Salta i links e vai al contenuto

Un bambino nel corpo di un uomo

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

33 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 21
    Spectre -

    @ ajara
    perchè scrivi a pezzi e poi t’inc….i 😀 ? spiegati meglio ed allora avrai risposte un pò più consone no 🙂 ?

    che dire. lui voleva un rapporto disimpegnato e finchè l’ha avuto, l’ha tenuto. poteva comportarsi meglio? probabilmente sì. ha mentito? anche. ora posso dire che mi spiace, perchè quando qualcuno inganna l’altro lo schifo rimane.

    però ammetterai che c’è cmq una base di partenza pessima no?

  2. 22
    Christopher -

    Rosablu: “ma la cosa che più mi stupisce è vedere che c’è ancora chi pensa che siccome una è moglie e madre improvvisamente smette di essere donna…..non è così.”

    Seguendo il tuo ragionamento, essere donna significa essere “zoc….” e “traditrici”, visto che stiamo parlando una che tradisce il proprio marito da anni.

    Far vivere nella menzogna la gente che ci sta vicino è una cosa prettamente meschina. Poco centra l’essere uomo o donna.
    Vuoi vivere relazioni aperte ? Dillo.
    Volevi scappare con la nuova fiamma ? Avresti potuto farlo. Niente te lo impedisce, se non la tua meschinità.

    Perchè qua in tanti ti hanno risposto in malo modo ?
    Perchè la gente che fa così, che tradisce il cuore/corpo/anima delle persone è da disprezzare.
    poi magari tuo marito fa peggio. Ma questo non ci è dato da sapere e quindi parlo in buonafede.

    Pensi che non immagini (immagino solo, perchè non mi è mai capitato) quanto sia difficile lasciare l’attuale moroso/marito e abbandonare tutto per un altro ?
    E’ difficile. E’ molto più facile vivere nella menzogna..
    ma questo è altamente più triste/meschino/schifoso per chi ti è vicino.

    Per me la gente che fa come te, non ha mai vissuto la stessa esperienza al contrario. E non parlo solo di essere lasciati o traditi: parlo di quando metti tutto te stesso in una persona. E questa ti fa a brandelli.

    Ecco, forse se lo potessi provare, carissima ajara te ne renderesti conto. Ma non ne sono del tutto sicuro. Forse le persone come voi, non sanno cosa sia realmente l’amore. Ognuno raccoglie ciò che semina, ricordatevelo.

  3. 23
    Gordon pym -

    la seconda domanda è: ma allora perchè ci sei stata fino adesso?c’è qualcosa che non torna. Rimango comunque dell’odea che due torti non fanno una cosa giusta.

  4. 24
    calub -

    Cara ajara

    quando si scrive su un forum si deve essere pronti a sentire anche campane opposte al proprio modo di sentire altrimenti è meglio mettersi davanti ad uno specchio e fare un monologo.

    Poi noto una cosa che tanto hai già le idee chiare, sei convinta (forse visto il grande dispiacere che stai provando) di aver ragione tu, che visto che tuo marito ti trascura tu sei autorizzata a farti le tue belle storie nella casa dove c’è anche tuo figlio.
    Ognuno fà ciò che gli pare ben inteso, quindi in tal senso sei nel giusto, ma permettimi di dirti che avresti fatto meglio a NON SPOSARE tuo marito visto che le sue mancanze ti erano note fin dall’inizio.

    Che senso ha avuto costruirti una vita parallela con una persona che ora ti ha mollato come una scarpa vecchia?
    Alla fine hai fatto del male a molti: ma prima di tutto a te stessa.
    Se ti fossi fermata, se avessi ragionato non saresti qui ora, non avresti vissuto situazioni meschine e probabilmente avresti accanto una persona che ti AMA.

    Ora cosa ti ritrovi? Un marito assente, e un amante che non c’è più.
    Ma il punto è che l’hai voluto tu.

    Rimboccati le maniche e costruisciti una nuova vita senza meschini compromessi, la verità la trasparenza sono valori altissimi, irrinunciabili che fanno una vita felice.

  5. 25
    guerriero -

    al solito, si prendono il maritino per conveniezna e poi si fanno goli affari loro, e poi ricorda che se lui ti trascura evidentemente anche tu, la cosa è reciproca, ne ti autorizza a fare i tuoi porci comodi, perchè se tutti facessero come te accampando le solite scuse, saremmo tuti single e cornuti(ed infatti ci stiamo arrivando), cmq capirai solo quando qualcuno tratterà te come tu stai facendo con tuo marito. e poi vediamo

  6. 26
    b80 -

    @ajara
    “sapeva che dovevo sposarmi e gli ho dato 1 anno per provarmi che era maturo per il nostro rapporto non l’ha fatto……”
    cioè? questa cosa non l’ho capita… lui sapeva che tu dovevi sposarti e non ha voluto farsi avanti così tu hai sposato tuo marito perché lui non ti avrebbe sposata? scusami sin d’ora se ho capito male ma se ho capito bene questa cosa mi sembra assurda… ma tu, tuo marito lo AMAVI quando l’hai sposato? …no, perché, certamente ti trascura ma tu stessa scrivi che ti trascurava anche prima di sposarti e che già da prima di convolare a nozze avevi la tua storia con l’altro, per cui mi chiedo su quali basi tu ti sia sposata e come mai.
    la mia non è una curiosità fine a se stessa ma vuole invitarti a comprendere che tu stessa hai le tue responsabilità nel groviglio della tua realtà attuale.
    qui non si tratta di essere o meno perbenisti, ajara, e a me tra l’altro dispiace davvero che tu stia soffrendo perché il dolore è dolore in ogni caso, però io credo che tu abbia davvero bisogno di fare chiarezza dentro te perché rischi di perderti nei meandri di rapporti a metà.
    vogliamo dire che forse hai sposato un uomo che non amavi già da prima di mettergli la fede al dito e che invece amavi già l’altro? credo che in qualche maniera bisogna pur dare un nome alle cose per ripartire in qualche direzione.
    luoghi comuni o meno, penso che tu debba sapere in che situazione ti trovi per spiegarti come sei finita a soffrire per un uomo che non è quello che hai sposato e dare una svolta alla tua vita, qualunque essa sia.
    capisco che il tuo consorte non eccelle quanto a spirito paterno e sponsale però, sarò all’antica, prima di aprire storie nuove, a me piace chiudere le vecchie.
    del resto, aldilà del fatto che tuo marito si comporti male, non credo che tu possa dirti un fulgido esempio di correttezza morale portando il tuo amante (perché alla fine pure se lo ami tale è nella sua condizione di terzo) nella tua casa e addirittura permettendo lui di “crescere” tuo figlio e di considerarlo come se fosse suo…
    purtroppo questo è un blog, ajara, ed ognuno scrive ciò che pensa. confidarsi significa esporsi alla sincerità della gente, e la sincerità a volte fa male. probabilmente gli estranei si permettono il lusso di dirti ciò che pensano senza mezzi termini però, pur se consideri insensati i giudizi di chi ti commenta, dovresti avere l’umiltà di raccoglierli per quello che sono: le idee altrui…

    @rosablu
    “c’è ancora chi pensa che siccome una è moglie e madre improvvisamente smette di essere donna…..non è così.”
    essere donna (nel senso più completo del termine), rosablu, non significa soddisfare le proprie pulsioni. per me significa prima di tutto lottare per tener salda una struttura morale faticosamente costruita ed agire in onestà e trasparenza. è molto ma molto più difficile questo che vivere nella menzogna.
    essere “donne” significa essere consapevoli. una non è donna solo perché s’innamora e soffre. pure le adolescenti s’innamorano e soffrono.

  7. 27
    rosablu -

    Cara ajara…..di perbenismo ne vedo molto in giro anche solo camminando per strada……non ti impressionare. Tutti qui sappiamo che la vita è molto diversa. Io come tanti parlo da donna ferita, tradita e sono stata il giocattolo rotto a mia volta…….eppure non è nella mia indole racchiudere la vita in schemi prestampati. Non credo nel matrimonio ma credo fermamente nell’amore. Hanno ragione quando dicono che forse non avresti dovuto sposarti, non avresti dovuto tradire, non avresti dovuto mentire……non avresti dovuto molte cose……lo schema del matrimonio non è questo, lo schema della bella famiglia tipo mulino bianco non è questo……hai vissuto una passione, un amore malato e forse sbagliato, hai tradito e questo è per tutti da condannare……quindi tutti possono solo dire che te la sei cercata. Anche a me fu detto(anche se per un’esperienza del tutto diversa) e purtroppo ero davvero indifesa e molto molto più debole psicologicamente. Ama tuo figlio, rientra negli schemi se proprio devi….ma vivi i tuoi sentimenti come credi! Forse non sarai più condannata ma non rischierai di morire dentro. Caro Christopher…..parli per esperienza personale? Bè anch’io ho dato tutta me stessa e sono stata fatta a brandelli….ma ho avuto il coraggio di chiedermi il perchè. Non credo che le persone siano così masochiste da lasciare chi tanto le ama…chi tanto le da tutto per puro spirito di autolesionismo…..ci sarà un motivo no? Bisogna essere sinceri con se stessi!…e no, essere donna non vuol dire essere zoc…., ma essere moglie non vuol dire subire l’indifferenza di un marito che parte e ci lascia sole….per giunta con un bimbo da crescere…..non sara lui che si è meritato il cespuglio che porta in testa?!

  8. 28
    ajara -

    accetto tutto cio’ che mi dite purtoppo non posso spiegarvi quello che mi e’ successo e quello che ho provato sino in fondo so che il mio istinto sia su mio marito che con l’altro erano giusti,alla fine sono rimasta senza quello che pensavo fosse un uomo meraviglioso perche’ non lo era e perche’ in vita sua non aveva mai sofferto………anche quando mi sono allontanata da lui per 5 mesi lui mi ha sempre perseguitata non ha rispettato il mio voler star sola e sapeva bene quali tasti muovere per riportarmi a lui anche con mio figlio quando mi sono trovata sola e lui era lì come fosse il principe azzurro,prima di conoscerlo non credevo piu’ nell’amore ma lui a tutti i costi mi ci ha fatto credere,mi pregava di lasciare mio marito perche’ ero la donna della sua vita e quando l’ho fatto lui mi abbandonata ormai aveva avuto tutto da me………percio’ adesso so che lui non mi amava ma si e’ solo vendicato per dei torti che non ha mai subito da me,lui mi ha sempre avuta ma non mi voleva veramente,ora lo so e tutto quello che ho fatto per stare con lui e’ e’ stato tutto inutile.
    Per Calub quel tipo di uomo voleva solo passione perche’ a lui piace stare sempre in alto mare e quando arriva la normalita’ per lui tutto diventa noia,lui stesso me lo ha confermato quindi anche se avessi lasciato mio marito prima mi avrebbe comunque scaricata come una”scarpa vecchia”.
    A Cristopher lui mi ha fatto a brandelli e se avessi letto attentamante avresti capito che in lui avevo posto il mio futuro e che gli credevo ciecamente ma da lui alla fine ho avuto solo frasi fatte e un tormento eterno.
    non scrivero’ piu’ qui per me e’ troppo doloroso ricordare ogni volta.
    grazie atutti

  9. 29
    micione72 -

    Vabbuo’! Purtroppo “non possiamo capire”.. Purtroppo “non sai spiegarti il perchè del tuo comportamento” e bla bla bla vari…
    Te lo spiego io il motivo: sei una mocciosa, viziata e per diventare Donna devi farne di strada! Anzi, forse, Donna non lo sarai mai!
    Tu dirai che è facile criticare!
    Certo! Tutti abbiamo ricevuto critiche! Se esse erano giuste, siamo rimansi zitti e non abbiamo fatto i bambini dicendo ” NON SCRIVO PIU’ QUI! NON VOGLIO PIU’ INTERVENIRE IN QUESTO FORUM!..” O, PEGGIO ANCORA, SCAPPANDO COME CODARDI!
    Cresci!!!

  10. 30
    guerriero -

    chi nasce tondo nn muore quadrato

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili