Salta i links e vai al contenuto

Attrazione per un uomo sposato: ops anch’io lo sono…

Lettere scritte dall'autore  

Salve a tutti, sono una donna di 33 anni sposata da 9 anni e ho 2 bambini. Da parecchi anni ormai sento il mio matrimonio sempre + in crisi, non c’è + niente, né dialogo, né amore, né sesso, tutto va vanti solo ed esclusivamente per i miei figli. Di tutto questo mio marito è come se non gliene importasse proprio nulla, a volte cerco di fargli capire qualcosa, ma da parte sua non c’è il minimo interesse, la sua frase ” ma ormai noi…. ” è come se per noi non ci sia + la possibilità di riprendere in mano il nostro amore, come se dovessimo accontentarci per sempre di questa situazione. Tutto ciò mi ha portato ad una depressione che mi ha vista ingrassare 10 kg, trascurami, non uscire +, non avere interesse per niente.
Da circa 2 mesi ho incontrato una persona che ha suscitato in me nuove emozioni……. mi sento una ragazzina di 15 anni…… il nostro rapporto è fatto di poche frasi, ciao, del + e del meno, ma sento che c’è una certa intesa nei nostri sguardi…… e io mi sto lasciando prendere sempre + da questo sentimento. Ho iniziato a sentirmi un’altra, ad avere cura di me, ho perso 8 Kg, sono di nuovo in forma, mi piace truccarmi, vestirmi bene, insomma essere gradevole a suoi occhi, e in questo credo di essere apprezzata.
Il fatto è che sia io che lui siamo sposati, abbiamo una famiglia ( anche se so che in passato lui ha lasciato la moglie e che non vivono una situazione felice )……… La mia è solo una situazione iniziale, dove non c’è niente di niente….. ma dentro di me c’è questo grande desiderio di buttarmi in questa storia, che possa nascere qualcosa, lo so che è tutto sbagliato, ma in questo momento ho bisogno dell’attenzione di qualcuno, mi sento stanca di essere vista solo come moglie e madre, io mi sento una donna, e come tale vorrei essere apprezzata, ho bisogno della complicità di un uomo, ho bisogno del contatto fisico, ho bisogno di emozioni e di passioni, cose che mio marito da tempo non fa + con me, a volte mi guardo intorno, vedo tanti uomini che mi mettono gli occhi addosso ( una donna se ne accorge) e non mi spiego perché ho un marito che non gliene frega niente…… Ora mi chiedo : è sbagliato provare passione per un altra persona, è sbagliato dovere rinunciare a se stessi, è sbagliato tutto ciò ? Sono tornata ad essere felice, perché la mattina mi sveglio e se che prima o poi lo incontrerò, mi sento innamorata, è qualcosa di irrazionale che mi fa stare bene…….
Tutto ciò sta solo per cominciare….. però ho paura di buttarmi in qualcosa che mi possa far scottare e fare stare peggio di prima….. vorrei arrestare i miei sentimenti e rimettere i piedi sui passi giusti, ma è come una calamita che mi attrae e non riesco a non pensarci……. Non so nemmeno se lui ricambia, non so nulla, però da come mi guarda credo ci sia molto +…. oddio quanto vorrei metterlo alla prova! Però ho pure paura di rimetterci la faccia….. Sono confusa e non so proprio cosa fare…..

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

45 commenti

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    Roberta -

    La tua vita dipende degli uomini:tuo marito,il tuo ipotetico amante e quelli che ti guardano per strada…nonostante tu sia sposata hai dei pensieri superficiali…dovresti averli superati da un pezzo invece ti specchi nelle vetrine…in questo modo non andrai da nessuna parte…ripeterai lo stesso copione con tutti se non cambi modo di pensare…sei molto giovane,prendi coraggio e lascia il tuo sterile matrimonio ma fallo da sola,senza motivazioni extra…il tuo amico sposato ti ha già preso le misure,ci vuole molto poco a capire che una donna è trascurata,ti darebbe solo sesso e per poco e non saresti contenta lo stesso…sarebbe un’altra porta aperta alla depressione e ad altri 10 kg. in più…

  2. 2
    Sergio -

    Una sola domanda, ma perchè tutte le donne che stanno per lasciare il marito e scrivono quì di situazione extraconiugali dicono di sentirsi come delle 15enni?

    Forse perchè celebralmente lo siete?

    Come fa una donna sposata da nove anni ad infatuarsi… atteggiamento tipico degli adolescenti…

  3. 3
    eleca76 -

    Si è vero in questo momento mi sento un’adolesce, vulnerabile e insicura di me. Me lo chiedo anch’io il perchè,con la differenza che se lo fossi davvero sicuramente non mi porrei tutte queste domande….

  4. 4
    eleca76 -

    Grazie Roberta per la tua risposta, grazie per la tua sincerità, e grazie perchè non c’è solo il tuo giudizio ma il desiderio di darmi un consiglio per il mio bene. E’ vero la mia vita è stata fatta di sbagli continui appresso agli uomini, alla ricerca di qualcuno che mi facesse felice………..Il fatto è che mi manca il coraggio di rompere il mio matrimonio, di mandare tutto in aria, la tranquillità dei miei figli, e tutto il resto….. sarò falsa, ipocrita, tutto quello che volete, ma finora ho rinunciato a me stessa e alla mia felicità solo per i miei figli……..oggi questa situzione…. so che è sbagliato, che non è la situazione giusta, e me lo ripeto tutti i giorni, di lasciarlo perdere…… e a volte come dici tu, ho già l’impressione che mi abbia già presa per i fondelli, che abbia capito le mie debolezze, e che sono una persona fragile……come posso togliermelo dalla testa ? lo incontro tutti i giorni ……….

  5. 5
    psYco -

    Se il contesto ci può stare, le motivazioni mi sembrano banali. Mi sembri un po’ immatura, o forse hai solo voglia di “staccare la spina”. Certo ti sei fatta un bel po’ di castelli in aria, attenta che puoi scottarti sul serio e i castelli cascarti sulla testa…
    by psYco

  6. 6
    eleca76 -

    Ma io sono cosciente di tutto cio……. 9 anni di matrimonio non li ho passati con questi strani grilli per la testa….. è una situazione nuova, che mi sorprende, nella quale non riesco a riconoscere + me stessa……… non so + cosa mi succede, vorrei tanto il consiglio di qualcuno che abbia passato la stessa esperienza……

  7. 7
    Spectre -

    boh, a me di tutto questo preoccupa il pensiero di ritrovarmici.

    non è la prima volta che sento dire cose così. divorziate dio santo, tanto per un figlio credo sia solo una forma diversa di disastro avere due genitori separati in casa, o separati a tutti gli effetti.

    dico da inesperto: spero tu ne abbia parlato seriamente con lui, o lui con te. se vi siete confrontati veramente per salvare le cose, ma non trovate un punto allora è diverso.

    poi sai… qui scrivi tu, ma immagino che lui possa dirne di altrettanto valide. magari anche lui è attratto da altre, o è solo arcistufo della routine e non ha la forza di reagire. sempre che non sia semplicemente sordo. boh. auguri.

  8. 8
    Mayte -

    l’amore richiede rispetto…parla a tuo marito…spiegagli tutto quello che senti e il perchè….onesta….tutti siamo essere umani…non esiste giusto nè sbagliato…ma esstono persone ceh parlano…e l cosa più grave e che neancora hai parlato con tuo marito…rischi di perderlo? vivi,,.,,

  9. 9
    Ema -

    Ciao, premetto che non voglio giudicare nè accusare, non sono nessuno per farlo e non mi sento di dire che a me non capiterà mai.
    mi sento solo di consigliarti di decidere del tuo matrimonio a prescindere dall’altra persona.. parla con tuo marito se ancora non l’avete fatto e rifallo nel caso fosse già successo… cerca di capire se dal vostro matrimonio puoi ancora “ricevere” e “dare” cose importanti… cose per cui senti che ne valga la pena tentare ancora… non tenerlo in piedi solo per abitudine o per paura di qualcosa che non conosci, non tenerlo in piedi solo per la puara di restare da sola… e non chiuderlo solo perchè in questo momento hai i pesnieri verso l’altro uomo… se ci sono questi pensieri è perchè di fondo ci sono dei problemi, e probabilmente sono quelli che hai già elencato all’inizio della tua lettera.
    insomma, decidi per te e ovviamente anche per i tuoi figli, ma concordo con chi ha detto che è meglio una separazione che una famiglia “assente” in casa.
    Poi se dovesse nascere qualcosa con l’altro uomo ci penserai dopo (ma non farlo se anche lui non chiude la sua situazione, ti faresti solo del male)… ora decidi a prescindere da lui.. decidi per TE

  10. 10
    Sergio -

    Allora se ti senti un adolescente…

    Che li fate a fare i figli???

    Che consigli ti aspetti? L’unica cosa che ti stanno dicendo gli altri è di valutare bene, il padre dei NON consigli…

    Dovresti chiedere a tu amrito se lui ti ama, e tu dovresti dirgli quello che veramente provi.
    Magari è lui a scegliere… e non sei solo tu.

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili