Salta i links e vai al contenuto

Autisti dell’APS volete assumervi le vostre responsabilità?

Lettere scritte dall'autore  donatella.bolzonella

Sono una signora disabile in carrozzina elettrica, avendo molto tempo libero giro spesso in città utilizzando i bus.
Una pedana su tre non funziona. Perché? L’autista è così oberato da non poter controllare se c’è il carburante e contemporaneamente se la pedana funziona? Il tempo per provare la pedana dura dai 12 ai 16 secondi!!! Lo cronometro quando succede.
Un altro problema si è verificato con i nuovi bus bianchi che hanno la pedana che viene stesa dall’autista, con il notevole vantaggio di richiedere pochissima manutenzione rispetto le elettriche. Ebbene, ieri l’autista della corsa del 5, partito da Voltabrusegana alle 15.20 si è rifiutato di farmi salire millantando che si è stabilito un peso massimo di 85 kg.
Sono rimasta interdetta, ho preso il 18 con pedana elettrica, che comunque mi avvicinava alla meta e infine… sorpresa sorpresa! Sono rientrata con un 5 con pedana manuale e autista gentile.
Chiaritemi tutte le responsabilità e norme.
Ovviamente se fosse vero che tutte le pedane dei nuovi bus sono da rinforzare, cominciate subito a farlo. Io a casa non ci sto e userò sempre i mezzi pubblici.
L’abbonamento annuale rilasciato dall’APS implica che ne possa fare uso.

Grazie per l’attenzione

Donatella Bolzonella

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Autisti dell’APS volete assumervi le vostre responsabilità?

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini

1 commento

  1. 1
    Clara -

    Ciao!

    Premesso che qui non credo ti risponderà qualcuno del servizio di trasporto, posso assicurarti che in nessuna città i mezzi di trasporto sono a misura di disabile. Io vivo a Milano (una tragedia in questo campo) e sto trascorrendo le mie vacanze a Sestri Levante (autobus vecchi e, quando presenti, con pedane non funzionanti o autisti che affermano di non saperle usare, bus navetta per arrivare in piscina senza pedana…). A Milano pago 10 euro all’anno per farmi a piedi tutte le scale della metropolitana in quell’unica volta che DEVO prendere i mezzi (altrimenti ne farei a meno).

    Ciao!

    Clara

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili