Salta i links e vai al contenuto

Un amore vuoto

Salve, a tutti i lettori che forse si soffermeranno a leggere la mia storia..
Sono qui perché ho bisogno d’aiuto, ma uno vero non i soliti consigli, ho 24 anni e mi trovo al capolinea di una storia d’amore, che dura da 8 anni, eravamo molto piccini entrambi quando abbiamo cominciato a frequentarci, non ci rendevamo nemmeno conto, gli anni piano piano passavano e “sembravamo” veramente felici, i primi 3 sono volati, gli altri si trascinano con alti e bassi comuni a tutti.
Mi ritrovo a pensare e ripensare cosa abbiamo costruito per il futuro, e detto sinceramente non vedo granché, ci vediamo troppo poco per via degli impegni lavorativi oltre che quelli personali, nonostante a dividerci ci sia solo un km, riusciamo a vederci solo il fine settimana, a me così non va più bene, spesso ho provato a dirglielo, e sempre ci siamo ripromessi di migliorare ma mai è realmente accaduto, non sono più disposta ad andare avanti cosi, con questo amore vuoto, quasi privo di intimità e passione, l’unico impegno che sembra andare avanti è quello di stare comunque insieme come se avessimo già sulle spalle 40anni di matrimonio, in cui si condivide poco e niente, e per la pace dei sensi si va avanti…
Vorrei che tutto questo finisse, sicuramente è meglio per entrambi, ho provato a farglielo capire ma sembra che lui provi del sentimento o non so che sia, ma io non provo più niente e non so come dire basta senza che lui soffra più del dovuto.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    sat -

    Ciao,

    ti scrivo dalla parte di chi è stato lasciato, è difficile non far
    soffrire una persona, per il semplice motivo che se quella persona ti
    vuole veramente bene, soffrirà. L’unica cosa che mi sento di dirti è di
    parlare, non fare tutto di colpo, sarebbe solo una batosta. Parlatene
    insieme, cercate di capire cosa si può fare o non fare, ma parlate.

    Scusami se ti sembro poco profondo…

  2. 2
    David86 -

    Ciao Solespento, anch’io come sat, ti scrivo dalla parte di chi è
    stato lasciato.
    Ho 24 anni ed eravamo insieme da quasi 6, però dal primo all’ultimo
    giorno (o quasi) davvero è stato sempre uguale, la passione, l’amore,
    il ridere e parlare insieme, l’intimità è stata sempre come al primo
    mese. Oramai lei ha cominciato a lavorare, si parlava di casa,
    famiglia, bambini ecc, e alla fine forse si è ritrovata allo stesso
    punto tuo, e per paura di farmi soffrire sai com’è finita? Che non
    avendo il coraggio di farlo, usciva con me e con un altro allo stesso
    tempo, per mesi, mi diceva che andava a letto mentre lavoravo ed
    invece era in giro per i bar con ragazzi e ragazze che conosceva senza
    di me. Quindi il risultato è che la paura di fare soffrire alla fine
    ha fatto molto peggio sia a me, che a lei. Sopratutto per la
    reputazione della persona. Sat ti ha detto parlane, ma da come vedo
    non te ne frega più niente, quindi dolcemente diglielo, non girarci
    troppo attorno, ma almeno sii diretta

  3. 3
    sat -

    Beh io non so se non gliene frega nulla, il mio parlare è inteso sul fatto di far capire la cosa, come dici tu con dolcezza si e senza macigni che cadono di colpo

  4. 4
    tabularasa -

    Io come sat sono stato lascito storia bellissima ecc non so se ti
    interessa te la linko in ogni caso io non ho capito se hai già deciso.

    1) se hai deciso di lasciarlo e ormai sei pronta diglielo dolcemente e
    aspettati una separazione dolorosa sia per te che per lui.

    2)se hai non hai deciso parlane con lui e fagli capire quanto sia
    seria la situazione

    3) se non hai deciso e parlandone lui non cambia ti do un ultima
    possibilità credimi funziona xo devi farlo bene lascialo! lascialo!
    fagli capire perchè lo lasci dopo tanti anni (e io ne so qualcosa per
    la mia storia) per la monotonia ecc. lui dopo un nmese un mese e mezzo
    massimo capirà gli errori e tornerà da te.poi di li a 4 mesi senza
    dirglielo a lo tieni sotto “controllo” se vedi che torna nella sua
    situazione iniziale potrai dirgli che gli hai dato un’altra
    possibilita la cosa piu brutta per chi viene lasciato e non avere una
    seconda possibilità io non l’ho avuta e sto malissimo da 5 mesi.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili