Salta i links e vai al contenuto

Chat

Lettere scritte dall'autore  LAD
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

16.166 commenti

Pagine: 1 30 31 32 33 34 1.617

  1. 311
    Golem -

    No Itto, tu sei entrambe le cose che credi di NON essere.
    Qui si rifugiano tanti sconfitti al maschile e al femminile come te, e la loro solidarietà ti illude che il mondo sia dalla tua parte, ma sei alienato dalla realtà, che credi di combattere con i tuoi proclami quando invece sono solo un rifugio dalla quale credi di difenderti. Io e quelli come me rappresentano la realtà, e se fossi sveglio ti renderesti conto che la tua è una pietosa battaglia donchisciottesca, ma senza la nobiltà d’animo che caratterizzava il Cavaliere della Mancha. Lui non era patetico. Lui non era né razzista né misogino.

    I signori e le signore che ritengono un signore come loro uno che considera una donna un pacco sigillato, e giudica il valore di quella persona dall’integrità di quello che lui considera la cosa più importante di quella persona, rappresenta il massimo della volgarità, dell’ignoranza e dell’egocentrismo, che non può competere come squallore con nessun epiteto triviale che possa essergli dato.
    Si può essere estremamente offensivi anche usando l’apparente “educazione” del vostro eroe, che dovrà accettare che il forum non è neppure suo, e deve aspettarsi che ci sia chi gli dice senza ipocrisie di facciata cosa si dovrebbe pensare di un soggetto del genere.

    P.S. Ittogami. Vuoi non essere disturbato nei tuoi vaneggiamenti? Ecco, allora non mettere becco con le tue spiritosaggini infantili nelle cose che dico in altri thread, come hai fatto inopinatamente sulla Chat, e vedrai che i tuoi mulini a vento non te li toglie nessuno. Ciavo

  2. 312
    H2O -

    Perché’ non hai raccontando nulla riguardo alle tue esperienze vissute che ti hanno indotto a contrastare con forza la tesi di Golem.

  3. 313
    markus -

    Golem

    “…Le donne sono culturalmente e socialmente le più predisposte a sviluppare questo schema relazionale disfunzionale, sono portate a “servire ed accudire” portando all’eccesso opposto il loro spirito materno, nel tentativo di rendersi indispensabili..”

    Culturalmente e socialmente? Ho letto bene? Pfui… Quella che scrive ‘ste cose ha scoperto l’acqua calda, il prosciutto sugli occhi. C’era un nonno che lo sapeva cent’anni fa, e senza leggere niente. Il nonno di Markus…”

    É inutile che continui a fare il buffone! Mio nonno lo sapeva cento anni fa! Si

    Poi qualcuno ha riportato per iscritto cos’e’ la “sindrome da crocerossina” per farlo leggere a te che non lo sai.

    E mo’ che vuoi? Ancora insisti?

  4. 314
    Golem -

    Vorrei ricordare che Golem non é Xleby, mentre non posso che confermare la validità di quanto espresso nel suo ultimo post. Fintanto che l’amore verrà scambiato con certe certe emozioni, non lo si troverà mai.

  5. 315
    Itto Ogami -

    Risposta a 117 Golem

    Cito: “No Itto, tu sei entrambe le cose che credi di NON essere.”

    Risposta: tu invece non sei alcuna cosa

    Cito: “Qui si rifugiano tanti sconfitti al maschile e al femminile come te, e la loro solidarietà ti illude che il mondo sia dalla tua parte, ma sei alienato dalla realtà, che credi di combattere con i tuoi proclami quando invece sono solo un rifugio dalla quale credi di difenderti.”

    Risp: sono anni che sei “rifugiato” qui. Io non mi aspetto alcuna solidarietà da alcuno. Sono in grado di parlare da solo. Se qualcuno vuole sostenermi allora lo fa per sua libera scelta, io non glielo chiedo.

    Cito: “Io e quelli come me rappresentano la realtà,”

    Risp: una brutta realtà…fatta di insulti e illiberalità.

    Cito: “senza la nobiltà d’animo che caratterizzava il Cavaliere della Mancha. Lui non era patetico. Lui non era né razzista né misogino.”

    Risp: non credo che tu abbia contezza del significato di nobiltà, dopo la tua ultima uscita.

    Cito: “I signori e le signore che ritengono un signore come loro uno che considera una donna un pacco sigillato, e giudica il valore di quella persona dall’integrità di quello che lui considera la cosa più importante di quella persona, rappresenta il massimo della volgarità, dell’ignoranza e dell’egocentrismo, che non può competere come squallore con nessun epiteto triviale che possa essergli dato.”

    Risp: Tu e il tuo gruppetto di persone non avete alcun diritto di lanciare “gli epiteti triviali”. Lo potrei fare anche io in qualsiasi momento, ma proprio perché siamo diversi io non lo faccio.

    Cito: “non mettere becco con le tue spiritosaggini infantili nelle cose che dico in altri thread,”

    Risp: ho appena iniziato a divertirmi! E le tue parole triviali mostreranno a tutti chi sei tu e chi sono le persone che ti appoggiano. Come ho già detto ad un’altra utente, la pacchia è finita.

  6. 316
    Golem -

    Itto, ficcati in quella zucca vuota, che io mi prendo il diritto di dire qualunque cosa a chi scrive puttanate come fai tu, cosi come lo faccio con chi scrive cose a chi scive cose intelligenti. Esattamente come fai tu esprimendo quelle idee geniali senza che nessuno ti censuri. Chiaro? Tu qui vali un c.... come tutti, specialmente quando vuol fare il “gay col culo degli altri”. Non sei vergine ma vuoi la vergine. Basta questo a qualificarti per come sei messo a coerenza. Già lo avevi dimostrato con la tua uscita sulla chat, con lo spirito infantile che ti distingue. E vuoi parlare civilmente del perché sarebbe bello che i “dinosauri tornassero ad abitare la Terra” pretendendo anche che ti si tratti civilmente. Sei tu a non avere rispetto delle persone con quelle idee sulle donne.

    Sei un caso umano tra i più tragici, soprattutto perchè ti sei costruito una “soluzione” su misura per non mostrare quali siano i tuoi veri problemi. Non sei il primo di questa banda di “attori” di sé stessi, ma certamente tra i primi in graduatoria.
    Tu con una donna non sai neanche da che parte cominciare, perché ne hai paura. Per te e per le tue idee Ci vogliono delle decerebrate. E non mi meraviglierei se ti accanissi contro l’ombelico per sentire la “verginità” come piace a te. Cinguettando logicamente

    E piantala co’ sto “cito e rispondo”. Si capisce lo stesso. “Ci t’è muert”.

    (Dev’essere una di quelle gioie uscire con uno “ingessato” come te che non ti dico).

    Ti saluto mugghiando. Ho imparato.

  7. 317
    Itto Ogami -

    Ciao Markus,

    leggi qua:

    http://www.letterealdirettore.it/ridotto-miseria-moglie-sposatevi/comment-page-12/#comments

    Casomai ti sentissi solo.

  8. 318
    Golem -

    Piantala di menare il can per l’aia Markus. Che tu non voglia accettare certe evidenze è chiaro, neppure quando sono altri a mostrarle. Tutta la tua ironia all’acqua calda non è diversa da quella che mi rimproveri con l’appellativo di buffone. Te l’ho già detto, non hai a che fare col cretino di turno.
    Comunque sono felice per tuo nonno che sapesse tutte queste cose. Peccato che non lo ha mai saputo nessuno che lui le “sapeva”. Poi, certo, qualcuno ha scritto della sindrome della crocerossina, la Fischer delle fette di salame sugli occhi, De Botton delle illusioni, ma nessuno gli ha detto che erano fregnacce, come mai? Eppure sono le stesse cognizioni alle quali ho attinto io. Loro sono stati fortunati, non ti hanno incrociato, perché se lo avessero gli avresti “smontato” le loro conclusioni e avrebbero scritto un romanzo invece che uno studio su certi fenomeni, visto che quello che dicono era già conosciuto dalla saggezza popolare.
    La differenza è che quelle persone appena citate hanno spiegato IL PERCHÈ E IL PER COME quelle cose succedono, non si sono limitate a dire che sono tutte cose risapute e che quindi è la solita acqua calda. Proprio come ho cercato di fare io, avendone ricavato le conclusioni che ho espresso qui e verificato a casa mia.

    Così si fanno i ragionamenti seri, non con le cose che si sentono a tavola sotto l’effetto del Barolo. Quelli sono capaci tutti di farli.
    Ciá

  9. 319
    rossana -

    “Gli autori più originali non lo sono perché promuovono ciò che è nuovo, ma perché mettono ciò che hanno da dire in un modo tale che sembri che non sia mai stato detto prima.”
    (J. W. von Goethe)

    quanto sopra al di là dell’enfatizzare, da una piattaforma di base genericamente condivisa, questo o quell’aspetto, a PROPRIO uso e consumo.

  10. 320
    Itto Ogami -

    Rispota a 117 ildissacratore

    Cito: “Ma state ancora perdendo tempo a rispondere a quello spostato di itto Ogami ?”

    Eccone un altro che vorrebbe “spostare” Itto Ogami ma non ce la fa. Li creano tutti in una fabbrica qua vicino, con materiali scadenti. Poi vanno in giro a dire minchiate. Non esiste un insulto così triviale in grado di definirli. Però lo fanno benissimo da soli ! Non serve aiutarli a fare figuracce de’ merda.

Pagine: 1 30 31 32 33 34 1.617

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili