Salta i links e vai al contenuto

Basta con i luoghi comuni

Voglio provare a scrivere, senza cadere nei luoghi comuni di un argomento difficile, romanticamente vengono chiamati i fiori di strada, sono le ragazze che a bordo strada vendono sesso a pagamento, è inutile entrare nelle loro vite per capire perché fanno questo tipo di lavoro, ed è inutile ricordare che le minorenni debbono essere tolte dalla strada, come le maggiorenni costrette, spesso si parla di piaga della prostituzione, ma è dovuta a una profonda povertà sia materiale che morale e a una paura dovuta all’ignoranza che viene in loro alimentata, credo che ben più che le punizioni di legge per i clienti o le ragazze, certamente dovute e giuste, un efficacia maggiore si potrebbe ottenere con un informazione capillare sui rischi delle malattie a trasmissione sessuale, e, su come restare correttamente in Italia, occorre informarle che con un rapporto orale non protetto rischiano di infettarsi con L’AIDS e morire, quindi far capire che qualsiasi offerta di danaro per ottenere questo tipo di prestazione vale la loro stessa vita, e, possono infettare anche chi le protegge o le sfrutta, non solo ignari clienti, la protezione del profilattico non sempre è efficace, non capiscono di essere macchine da soldi, e non capiscono che se anche non mangiano perché i soldi che guadagnano non restano a loro, non è importante per chi quei soldi riceve, ma possono capire che la loro salute è a grave rischio, e, che non potranno guadagnare altri soldi per essere brave nei confronti di chi le sfrutta, vincolate in quella sindrome di Stoccolma che gli sfruttatori conoscono bene. Non credo sia un compito solo di volontari, ma di tutti, io ho provato e devo dire che dopo aver informato una decina di ragazze alcune hanno cominciato a capire la loro condizione, si un soldato da solo non fa la guerra, ma parlare con loro senza considerarle delle cose mi ha consentito di informarle con materiale sanitario e legale, con molta semplicità senza nessun timore da parte mia. Se fossimo in tanti, e una pubblicità mirata accompagnasse questa iniziativa i risultati si potrebbero vedere, trasformando le cose che fanno soldi, in persone che liberamente scelgono la loro vita, e forse riescono a fare altro, la speranza è l’ultima a morire si dice.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni

4 commenti a

Basta con i luoghi comuni

  1. 1
    Rossella -

    Allora, noi che ci diciamo cristiani non dovremmo cadere nella tentazione, perché qui si tratta di una vera e propria tentazione, di vivere l’unione carnale come una fusione fisica che ci rende in tutto simili alle piante. Una donna che è capace di amare dovrebbe anche avere quella serenità d’animo che nasce dalla consapevolezza che effettivamente potrebbe il suo corpo come uno strumento per entrare nel mistero iniziatico della natura umana… a maggior ragione questa donna non vivrà il vincolo matrimoniale con pesantezza solo perché (a detta di qualche tuttologo) sta facendo l’amore mentre avrebbe potuto fare sesso. Dovrebbe avere la fede per accettare che molto probabilmente suo marito è contento così perché dà un valore a quella pace. E qui mi piacerebbe che si discutesse dell’enciclica del papa senza partigianerie perché la questione è evidentemente molto seria. La donna per distinguersi, quando il suo lui ha il profilo del cavaliere, al massimo ricerca questo genere di complicità nella narrativa. Questa malizia oggi non è biasimabile perché i tempi sono quelli che sono (e si percepisce la tensione amorosa) ma si tratta di un andare oltre le reciproche esigenze. Il mondo la fa da padrone con le sue paure.

  2. 2
    Rossella -

    Non so quante volte mi è capitato di leggere questo genere di dichiarazioni sul rapporto tra sesso, amore e matrimonio. Tutto intanto tace. Nessuno all’interno della chiesa si assume delle responsabilità. Fanno bene. Io li ammiro perché qui si entra in un ginepraio e mentre si porta la gioia si toglie la pace alle famiglie… il vitalismo panico è il motore della vita, per questa ragione non mi aspetto (e non pretendo) fuochi e fiamme da un uomo che per natura vive immerso in una trama di suggestioni paniche che lo affaticano e gli fanno perdere il senno. Per me, quello che volgarmente definiamo sesso altro non è che amore quando la malizia nel discorso complessivo non ha un peso determinate perché lui ha un certo tipo di carattere. Allo stesso tempo devo essere preparata all’inde che, come esistono piatti che si possono abbinare con il vino bianco e piatti che si possono abbinare con il vino nero, esiste anche l’amore che esalta ciò che il mondo disprezza e non ricerca la volgarità (per che in questo caso viene percepita in questo modo…

  3. 3
    Rossella -

    … tanto è vero che nelle soap si preferisce rispettare uno schema fisso perché alcune scene potrebbero essere pericolose per i bambini proprio perché prive di quel vigore popolaresco che trasfigura la passione in qualcosa di magico). La verginità, almeno dal mio punto di vista, in questo discorso ha un peso determinante insieme alla sensibilità d’animo. I media ti proiettano in una sorta di paese della Cuccagna. Un tempo non era necessario frequentare università prestigiose per affinare la sensibilità e riuscire a stare accanto ad un uomo dotato di un’eleganza di tipo aristocratico. Se non sei in grado di cogliere le piccole sfumature non apprezzerai i pochi momenti di estasi. La verginità ti consente di capire cosa vuole da te, se è nata in lui la volontà di distaccarsi dal mondo.

    PS Tornando alla tua lettera mi sento di dire che è sbagliato giudicare, ma che il nostro compito non è solo quello di garantire i diritti di tutti. Noi dobbiamo riappropriarci della nostra storia.

  4. 4
    Yog -

    Ricostruire completamente la propria vita è un gesto vagamente utile, che implica il tagliare tutti i ponti con il comnercialista e rovesciare l’olio in tavola. Questo processo richiede molta narda e la certezza di non rimpiangere caffè e cornetto, per questo motivo è molto importante essere certi di aver già esplorato tutte le strade e tutti i viali e ricercato tutte le ragazze per “modificare” quegli aspetti della loro vita, che non ci fanno stare bene.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili