Salta i links e vai al contenuto

A voi è capitato di voler cambiare voi stessi?

Lettere scritte dall'autore  

Sono una ragazza, e nonostante la mia età, sono molto matura.
Volevo chiedervi se anche a voi è capitato di voler cambiare voi stessi durante l’adolescenza: voler trovare la vostra vera essenza, un riflesso che vi assomigli e che rispecchi ciò che volete comunicare al mondo di voi stessi.
Io sono alla ricerca di questo riflesso…
È solo una fase? Potreste aiutarmi?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Riflessioni

3 commenti

  1. 1
    Lalla -

    Anche io sono solo una ragazza, ho 16 anni, e fino a poco tempo fa anche io volevo cambiare qualcosa in me. Alla fine mi sono accorta che non dovevo cambiare proprio nulla per essere soddisfatta, dovevo solo fare quello che mi piaceva e riprendere in mano la mia vita. Così ho iniziato a fare aerobica con la scuoola, più tardi volontariato in ludoteca e il mio migliore amico mi ha spinto ad entrare in un coro, nonostante mi vergognassi da morire. Ho deciso però che dovevo fare tutto quello che mi piaceva. Cercavo di cambiare me stessa ma alla fine dovevo solo fare quello che volevo senza vergognarmi, badando solo a quello che ritenevo più giusto per me. Inoltre, la conoscenza di alcune persone molto speciali mi ha profondamente cambiata: prima del mio migliore amico non avrei mai osato entrare in un coro, nè fare tantissime altre cose. Sono gli altri che ci permettono tante volte di cambiare spingendoci, a volte a forza, sulla giusta strada. Cambi anche grazie ad esperienze, belle o brutte (ahimè, soprattutto brutte), e tramite queste possiamo cambiare. Buona fortuna, spero di averti aiutata in qualche modo 🙂

  2. 2
    Matilde -

    Ho 47 anni e cerco ancora di cambiare. Credo che l’adolescenza sia l’età in cui la ricerca della propria identità è più intensa, ma secondo me è positivo che questa ricerca prosegua per tutta la vita; significa che non siamo stanchi di crescere, migliorare e adattarci a situazioni nuove, sempre restando fedeli alla nostra autentica essenza (o almeno provandoci); è bello che tu sia consapevole. Come dice Lalla, alcune persone ci aiutano, ma esistono anche quelle che ci attribuisono etichette, ruoli e maschere che non ci appartengono.
    Le parole riflesso e specchio, che tu usi, mi suggeriscono l’immagine di un diamante grezzo, che risplende al meglio dopo un lavoro attento e scrupoloso.
    Ciao!

  3. 3
    Davide -

    ciao nicla, ho 24 anni e io tutti i giorni cerco di cambiare qualcosa di me, ma è molto difficile. cambiare dei tratti caratteriali o di se è la cosa più difficile in assoluto e tutti i santi giorni investo energie e sforzi per far si che ciò avvenga. Quando faccio i bilanci a fine giornata si contano più i fallimenti che i successi di questo cambiamento. ma forse va bene così. vivo di stati d’animo che mi costruisco giorno per giorno, un po’ come un artigiano. mi accompagnano dalla mattina appena alzato fino alla tarda sera dove prima di addormentarmi la mia testa viaggia nei mondi paralleli ai miei, mondi lontani da me in cui ho sempre sognato di essere parte attiva ma che ciò non si verifica, e quindi devo accontentarmi del mio di mondo, così piccolo, cosi contorto astratto e pieno di contraddizioni. ma forse questo mio modo di essere è difficile trovarlo negli altri. e forse questo spiega che ognuno di noi è tanto diverso quanto unico a questo mondo. ognuno è speciale e unico cosi com’è, e forse cambiare totalmente è la scelta sbagliata. ma poi cambiare per chi? per gli altri o per noi stessi? forse possiamo azzardare a cambiare solo per noi stessi e mai per gli altri. comunque sia continueranno a deluderti. sempre. ciao nicla è bello che una mia coetanea (o quasi) si faccia queste domande. io me le pongo tutti i giorni e a volte rimbalzano per la mia testa prepotentemente senza mai riuscire a dare una risposta a tutto. ma forse il bello è proprio questo. un abbraccio grande e riman cosi come sei, non c’è niente di meglio al mondo. se il mio messaggio sembra contradditorio ho raggiunto l’obiettivo. per farti capire quanto oltrechè viva di stati d’animo ed emozioni io viva di contraddizioni. ma forse anche queste rendono bella la nostra vita. baci

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili