Salta i links e vai al contenuto

Bisogno di esprimersi creativamente

Lettere scritte dall'autore  annavege

Ciao a tutti,
sono una ragazza di 20 anni. (Premetto che ho scelto una facoltà strettamente scientifica e non seguo lezioni che trattano argomenti artistici o umanistici ormai da più di un anno, anche se non so se questo possa essere rilevante.)

Vi scrivo per chiedervi se qualcuno di voi prova mai queste sensazioni.
Da tempo ormai sento ribollire in me un insieme di emozioni, pensieri e idee che vorrebbero uscire. Mi sembra di dover comunicare ciò che sono e ciò che sento agli altri e di dover lasciar fluire in qualche modo la mia creatività. Sono troppe le emozioni e le idee che mi scuotono da dentro che ho paura che un giorno possano farmi dilaniarmi da dentro perché non riescono a uscire. Quando guardo un film o ascolto della musica o leggo una poesia mi sento spesso come se le sensazioni che volevano trasmettere queste opere siano entrate in me e sento quasi la necessità fisica di lasciarle uscire di nuovo. Vorrei far emozionare gli altri così come chi ha creato queste opere è riuscito a far emozionare me.
Nonostante ciò non riesco mai a visualizzare un modo per comunicare agli altri ciò e non riesco nemmeno a concretizzare ciò che voglio comunicare. Spesso mi ritrovo a scrivere pensieri sconnessi o a cantare melodie inventate o nella mia testa prendono vita storie abbozzate ma nulla che effettivamente sia presentabile ad un pubblico.
Capita anche a qualcuno di voi? Dovrei metterci più impegno e cercare effettivamente di cavarci qualcosa o secondo voi sto solo lentamente impazzendo?
Grazie a tutti

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Bisogno di esprimersi creativamente

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

2 commenti

  1. 1
    white knight -

    Sì piccola, capita anche a me. Il mio consiglio sarà tanto utile quanto banale: dai sfogo alla tua creatività. Scrittura, disegno, canto, recitazione… scegli l’ambito dove ti senti più portata e fai qualcosa per te stessa intanto. Per esempio, se ti piace recitare, riprenditi col cellulare mentre reciti qualcosa in camera tua. Magari fai degli spezzoni che poi con un programma di montaggio (ce ne sono tanti e molto semplici da usare) ti sbizzarrisci a fare il montaggio video. Oppure scrivi delle poesie/racconti brevi per te stessa. Poi inizia ad allargare il cerchio (e quindi scrivere anche per un potenziale pubblico) e poi fai leggere le tue opere ad amici e parenti. Quindi inizia da cose semplici, contenute e a stretto raggio per poi pian piano allargare capito? Mal che vada rimarrà la tua passione. Poi più fai, meglio farai, e più e meglio vorrai fare. La creatività è come l’appetito: vien mangiando. Un abbraccio!!
    Ps: se avrai successo ricordati di white knight!!! 😉

  2. 2
    Suzanne -

    Finalmente una lettera traboccante di vita! Anche a me capitava continuamente alla tua età ( e anche ora per fortuna :), è la forza vitale che ha bisogno di uscire, e noi vorremmo incanalarla in qualche modo per renderla visibile. Io solitamente scrivevo, ma senza velleità artistiche, semplicemente sentivo il bisogno di fissare quei momenti. Oppure ballavo per ore in camera, come in una sorta di catarsi liberatoria.
    Prova a trovare il tuo modo, ma ricorda che la grande fortuna è sentire dentro di sé questo fuoco ardere…non lasciarlo spegnere!

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili