Salta i links e vai al contenuto

Australia, qualità di vita

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

385 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 39

  1. 21
    Andrea ^_^ -

    (continuo)

    3) è altamente probabile, dopo 1 o 2 WHV ottenere un permesso di soggiorno permanente, oppure è in ogni caso molto difficile?
    Grazie!

    Scordati di poter ricever il soggiorno permanente dopo 2 WHV!!! Hahaha!! Pensa che non lo danno (facilmente) nemmeno a gente gia’ che vive e lavora in Australia da anni. E’ difficilissimo ottenerlo. Risulta difficile anche ottenere il permesso temporaneo e anche farsi sponsorizzare e’ arduo. Purtroppo poi per la maggior parte dei lavori buoni “da ufficio”, al contrario, ti richiedono la cittadinanza e il permesso permanente. Amici mi hanno detto pero’ che lo danno facilmente a chi frequenta un interno percorso universitario (ma studiare in AU non e’ alla portata di tutti).
    Puoi provare a richiedere lavoro a ditte italiane in Australia o australiane in Italia se sono interessate al tuo profilo e alla tua biligualita’ (si usa dire?).
    Infatti, anche per questo motivo molti italiani che partono si dirigono a Melbourne perche’ la’ sembrano esserci piu’ possibilita’ di vendersi e di essere aiutati. Studiare puo’ dare la possibilita’ di farmarsi un po piu’ a lungo e di slavoricchiare (part-time) a patto di riuscire a mantenersi studiando. Altrimeti non resta che il permesso turistico da rinnovare ogni 3 mesi. Comunque quello dei visti e’ un grande e complesso mondo che io ora non posso stare a spiegarti (anche perche’ pure io non lo conosco al meglio), ma ci sono siti in rete che ti possono dare un’idea piu’ esaustiva.
    Ciao e buone feste. Andrea

  2. 22
    elenia -

    ciao a tutti, ho solo 22 anni e non ne posso più dell’Italia…tra problemi poche soddisfazioni e tante troppe difficoltà che ci sono qui mi sono interessata alla vita sociale e lavorativa dell’australia. leggendo le vostre risposte ho acquisito importanti nozioni, ma quello che ancora non ho recepito è la storia del visto collegata con l’età (30 anni)…. grazie in anticipo per una vostra eventuale e approfondita delucidazione.

  3. 23
    Andrea ^_^ -

    Ciao Elenia,
    il visto Working Holiday Maker e’ richiedibile sino all’eta’ di 30 anni compiuti, ma una sola volta nella vita. Il visto per studiare (student visa) viene invece concesso a tutte le eta’ (almeno penso) e puo’ essere anche rinnovato, ma e’ costoso e ti impone di essere iscritta a qualche piano di studio (molti lo sfruttano per restare il piu’ a lungo possibile in AU). L’Italia non e’ male, in fondo. Purtroppo e’ il Paese delle TASSE e delle IMPOSTE!!! Siamo molto ben visti all’estero e soprattutto in Australia l’Italiano e’ COOL ‘n’ SMARTy.
    Se sei stanca, fai la valigia e parti! Non te ne pentirai!!!!
    Good luck mate!

  4. 24
    elenia -

    ciao andrea grazie per la risposta, prima di partire devo finire di studiare, poi posso eventualmente fare il master la, infondo mi sono documentata e la l’istruzione è molto mogliore della nostra…è un’occasione d’oro per migliorarsi nella vita.ciao e grazie!!!!!

  5. 25
    Marco -

    Ciao a tutti!
    Grazie Andrea della risposta completa, sono stato assente per un po’ di tempo e la leggo solo ora.
    Dopo il WHV del 2005 non hai pensato ad un altro visto per rimanere là, oppure non vedevi l’ora di tornare? 🙂
    Per chi volesse informazioni dettagliate e precise in materia di visti e immigrazione ho trovato il sito governativo australiano dell’immigrazione; è molto molto esauriente e ben fatto: http://www.immi.gov.au/immigration.htm
    mi sono letto quasi tutto quello che mi interessava sui visti.
    Per aspirare ad un soggiorno permanente, la miglior strada è un visto di studio per un corso universitario o professionale della durata di almeno 2 anni (a meno che non si possiedano competenze/esperienze lavorative in genere molto qualificate *ed* espressamente richieste in australia, nel qual caso si puo’ immigrare direttamente come worker).
    L’unica cosa che mi ha letteralmente *sconvolto* è il mastodontico costo delle tasse universitarie e dei corsi professionali: prezzi che vanno dai A$4000/anno (circa €2500/anno) in sù.
    (e io che credevo fossero cari in italia…).
    Praticamente un single, per ogni anno di studio in australia, ha bisogno di un MINIMO garantito e documentabile di:
    A$12000 (costo vita presunto) + $A4000 (costo corso di studi presunto) + costo biglietto aereo di ritorno, che tradotto in euro sarebbe circa €10000 + costo bigletto aereo di ritorno.
    Fortuna che in 6 anni di lavoro mi sono messo da parte un po’ di soldi 🙂
    Volevo solo chiedere un po’ di cose a chi come Andrea ha fatto il WH maker e ha voglia di rispondere, cioè:
    1) siccome ho 30 anni compiuti, posso aspettare anche solo 2/3 mesi prima di compierne 31 per spedire la richiesta per il WHV, oppure fà fede la data di accettazione da parte loro e quindi dovrei spedirla subito?
    2) quanto tempo serve, mediamente, perchè accettino la richiesta?
    3) richiedono sempre visite mediche o altre formalità, prima di rilasciare il visto?
    4) quali altre formalità bisogna sbrigare prima che rilascino il visto?
    5) una volta che ti comunicano che la tua application è stata accettata, hai un termine di tempo per recarti in autralia?

    Grazie in anticipo e buon anno!

  6. 26
    Andrea ^_^ -

    Ciao ragazzi,
    sono rientrato giusto poche ore fa dalla Scozia (ove ho trascorso le vacanze natalizie) e sono ancora un po’ frastornato/stanco. Qui inoltre fa molto piu’ freddo che non lassu’…. brrrrr!!! Mi ci dovro’ abituare…..

    Rispondo a Marco:
    Tutte le notti sogno di ritornare o meglio di essere in Australia… quindi immaginati un po tu! L’Australia e’ stata per me la SCOSSA che da un sacco di tempo mi facesse risvegliare da quell’incubo di quotidiano tram tram gornaliero/settimanale/mensile diviso tra casa, il tuo sicuro posto di lavoro in ufficio, l’utilitaria per andare al lavoro e la bella macchina in garage per il weekend, la morosa, il cinema al mercoledi sera, la discoteca, una bevuta con gli amici…. e l’immagine di un futuro “incanalato” in un matrimonio, con figli… il metter su casa (come fan tutti) sino alla sospirata ed attesa PENSIONE!! Sai che aspettativa di vita….. :S
    Be che dirti…dopo aver vissuto in Australia non mi frega piu’ niente di tutto questo!! Niente di tutto questo ha piu’ importanza di un pacchetto di patatine, ora, per me! Perche’ ho visto l’Australia = ho aperto gli occhi = ho avuto visione di un posto bellissimo! Chi vorrebbe tornare in purgatorio dopo aver visto il paradiso?
    Mi chiedi perche’ non sono piu’ ripartito? fosse stato per me sarei ripartito anche il giorno dopo…. purtroppo al momento ho alcuni problemucci da sistemare a casa…. e visto che quando sei a piu’ di 22h di volo da casa non e’ tutto cosi semplice, ho deciso di prendermi un po di tempo qui e poi (sicuramente) ci tornero’. Come tu ben sai, poi, restare li non e’ facile… quindi non parto con tanti “castelli” in testa… solo di farmi un altro piacevole maxi-soggiorno!! …e di rinfrescare il mio australian-english!!!

    Be dai…magari poi ti sposi una bella australiana…. cosi’ ti becchi la cittadinanza in modo easy!!!

    Heheheheehe!! Si, in Australia vogliono SOLO quelli coi soldi!!! E se ne hai tanti…. ti prendono al volo (e ti danno pure la cittadinanza) se decidi di andare la’ ad investire. Soprattutto nel Victoria.

    Provo a risp alle tue domande”:
    1) puoi richiedere il visto sino al giorno prima del compimento dei tuoi 31 anni…. secondo me anche sino ad 1 settimana prima se ti rechi di persona al Consolato Australiano a Roma per la richiesta del visto, ma se poi vai troppo sotto tale data e succede un imprevisto puoi rischiare di non poter piu’ partire; la validita’ del visto inizia con la data del volo di andata!! Quindi devi aver gia’ fissato la data di partenza e quindi l’acquisto del biglietto di A/R.
    2) Io mi sento di consigliare di fare richiesta del visto elettronico…. amici che l’hanno fatto ne sono rimasti MOLTO soddisfatti. Infatti la non esiste la BUROCRAZIA all’Italiana ed una cosa detta viene fatta, col max della precisione!!
    Io mi ero rivolto ad una agenzia di viaggi che ha compilato per me la richiesta e l’ha spedita all’Agenzia di Roma convenzionata per richiedere i visti…

  7. 27
    Andrea ^_^ -

    (continua)
    ….in 2 settimane ho avuto il VISTO WHV in mano (arrivato tramite corriere espresso). Ma non ricordo quanto avevo pagato in totale… un prezzo onesto, cmq!
    Io ho sentito dire di persone che hanno ricevuto il visto in giornata (consegnando tutto il materiale richiesto) recandosi a Roma al Consolato Au!!!
    Quindi per me spenderli di TRENO per adar a Roma o di Agenzia per il servizio, facva poca differenza… e mi salvava da un sacco di preoccupazioni e stress.
    3) ora la memoria mi sta un po’ tradendo…. mi sembra di ricordare che devi stampare un saldo del tuo conto corrente bancario che attesti di avere 4000 dollari au oltre al biglietto di A/R per l’Australia. Il passaporto aggiornato e valido. Il codice fiscale. Un certificato del Tribunale della tua citta’ che attesti che non sei mai stato accusato/condannato dalla giustizia (pero’ penso che non mi sia mai stato richiesto). Molto utile se ti fai la tessera studente della CTS…. ti pemette di avere un sacco di sconti (anche se ufficialmente non sei piu’ studente da un pezzo). Il modello 101 sull’assistenza sanitaria del trattato Italia-Australia (per 6 mesi sarai coperto in tutti gli ospedali in caso di malattia/infortunio – escluso il costo delle medicine/visite da un medico di famiglia). Facoltativo: un’assicurazione sanitaria personale con un alto massimale.
    5) Penso di si…. ma se il visto e’ legato alla data di partenza e’ chiaro che devi aver gia’ comprato il volo per l’Australia…. (ma informati bene).
    Esistono cmq agenzie per/su tutti i problemi relativi ai visti…. ma sono a pagamento!! Ne trovi diverse anche online.
    Buon 2007 ragazzi (meglio se passato in Australia) !!

  8. 28
    Claudio -

    Ciao a tutti,
    Vorrei trasferirimi in australia per lavoro e In particolare vorrei andare ad Adelaide dato che lì sono nato da genitori italiani 40 anni fà!
    qui in italia faccio l’architetto da 10 anni con pessime soddisfazioni personali e professionali perciò vorrei tentare il grande salto! cosa sapete dirmi in proposito?
    dato che sono nato lì ( e tornato in italia all’età di 3 anni nel 1970) sarei avvantaggiato per avere la residenza e poi magari la cittadinanza? e nel mio campo lavorativo che prospettive ci sono? ( mi piacerebbe fare la libera professione anche lì! c’e’ qualcuno disposto ad aiutarmi?
    grazie e ciao a tutti

  9. 29
    Marco -

    Salve a tutti.
    Dopo un’esperienza di 3 mesi in vacanza in Australia,io e mia moglie vorremmo tanto trasferirci in Australia definitivamente, investendo dei soldi per aprire una Pizzeria oppure un Ristorante, la domanda che vorrei porvi e questa : esiste qualcosa, un sito web, un associazione oppure delle agenzie per cercare dei soci con la cittadidanza Australiana e poter avere uno sponsor per poter avere il visto.
    Oppure voi cosa mi consigliate? Il problema e che io ho 36 anni e mia moglie ne ha 40 e quindi so che non e per niente facile riuscire ad ottenere un visto.
    Non ho problemi per investire dei soldi pur di riuscirci.
    Aspetto vostre risposte e vi ringrazio anticipatamente.
    Ciao a tutti Marco

  10. 30
    Sara -

    Ciao ragazzi,
    ho 28 anni e come tutti voi sogno l’ Australia.
    Credete che riuscirei ad integrarmi con un inglese scolastico??Tutti voi lo sapevano a perfezione?? O nozioni basi per sopravvivere?
    Grazie

Pagine: 1 2 3 4 5 39

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili