solo succhiare e prendere, prendere).
– Hanno annientato il senso della tutela delle proprie piccole (e povere) cose, compresa la proprietà delle piccole cose quotidiane e familiari d’ognuno: un mezzadro poteva appropriarsi di un terreno non già per averlo davvero coltivato a lungo, ma col sotterfugio, con l’arroganza e gli stratagemmi (insegnati loro da questi cialtroni e dalle loro armate organizzate).

Ora drogatevi voi e i vostri figli; presentate i telegiornali nazionali con orde di giornalisti precari e non, imposti da voi, in varie maniere. Drogatevi voi, state voi nella spazzatura fisica e morale. Fate l’amore con gli stessi democristiani che avete lottato come “il male assoluto”. Altro che fascismo. Almeno quello Fini lo ha sconfessato, da abile politico e maestro, cui non siete in grado di lustrare le scarpe.
Ora quelli che non sono stati mandati fuori dal parlamento, a calci in c…, fanno partito con quegli stessi democristiani e coi loro figli… Quelli lottati come il male assoluto. E la gente non vi crede più, non può più credervi. Pensavate, ipocriti come siete, di poterli usare come teste d’ariete per sfondare le porte dei palazzi, dove abbuffarvi. E, come vedete, malgrado la gente non abbia la bacchetta magica né il potere di mandare a casa a calci in c… pure voi (anche per paura), ora vi presenta il conto. Meglio Berlusconi, dice. Se non altro ha il coraggio di ciò che è, nel bene (poco?) e nel male (molto?).
Si, poco o molto. Quanto c…. volete…. Ma almeno chiaro, a viso aperto, coraggioso e non ipocrita e bavoso, come voi.
I suoi figli i posti di lavoro li danno ad altri e non stanno la, come voi e i vostri rampolli, ad aspettare di spartire, che la loro lauta razione venga loro consegnata per diritto, per censo, per cosa dovuta.

In fila per riscuotere una quota parte di ciò che dite di aborrire. Solo perché siete lividi invidiosi, in attesa di mangiare a sette palmenti, con la bava alla bocca e le posate nascoste dietro alle spalle.

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Attualità

10 commenti a

Chi ha distrutto le veline?

  1. 1
    luce -

    Mi sembra cara Ilde ke le tue idee siano un tantino confuse.La sinistra è andata a casa x svariati motivi ke niente hanno a ke vedere cn i motivi ke asserisci tu.spiegami in ke modo la sinistra abbia annientato il decoro e il senso del pudore di questa nazione???Accidenti un piccolo grande miracolo,un paese distrutto in pochi mesi….ma x favore nn scherzare!!E nn parlare d droghe ke i primi ke sono contro le DROGHE LEGGERE ingurgitano alcool a tutto spiano acquistandolo legalmente nei supermarket.Silvio Berlusconi coraggioso e nn ipocrita e bavoso??? Silvio Berlusconi:corruzione giudiziaria,falsa testimonianza,finanziamento illecito ai partiti e falso in bilancio,concorso esterno in associazione mafiosa(insieme all’amico fidato Marcello Dell’Utri)traffico di droga,appropriazione indebita,concorso in strage, frode fiscale ecc ecc ecc tutti reati la cui condanna nn è stata definitiva x prescrizione,amnistia,archiviazione e grazie anche a leggi ke sono state emanate dal Parlamento quando era presidente del consiglio.Io sono di sinistra,fiera d esserlo,tollerante,pacifista,sono legata alle tradizioni della mia terra e nn appoggio la delinquenza da qualunque parte del mondo provenga.Dove li mettiamo quei 6/7 milioni d ebrei ke il fascismo ha contribuito ad ELIMINARE???Ma se vuoi possiamo riscrivere la storia anke la più recente,m sembra ke tu abbia già iniziato…

  2. 2
    luce -

    Dimenticavo sono anke x la riapertura delle case kiuse “rivisitate in kiave moderna”,x la legalizzazione delle droghe leggere,x l’eutanasia in casi eccezionali e x il testamento biologico,x i dico e x la presenza degli extra comunitari solo cn permesso d soggiorno.Insomma un paese tollerante e aperto ke s adegua all’evolversi dei tempi imparando dagli errori del passato senza fondamentalismi ne da una parte ne dall’altra.

  3. 3
    saul99 -

    concordo pienamente , quanti danni ha fatto sta gente ottusa

  4. 4
    Ari -

    Caro/a Luce, la confusione ce l’hai in testa tu.
    Ma non è colpa tua, hai dei cattivi maestri.

  5. 5
    Raffaele -

    Sono d’accordo, il comunismo è il simbolo dell’invidia, è volere ciò che gli altri hanno senza fare un c...o.

  6. 6
    Leilaluna -

    gli italiani hanno tutti la memoria corta.

  7. 7
    ildebrando -

    Cara Luce,
    ieri sera sono stato a cinema: nella sala ero solo! Solo! A film iniziato, rumorosamente è arrivata una coppia: due ‘intellettuali’ che conosco benissimo, i quali hanno continuato a sgranocchiare per la durata del film, rumoreggiando senza contegno e rispetto, in maniera fastidiosa, come puoi immaginare. Non si sono fermati un attimo. Ebbene, i due intellettuali appartengono a quella schiera di parassiti secondo i quali i comportamenti virtuosi, educati, legali, operosi, rispettosi, etc. sono solo dovere altrui: loro sono esonerati per eccesso di perfezione e zelo. Anzi, a loro tutto è dovuto, compresa la pazienza altrui.
    Per lo stesso meccanismo, tu non sei disposta a riconoscere ‘carenze’, imperfezioni: a voi tutto è dovuto, come dicevo nel mio articolo, per diritto, per censo, etc.
    Ad un buffet, un massimalista lo riconosco da come ingurgita. Sembrano rimpiangere di non potere mangiare tutto quello che c’è, a partire dalla porzione degli altri, affinché gli altri non ne mangino. Gli altri, per loro sono ladri, malfattori, sfruttatori, corrotti. Tutti, tranne loro.
    Un giochetto non da poco, cavalcare ogni tigre per erodere il potere nelle mani degli altri, in attesa (come uccelli necrofili) delle altrui spoglie mortali.
    Dunque, non a te (per non offenderti, anzi sei stata gentile e te ne ringrazio) ma a questi avidi bacchettoni dico: “ora ingozzatevi voi, fino a scoppiare, separatevi voi, drogatevi voi, mandate le vostre figlie a fare le veline, se per tanti anni avete contestato la tv del potere ed ora la fate voi. Identica. Anzi peggiore, sboccata. L’ho detto chiaro, non ritengo Berlusconi il simbolo della legalità, tutt’altro. Ma lui e i suoi figli il lavoro lo danno. I bacchettoni della sinistra massimalista lo prendono agli altri: per toglierlo agli altri e per darlo ai loro figli. Ma si accontenterebbe anche solo di toglierlo agli altri.

  8. 8
    luce -

    Caro Ildebrando,questi comportamenti ke descrivi appartengono ad altri…..il mio modo d concepire la vita,d gestirla è sano ed onesto.Le mie idee m permettono d dialogare cn chiunque e d rispettare chiunque eccessi a parte.Sforziamoci d nn fare d tutta l’erba un fascio,ritengo ke ogni essere umano x poter ottenere dei risultati deve lavorare sodo e cn impegno.In virtù d quello ke m è stato insegnato dalla mia famiglia nn m riconosco minimamente nella gente d cui parli.La mia testa ha sempre funzionato al di la dei partiti e delle loro ideologie e le mie idee sono frutto di esperienze,sconfitte, gioie e dolori.I discorsi ke s potrebbero fare sono tanti e complessi ma sxo d aver kiarito la mia posizione(almeno un pò).ciao

  9. 9
    ildebrando -

    Cara Luce, se ti ho messa tra coloro indisposti a riconoscere ‘carenze’ e imperfezioni l’ho fatto per non perdermi in leziosi complimenti. In effetti, pur non condividendo parecchie delle cose che hai esposto nel precedente post trovo in te una persona ragionevole, disponibile e cortese. Per questo mi scuso di un eventuale eccesso e, pure in considerazione di quanto scivi in quest’ultimo post, ti manifesto stima.
    Sul giudizio politico da me espresso (non certo su di te) confermo, tuttavia, decisamente.

  10. 10
    luce -

    Perfetto Ilde vedo ke riusciamo a dialogare da persone civili ed intelligenti e visti i tempi ke corrono m sembra una gran cosa…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili