Salta i links e vai al contenuto

Consigli per il mio cuore distrutto

Volevo raccontarvi la mia storia di questi ultimi 8 mesi. Mi hanno consigliato questo sito e spero di poter trovare sollievo per il mio cuore completamente distrutto ed affranto.

Conosco questo ragazzo 30 anni come me, tramite un app di incontri, con la voglia di poter incontrare nuovamente qualcuno con cui poter ridere.

Apro l’app e dopo 5 min mi trovo a parlare con questo ragazzo che come me aveva aperto per curiosità questo profilo e nel giro di 5 min cancelliamo i profili e ci troviamo a chattare su Instagram.

Dopo una settimana lui viene a trovarmi e passiamo una piacevole serata, dove la mia testa era completamente te rivolta ad un altro uomo, ma ho deciso di dargli una possibilità. Avete presente il classico ragazzo del nord che vive in montagna estraneo dalle dinamiche della città ? Quello che ancora sogna una famiglia umile e felice? Quello che ha una splendida famiglia e tante cose che potrebbero piacerti? Lui.

Improvvisamente mi interessava.

Un po’ un terroncello del nord, che detto da una terrona come me non è offensivo.

Mi aveva colpito per questo, un uomo semplice

Usciamo e per baciarmi ci mette ben 3 uscite, ma quel giorno è stato bellissimo. Ci siamo baciati come due liceali per ore in macchina. Ci prendiamo del tempo anche per concederci completamente e quel giorno stupendo ci unisce e ci fa capire che siamo affiatati anche sotto le coperte dove ho scoperto un uomo dolcissimo e pieno di attenzioni.

Tutto contornato da una famiglia meravigliosa, una mamma al quale mi sono affezionata moltissimo e che mi vuole bene.  Natale perfetto, lui super presente sempre a casa mia facendo km per vedermi, insomma tutto bellissimo!

Giorno 1 gennaio, dalle 8 di mattina il suo telefono comincia a squillare. La sua ex dall estero comincia la sua crociata che disturba il nostro rapporto.

Da quel giorno sono cambiate tante cose.

Loro erano stati insieme molto tempo a suo dire una storia d’amore molto profonda ma senza basi concrete. Insomma non si erano mai dati lo stop definitivo e mentre lui navigava in app di incontri e veniva a letto con me, lei si spulciava anche a capodanno il suo profilo ed il mio per scoprire cosa stesse succedendo. Cosa che era già successa nella relazione precedente e che aveva portato la rottura del rapporto per la sua ex sofferente. L’ho incolpata moltissimo credendo a lui ed alla favola che stavo vivendo. Sta di fatto che io non Faccio domande, sto tranquilla e mi dico di stare tranquilla perché lui da uomo avrebbe risolto la situazione, infondo non Era fidanzato e non facevo nulla di male.

Un giorno verso metà gennaio mentre mi accompagnava in stazione mi dice che sarebbe partito il giorno dopo per l estero e che voleva essere sincero, poteva dirmi che sarebbe partito per lavoro ma che non voleva mentirmi… doveva andare da lei e chiarire perché lei continuava a scrivere che stava male alla madre e lui e non poteva vivere così.

È partito e si è fatto vivo sempre ogni secondo. Ancora oggi non so cosa sia successo ne gli ho chiesto.

So che al suo rientro è arrivato direttamente a casa mia senza che io chiedessi nulla. E questo mio atteggiamento lo ha colpito. (Parole sue)

Durante questo periodo fino a febbraio ho notato che pur avendo chiuso con lei, non riusciva a comportarsi da fidanzato, in dei momenti perfetti in altri pensava sempre e solo a lui. Non riusciva a fare qualcosa per me, che ne so, neanche andare a prendere un gelato, o portarmi in un posto per sorprendermi.

Arriviamo al punto in cui decido di chiudere con lui impassibile perché non riusciva a dirmi nemmeno che ero carina con un vestito, che voleva vedermi ecc… insomma non era un fidanzato o una persona innamorata. Per farvi capire non un messaggio per San Valentino, nemmeno un fiore preso da un campo o un cioccolatino dei cinesi… idem per la festa della Donna.

Vado via e decido di staccare. Lui torna dopo una settimana raccontandomi a cuore aperto che il giorno in cui l’avevo lasciato aveva chiamato la sua ex e le aveva detto, se proprio non riesco a stare con nessuna perché non mi sblocco, vuol dire che devo stare con te… bene volete sapere cosa ha fatto?

Ci si è fidanzato per qualche ora per poi lasciarla nuovamente riflettendo sulle 1000 cose che non Gli piacevano di lei ed il perché fosse finita.

Così era giuro alla conclusione che io ero la cosa più bella che gli fosse capitata nell ultimo periodo di depressione in Cui la ex lo aveva precedentemente rifiutato e poi rivoluto a tutti i costi.

Torna da me raccontandomi tutto, e dicendomi che vorrebbe cominciare con me qualcosa di semplice e senza troppe pretese per vedere come va perché si sentiva coinvolto da me.

Febbraio/aprile diciamo tranquilli ma con lui che solo a momenti si sbloccava ma che pensava sempre e solo a lui, quando andavo da lui rimanevo sola a casa perché lui andava ad allenarsi (non lavoro) ed io che avevo tolto alla mia giornata del tempo mi chiedevo il perché.

Arriviamo ad oggi dopo un mese in cui io ci rimanevo sempre male perché non riusciva a fare nulla per me, nemmeno programmare dei giorni per vederci durante le vacanze che impegnavano tantissimo nei mesi di luglio ed agosto entrambi per lavoro.

Io gli ho detto che se non riusciva di lasciarci che L avrei ( se pur con il cuore distrutto) lasciato andare, ma lui non se la sentiva a lasciarmi andare. Diceva di non essere forte come me che non riusciva a lasciarmi andare perché io ero perfetta ed ero la ragazza con le qualità che cercava e che non c era nulla di me che non gli piaceva.

Sta di fatto che una settimana fa mia madre mi chiama e mi dice che il mio cane alle 8 di sera è collassato e che d urgenza L hanno portato in clinica, mi racconta anche che mio padre da u a settimana sta male. Presa dalla disperazione chiamo il mio ragazzo in lacrime. La mattina dopo una notte insonne, lui mi chiama e mi lascia dicendo che stiamo mentendo e perdendo del tempo e che non si sente innamorato.

Volete sapere come sto? potete immaginarlo. Non c’è bisogno di descrivere quello che avrete forse vissuto in molti e che si legge in 1000 blog sparsi per il mondo.

La madre mi ha chiamato e mi sta molto vicina rimproverando il figlio per il modo che ha avuto di prendermi in Giro e di distruggermi il cuore proprio quando io non stavo bene. Alla fine mi avrebbe visto il 24 perché non aspettare 10 giorni.

È partito per la sua gara in Germania dove saremmo dovuti andare insieme ed il giorno che mi ha lasciato ha messo like ad una ragazza di 20 anni che gareggia con lui. Quando a me faceva fatica anche a fare quello..non che sia importante avere un like su una foto, ma dal tuo fidanzato soprattutto se su internet ci lavori come faccio io.. insomma che gli costava.

Non penso abbia in altra ma penso che sia veramente poco rispettoso.

Quando è partito la madre mi ha detto che aveva i sensi di colpa, infatti mi ha mandato una messaggio in cui mi chiedeva come stavo.

Io ho evitato di rispondere,non voglio alleggerire la coscienza a nessuno e non so se ho fatto bene.

Ditemi voi cosa devo fare e come comportarmi perché io ad oggi non so più cosa sto facendo.

Non mi riconosco e vorrei che tutto sparisse perché mi sento usata e mancata di rispetto.

Grazie

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti a

Consigli per il mio cuore distrutto

  1. 1
    Gian88 -

    Davvero una storia brutta. Non capisco mai perché le persone prendono in giro in questo modo e nonostante i miei 30 anni penso che mai lo capirò. Per ora purtroppo il dolore è l’unica cosa che proverai, ma tranquilla che risorgerai, mentre lui rimarrà sempre l’immaturo che è.

  2. 2
    Bohemien82 -

    Nella vita quotidiana le persone lasciano a desiderare, nelle chat é anche peggio e le cose sono interscambiabili.

  3. 3
    dopocipenso -

    Ma in chat chi pretendi di trovare? Mi hai fatta morire con i fiori di campo e i cioccolatini cinesi 😂

  4. 4
    Yog -

    Dubbio LXII

    Un che dal papa avea licenza avuta 
    d’assolver la ganza del tuo tipo all’ora all’ora, 
    ‘scolta ben ben la ganza sfidanzata in qualichi ora, 
    poi l’assolve. Num sit bene absoluta?

    Risoluzione LXXXII

    Non solo per averla ben ‘scoltata, 
    ma se l’avesse anco trombata, 
    con la licenza che gli fu già data, 
    se assolta l’ha, la fu bene assoluta.

  5. 5
    Esther -

    “con la voglia di poter incontrare nuovamente qualcuno con cui poter ridere.”

    Prendete le cose serie a ridere, perciò poi piangete. Le intenzioni devono essere serie dall’inizio, se no è meglio lasciar perdere. Che progetti avevate in concreto? Nessuno. Che impegni avevate preso per il bene e l’interesse l’uno dell’altra in concreto? Nessuno. Cosa puoi aspettarti? Niente. Tutt’al più di farti anche tu 4 risate sulla vostra storia di ormoni.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili