Salta i links e vai al contenuto

Non so che mi prende, sono in balia di emozioni che non conosco

Lettere scritte dall'autore  luna220998

A Marzo farà 18 anni. Avrà anche un modo di fare un po’ da babbeo-fesso ma per qualche strano motivo mi sento microscopica accanto a lui.Come se non avessi già un comportamento infantile per indole! Sarà perchè (ovviamente) appartiene a un mondo completamente diverso dal mio. Per intenderci io sono una 15nne pigra e asociale che ha paura di ogni cosa ma che fa la finta bella bambolina stupida (che mi riesce malissimo ma risparmio la fatica di socializzare).Sono stata rigorosamente “addestrata” a non dire mai una parolaccia, vomito al minimo odore di fumo e ODIO bere (si sono una noia mortale )… Non mi sono mai innamorata , se posso direi che non conosco affatto quel sentimento (i miei genitori non contano loro sono una cosa a parte) ma se realmente dentro di me sta crescendo questo sentimento vorrei scoprire fino a quanto riuscirò a cambiare per potermi togliere quell’atteggiamento animaletto schivo moooolto infantile che per quanto mi sforzi non riesco a togliermi. Ora per spiegarvi in che contesto ci troviamo noi due dovrei partire dalla premessa (sperando di non raccontarvi la mia vita) che sin da piccola ho sempre odiato i ragazzi e a partire dai quattro anni sono diventata gelossissima di tutto e dalle elementari ho iniziato a reprimere ogni cosa per non farmi ferire e per non ferire nessuno, incluse le risate e le lacrime.
Verso la fine dalle 5 elementare e l’inizio della 1 media il mio odio per i ragazzi diminuì parecchio (grazie ad una cotta estiva per un ragazzo di un anno piu grande che riuscì in una cosa che anche le mie amiche trovavano difficoltosa: farmi ridere a crepapelle). Da lì in poi ogni estate facevo la mia personale “riabilitazione” per il mio carattere scontroso, manesco, animalesco, etc…. Fu in quel periodo che conobbi F.
OK, ora non vi resta che immaginarvi una ragazza “gatto-cane” in piena riabilitazione cosa non poteva combinare a un ragazzo di due anni più grande e con gli ormoni nei capelli? beh diciamo che conosce a memoria la mia dentatura -_-” …
Ora è tutto un po’ diverso: mi sono calmata , lui è diventato decisamente più carino, io ho un corpo che non per vantarmi ma è tutto curve, lui ha acquisito quell’abilità di attrarmi a se come fosse una calamita ma forse sono i due anni di innamoramento inconscio e represso nel tempo in cui piaceva ad una mia carissima amica… Insomma per arrivare al punto: era semplice affetto fino a l’estate scorsa quando iniziammo a uscire io , lui e un altro mio amico più piccolo di un anno ma che insieme a lui si faceva le peggio bevute (io li guardavo divertita). Nelle nostre uscite pian piano mi accorgevo che accorciava sempre più le distanze (per intenderci : cercava contatto fisico più spasso o comunque se ne usciva con frasi provocanti di punto in bianco!). Anche quando dovevamo salutarci ( ma questa credo sia una cosa normale) io parto per dargli un banalissimo bacio sulla guancia e lui come logico fa la stessa cosa ma, come dire, sembrava una gara a chi ruisciva a dare per primo un bacio all’altro! Alla fine ci ritrovavamo a salutare l’aria !!!! L’ultima sera fece qualcosa che non mi aspettavo proprio, eravamo con dei suoi amici che io avevo conosciuto il giorno prima mostrandomi un po’ diffidente per non sembrare quella che la da a gratìs (anche perchè stavo con un vestito scollato a V con un a 5 di seno che non sapevo dove infilare e i tacchi) e mi “nascondevo” per modo di dire dietro Francesco che non aveva l’aria troppo infastidita anzi, non sembrava neanche farci caso. Cmq quella sera vedendo gli sguardi “affamati” dei suoi due amici mi misi in pantaloncini (leggermente piccoli) e una maglietta con le scarpe da ginnastica. Ma come potevo prevedere che, anche se non aveva bevuto, mi trattò come fossi di sua proprietà! Ma non fraintendete la frase! Non so il perchè, forse per farsi bello agli occhi degli altri (ma c’erano anche altre ragazze il che lo rendeva strano) o per chissa quale strano pensiero o scommessa avvesse fatto ma quando mi dimostravo socievole e disponibile con gli altri ragazzi (cosa che ormai facevo per sconfiggere la paura di loro) mi “tirava” dolcemente all’indietro verso di se, poi (questo dopo che bevve un po, ma lui regge bene, un po’ di sanbuca) mi iniziò a lanciare sguardi assurdi! davvero gli venivano malissimo! Avevo capito cosa intendevano ma gli venivano talmente male che mi veniva da ridere! Ma mi rendevano felice. Si avvicinava a me e si metteva a coccolarmi :3
Dopo che per tutti quei trattamenti ero andata in olio di giuggiole ci mettemmo a parlare tutti insieme su una panchina (io in piedi per non far notare che mi ero leggermente bagnata per tutte quelle attenzioni mai ricevute prima e si, ero moooolto imbarazzata), mi misi dietro le ragazze che erano con noi con la schiena un po’ appizzata (ma mi veniva naturale…), intanto F era andato a nascondere la sambuca e quando tornò ma non ricordo esattamente a quale punto della conversazione mi si avvicinò e mi abbracciò(se quello poteva essere definito un abbraccio) mettendosi a teccare e annusare capelli e collo. Davvero per me quella sensazione fu completamente estranea e assurda: ero rilassatissima ma tesissima, mi sentivo avvampare e sciogliermi e probabilmente tremavo anche un po’ sperando di essere lasciata da quella morsa da cui non riuscivo a liberarmi ( voi forse siete più esperti di me ma cosa diavolo mi è preso!?).
Dopo quel momento continuò a prestarmi molte attenzioni e se si accorgeva che lo guardavo si avvicinava subito.
Il giorno dopo, in spiaggia mi raccontò che quando me ne andai si bevette mezza bottiglia perchè nessuno ne voleva e gli sembrava peccato buttare i soldi (difatti stava malissimo) al momento degli addii mi sollevò in aria trattenendomi stretta nell’abbraccio come faceva con la mia amica che stravedeva per lui e che l’estate prima stava insieme a lui.

Ps: farò qualcosa per il mio carattere per chi volesse criticare giustamente il mio fantastico carattere

Mi serve DAVVERO una mano a capire se stava facendo una pazzia o comunque come riuscire a farlo non dico innamorare (anche se mi piacerebbe) ma quantomeno interessare a me. Vorrei capire se mi piace o meno, l’ho gia detto , io non so riconoscere l’amore… Ormai mi capita di sognarlo la notte con una sensazione di malinconia, tristezza e rilassamento tutto assieme… Che posso fare?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Non so che mi prende, sono in balia di emozioni che non conosco

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    frozen8 -

    Siete ancora molto giovani e cerca di diffidare del suo comportamento che ha nei tuoi confronti quando siete in presenza dei vostri amici… rifletti bene riguardo ai suoi atteggiamenti.. forse prima di capire cosa provi tu dovresti capire le intenzioni che ha lui

  2. 2
    Luna -

    Non vedo nulla di infantile nel non amare il bere e il fumo. Tanto prima o poi ci arrivi nella vita (si spera) che bene non fa e non serve. Se l’hai capito prima tanto meglio. Una tempesta ormonale non per forza e’ amore, se hai conosciuto cose di te che stavano sepolte in cantina tanto meglio. Sono tue, intendo la capacita’ di emozionarti, a vari livelli. Ora pero’ non significa che lui sia per forza “quello giusto”, in mille sensi, solo per questo. Come scrive Frozen non dimenticare di osservare quello che ti circonda. Cosa che vale sempre, a 15 come piu’ in la’. E non cambia anche se si sa o si pensa di sapere cosa sia l’amore, se si ha un carattere schivo o esuberante, la quinta e lo scollo a V o la seconda e uno scafandro. E non farti confondere dal concetto ‘esperienza’ di vita di qualcuno. C’e’ anche chi ha fatto il giro del mondo cento volte, magari ha fatto duemila casini ma alla fine e’ partito baule e tornato cassone, cheche’ ne dica di se’.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili