Salta i links e vai al contenuto

Ho veramente bisogno di un consiglio

Lettere scritte dall'autore  

Salve a tutti,
vi scrivo per chiedervi un consiglio per quanto riguarda la relazione col mio fidanzato..
Come coppia non abbiamo particolari problemi, quando stiamo insieme siamo molto appassionati e ci divertiamo da morire. Il problema arriva quando decidiamo di uscire: è raro che usciamo insieme soli io e lui, ma usciamo sempre io con i MIEI amici e lui con i SUOI, quindi in luoghi separati e finiamo per passare diversi giorni senza vederci ne sentirci. Questa cosa non fa altro che suscitare gelosia e incertezze tra di noi. Io ho provato a uscire con i suoi amici, ovviamente dopo tanti sforzi per convincerlo ad “invitarmi” a passare una serata con loro ma vi assicuro non c’è stato nulla da fare, non sono riuscita a instaurare un rapporto con loro nonostante siamo fidanzati da 2 anni e mezzo quasi. Dopo aver capito che era meglio stare alla larga da quella gente ho chiesto a lui di uscire con me e i miei amici, ma lui non ne vuole proprio sapere, non li conosce e alcuni non li ha mai visti, e tra l’altro loro mi spingono ad invitarlo almeno una sera per conoscerlo (dopo 2 anni di attesa), ma lui non vuole. Secondo la mia opinione lui è troppo legato al suo mondo, e quando sta con i suoi amici è proprio un altra persona, però io non posso vivere sapendo un giorno si un giorno no cosa fa con chi è ecc. Mi da proprio ai nervi.
Avete qualche consiglio?

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    limonene -

    ciao mya. innanzitutto ti consiglio di parlarne apertamente con lui. digli che questa cosa ti da fastidio e che non e’ normale comportarsi cosi’. se ti ama veramente capira’ e cambiera’ atteggiamento. pensa a un futuro con un uomo del genere… a me sinceramente vengono gia’ i brividi. ti basti pensare a un eventuale matrimonio con lui… cosa fara’, non si presentera’ perche’ non conosce i tuoi amici?! questo suo atteggiamento e’ cosa dell’altro mondo! secondo me quindi o risolvi con lui una volta per tutte o vi lasciate, perche’ una relazione del genere non ha senso… in bocca al lupo!

  2. 2
    rossana -

    Mya,
    temo non ci sia molto da consigliare, se non raccomandarti CALDAMENTE di non rinunciare ai tuoi amici per lui, se lui non rinuncia ai suoi per te.

    provenendo da mondi e sensibilità diverse, è sempre difficile armonizzare il tutto in uno solo e di solito è la donna che rinuncia. non dovrebbe farlo MAI, se non a rischio di ritrovarsi un giorno sola, senza più nessuno che possa esserle vicino nei momenti di maggior difficoltà, come sono quelli della fine di un amore.

    un abbraccio di incoraggiamento.

  3. 3
    dancan -

    mah… e io che ho sempre pensato che quando due stanno insieme cercano anche di uscire insieme. mah, sarà che il tempo è cambiato…. tu con i tuoi, e lui con i suoi? e quando state insieme, scusa? nelle pause tra gli amici? mah…
    @rossana: è sempre la donna che rinuncia? che minchiate dici? ok gli amici, ma se vuoi fare qualcosa di piu serio che scopare occasionalmente, gli amici è meglio pensare di lasciarli un po anche perdere. e riguardo al lasciare… ok che io sono l’ultimo degli stronzi, ma è sempre capitato a me, lasciare il mio giro di amicizie, dato che le donne nn accettano ‘ridimensionamenti’ …. e comunque… se parti gia con l’idea che le cose alla fine vanno male, evita di fidanzarti e scopa allegramente. per far funzionare una coppia serve impegno e costanza e sacrificio. altro che uscire il venerdi sabato domenica con gli amici, per poi farsi venire le crisi di gelosia. a proposito. quando le cose vanno male, entrambi rimangono soli, anzi. la donna un altro giro lo trova subito. l’uomo è piu difficile. (sto parlando di uomini e donne, non di 15 enni… senza offesa per nessuno)

  4. 4
    rossana -

    x Dancan
    ho scritto “di solito” non “sempre”, per personale convinzione (a cui spero di avere diritto, senza pretendere che sia da tutti condivisa).

    mai asserito che agli uomini non possa capitare di rimanere soli alla fine di un amore. e sono del tutto d’accordo che, sia pure in modo soggettivo, diverso da coppia a coppia, se si vuol far funzionare la relazione, ci si debba impegnare entrambi, possibilmente con un’entità di sacrificio più o meno equivalente…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili