Salta i links e vai al contenuto

Chi cambia la via vecchia con la nuova…

Ho cambiato gestore e sono passata a Telecom, ma ahimè dal 21 di aprile, giorno del passaggio, sono isolata, nè telefono e nè internet, chiamo il 187 e i vari operatori mi rispondono che la segnalazione è stata effettuata, che in effetti sono passati già parecchi giorni ma loro non sanno cosa fare, qualcuno mi dice che la segnalazione è stata passata al capoarea della mia zona, altri che bisogna attendere, altri che non possono fare più di una segnalazione al giorno.
Morale della favola: la mia professione si svolge attraverso telefono ed internet, sono ormai otto giorni che sono impossibilitata a svolgere il mio lavoro e quindi con una perdita sostanziale di introiti, ma a nessuno interessa questo.
Allora mi chiedo: perchè ho cambiato?
Pensavo di trovare meglio e ho trovato peggio e se il buongiorno di vede dal mattino povera me!!!
E’ possibile che non esiste un responsabile a cui rivolgersi?
Dobbiamo avere a che fare solo e soltanto con degli operatori di call center che nulla sanno di problemi tecnici?
Questo disagio provocato chi me lo rimborsa?
Tengo a precisare che al momento della firma del contratto con telecom la prima domanda rivolta all’agente è stata: subirò dei disagi con questo cambio? La risposta: assolutamente no, al limite una mezza giornata senza linea telefonica e ADSL, sono ormai otto giorni e non ho ottenuto nessuna risposta.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Consumatori

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili