Salta i links e vai al contenuto

La casta che fa l’anticasta… che schifo!

Tutti contro la casta, tutti contro l’Europa!

Questi schifosi che della casta hanno sempre fatto parte e che hanno appoggiato e firmato tutte le leggi volute dall’Europa che ci hanno strozzato ora fanno gli anticasta e gli antieuropa.

Li vedo tutte le mattine ad Agorà… parlamentari del PD, di Forza Italia, del Nuovo Centro Destra e della Lega, tutti responsabili del nostro sfacelo, che predicano contro la germania e contro l’europa, che recitano le loro ricette per risolvere la crisi, che dicono che bisogna diminuire i costi della politica, riformare la pubblica amministrazione e altre balle!

LORO CI DICONO COSA BISOGNA FARE????!!!!!

Scusate… vado in bagno, mi viene da vomitare!

L'autore ha scritto 32 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini - Politica

3 commenti

  1. 1
    KATY -

    NOn vomitare, fa male. Senza contare che poi il wc è sempre in condizioni disgustose.

    Esperienza personale.

  2. 2
    Angelo9 -

    Questi schifosi, come giustamente li chiami tu con elegante eufemismo, hanno l’arroganza di credere di poter continuare a prendere gli italiani per i fondelli. Sono tutti concordi nel fare i loro comodi e nel contempo parlano, ammaestrano, bacchettano. Il vero problema e’ che molti non hanno ancora aperto gli occhi. Per dirla con Ignazio Silone, sono “mezze canaglie che suscitano il vomito di Dio”….a proposito di vomitare, la trovo una delle esperienze piu’ terribili…

  3. 3
    Aton -

    Già, ma il vomito divino finisce su Marte che non a caso è rosso. Silone sta a marcire sotto terra. Gli italioti continuano a farsi prendere per i fondelli perché stanno concludendo malamente la parabola di un finto stato. Adesso abbiamo il renso puro e senza casta. A parte quella scivolata con l’appartamento carraio e lo stipendio che tira per fare quello che fa e i benefici per le prossime (sue) 16 generazioni.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili