Salta i links e vai al contenuto

Chat

  l.a.d.
La lettera è pubblicata a Pagina 1

6.301 commenti a

Chat

Pagine: 1 619 620 621 622 623 631

  1. 6201
    Golem -

    “Sapevo che i tuoi riferimenti a donne del passato erano ristretti ad una cerchia elementare di malate o prostitute”.

    Non solo del passato, anche dell’imperativo e del gerundio. Io amo soprattutto il gerundio, lo sanno tutti. Quelli erano tempi meravigliosi per la qualità delle donne.

    (Sei una macchietta Ogi. Ormai ti voglio bbbene. Ccciavoo)

  2. 6202
    Golem -

    Emmmh…quell’eccesso chimico passa solo in una maniera Acquechesiromperanno, lo sai.
    Si percepisce persino da qui quel… 🎶quel desiderio che qualcuno chiama ammor🎶.
    È difficile davvero aiutarti, il fatto è che se D dovesse darti corda e puntare all’obbietivo tu vai ko al primo round, e ti innamori. In realtà tu lo sei già, ma poi lo sarai molto di più e non potrai fare più a meno del “ciuf ciuf”. Questo perchè non è detto che la fecondazione -sia pure allegorica, come nel tuo caso- possa avvenire al primo colpo. La natura prevede un congruo periodo di durata degli accoppiamenti da innamoramento. Per il maschio circa sette otto mesi, la femmina può arrivare a due anni prima di tentare con un altri che finalmente la fecondino. Appena la fecondazione (vera) però fosse avvenuta, la libido cala considerevolmente perchè l’obbiettivo è ormai raggiunto sappilo. Eh, niente, a questo punto una maternità potrebbe aiutarti.

  3. 6203
    Attimo Ogi -

    Ciao Jimbo,

    Lavorando ovviamente.

    Ciao anghwhy,

    L’offerta di donne e’ sempre controllata ad indice per questo non vedi gli effetti di finocchite e gelosi retroattivi.
    Se sul mercato oggi ci sono libere 100 donne per 100 uomini e domani 50 uomini spariscono, allora per mantenere alto il prezzo della fika ci saranno 50 donne che diventano lesbrox o si fanno suore, o cambiano paese o si rintanano in casa. L’indice di offerta e’ livellato da una autorita’ superiore cioe’ “LA DONNA” italiana, entita’ soprannaturale che unisce tutte le donne e che se un uomo offende una donna fa scattare tutte le altre.

  4. 6204
    Acqua -

    Golem, non dire baggianate. La natura si sta evidentemente sbagliando: 1) Il mio desiderio di maternità è già stato già ampiamente soddisfatto e concretizzato 2) Biologicamente ho già superato l’eta’ migliore per perseguire gli obbiettivi della natura (tra l’altro appunto già abbondantemente già realizzati a tempo debito ed in corso di “consolidamento”). Evidentemente la sola teoria scientifica non regge, ma entrano in gioco altri bisogni di tipo psicologico-affettivo-emozionale che dovrebbero trovare completo soddisfacimento all’interno della mia relazione ufficiale, anziché “spaziare” in una ricerca esterna difficoltosa e controproducente. Inoltre, nonostante il mio indubbio rigore morale e apparente temperamento tranquillo, penso di avere una propensione sopita alla trasgressione è all’ insurrezionalismo.

  5. 6205
    Yog -

    Brava Esther. Hai fatto bene a mettere i puntini sulle ï. Con un ganzo come quello che hai trovato tu puoi permetterti anche una messa cantata in Sistina, beata te. E non solo canto gregoriano, ma alti lai di voci bianche all’uopo cooptate e customizzate in loco a colpi di taglierina per allietarti il rito. Quanto al buon Nicola, visto che riferisce un senso di cardiostrizione in occasione della lettura del post (non specificando se accompagnato da angina o meno), consiglierei subito un’eco ai tronchi sovraortici. Non si sa mai.

  6. 6206
    Yog -

    Mancano le righe del pentagramma, Dottore ma, in chiave di violino e immaginando qualche linea , quelle note formano la base di melodie meravigliose: SI LA DO, il più bel triolo della notazione musicale occidentale.
    A tempo pieno, ovviamente: 4/4, e senza pause.

  7. 6207
    Golem -

    Dai Acqua, non sei attenta, era evidentemente una provocazione: la gravidanza come soluzione della “smania”. In ogni caso tu pensi di non essere attiva dal punto di vista ormonale ma ti sbagli di grosso, per la natura sei ancora “in servizio”, e lo sarai per un bel po’ anche dopo la menopausa.
    Che in quella smania convergano anche bisogni emotivi e “sentimentali” non c’è neppure bisogno di dirlo nel tuo caso, e nella maggior parte dei casi, sia pure con mezzi e modalità diverse; ricordi quella Fraancesca? Ma questi si “aggiungono” come si fa con le spezie per rendere più “saporita” la pietanza, non per soddisfare la fame.
    Se avessimo una corrispondenza privata ti parlerei di tutte le “Acque” che ho “navigato” e spesso “aiutato”, con marito, figli e matrimoni ultradecennali alle spalle.>>>

  8. 6208
    Golem -

    >>> Non dimenticherò mai una “nobildonna” ultracinquantenne dall’altisonante cognome della nobiltà papalina incontrata per lavoro, molto esplicita e “secolarizzata” sentimentalmente”, con un me trentenne che declinò con garbo l’offerta fingendosi lusingato ma impegnato. Declinai anche perchè era piuttosto ciofeca.
    Va bene che tu ci aggiunga del tuo, ma non dovresti illuderti che la genesi sia di natura diversa da quella sessuale. D’altra parte il relativo rapido passaggio da M a D, con le stesse prospettive del primo sul piatto del secondo, non dovrebbe lasciare dubbi sulla genesi del desiderio. Cambiano le figure ma l’eccitazione è la stessa, a sottolineare l’aspetto “naturalmente egoistico” del desiderio. Però non voglio toglierti i tuoi sogni, ci mancherebbe. Ti dico solo i risultati dell'”autopsia”.
    Ciaocciaccià

  9. 6209
    Golem -

    A Marrakesh l’ho assaggiato il manzo magrebino, nella famosa piazza Jamaa el Fna (in arabo: ساحة جامع الفناء), circondato da incantatori di serpenti e venditori di cappellini antisole. Era cucinato nella tajine e accompagnato da una salsa speziata e tuberi non meglio identificati. Non era male, ma come dice il Professore, niente a che vedere con quello di Kobe e neppure con un Angus irlandese. Altri manzi, si regoli la signora in argomento.

  10. 6210
    beetlejuice -

    Concordo con l’autoanalisi di acqua. La spinta biologica in questo caso conta fino ad un certo punto. Non conosco nel dettaglio la sua storia, credo sia una donna concreta con la testa sul collo, che spesso però decolla per fantastici voli pindarici. Questo avviene in parte per una carenza di esperienze amorose (oltre a quella attuale ovviamente), in parte per attitutine e in parte per la mancanza di emozione/fantasia di cui avrebbe invece bisogno. La sua mente quindi divaga alla ricerca di questi elementi. Sarebbe interessante capire, anche nell’ipotesi che il marito colmasse tale lacuna, se la sua fame sarebbe finalmente placata.
    Il marito credo invece sia il classico uomo che lasciato dalla moglie, si dispererebbe e capirebbe finalmente i tanti errori commessi.

Pagine: 1 619 620 621 622 623 631

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili