Salta i links e vai al contenuto

Amore e Tradimenti

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti da qualche tempo è terminata la storia più importante della mia vita, e vi dico la verità fa male, molto male!
Sono un Ragazzo di 26 anni, un sognatore, semplice, dolce, bello, eppure estremamente malinconico.
Nella vita ho vissuto esperienze positive altre negative come tutti del resto che mi hanno portato ad essere quello che sono, sicuramente insicuro, solitario, e ora mi sento perso!

Questa ragazza era importante, gli ho dato tutto me stesso eppure non è servito a nulla. La nostra storia di circa 3 anni ha vissuto alti e bassi anche per la differenza di eta, io 26 lei 21, si è conclusa quando ho scoperto il tradimento sia fisico ma soprattutto mentale nei confronti di un suo coetaneo, lei studia io lavoro, ho sempre saputo che sarebbe finita così, e inizialmente sapevo come viverla un po spensierato come una bella avventura, ma poi mi sono innamorato e in conclusione FREGATO!

Il mondo mi è crollato addosso, vedere lei stare bene essere felice come se non fosse accaduto nulla, vederla gioire di questa nuova vita, da un lato posso capire la giovane età, le esperienze che un rapporto di coppia può inibire, ma dall’altro è come se tutto ciò che ho fatto per lei fosse buttato in un cassonetto, e guardandola dall’altra parte e riflettendo, inizio a notare come in questi 3 anni passati insieme io abbia solo dato senza riceve nulla.

Mi sento ferito e tradito da un ingiustizia che non capisco, gli auguro ogni bene ogni divertimento e il ragazzo dei suoi sogni, ma da un lato spero anche che ci sia giustizia! che soffra che trovi pane per i suoi denti!

Ora non so che fare ho passato capodanno a comportarmi come una bambino stupido di 21 anni a ubriacarmi, a vomitare a giocare con tutte le ragazze, ma non so se questo sono io, non penso, e oltretutto non voglio!

Non so più cos’è giusto, cos’è sbagliato…vorrei trovare un amore vero, ma non ho idea di dove cercarlo e da dove iniziare, vorrei dimenticarla in un lampo, ma non riesco.
Vorrei ricevere qualche cosa pure io, perché penso sia giusto!
Me ne sto rintanato in casa a rimuginare a pensare.
Ho sempre sognato una famiglia un amore vero una persone con cui condividere gioie e dolori per la vita con cui viaggiare e fare l’amore sempre come la prima volta.
Ora non so che strada prendere, da una parte il pensiero ‘bisogna essere cattivi nella vita nulla ti viene regalato’ ‘usa le donne’
dall’altra parte il sogno che continua, in salita e magari subirà nuove cadute e sofferenze ancora più grandi!

Tanta paura e Incertezza….e una domanda Perché?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

22 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    alemar753 -

    in un mondo dove ormai la regola e’ l amicizia a tempo determinato…il lavoro a tempo determinato…anche i sentimenti sono a tempo determinato..!ti capisco,ho provato eprovo tutt ora cio che scrivi!Io ho anche la sfortuna di dovermela vedere davanti spesso perche ho degli amici in comune…ho 29 anni non sono un ragazzino,lei 27.. ti dico solo che lavita e’ lunga e prima o poi sti Giuda se volterannno dietro e si accorgeranno di cosa hanno lasciato…noi le abbiamo tentate tuttte,rimorsi non li avremo…

    1 abbraccio e sii forte

  2. 2
    braccobaldo -

    Caro Akser mi sembra di rileggermi purtroppo, mi è capitata una cosa
    molto molto simile recentemente. A me il tradimento non è stato
    confessato, mi è stato negato fermamente ma poco ci credo.

    http://www.letterealdirettore.it/lasciato-cosi/

    La verità è che le persone dovrebbero sapersi comportare con onestà e
    correttezza umana. Se uno smette di amare , smette di desiderare,
    smette di volere una persona al suo fianco senza colpe di chi viene
    mollato, perchè essere così aggressivi? cattivi ? cinici?
    Perchè infilzare il coltello , nei modi come si lascia e soprattutto
    nelle parole successive. A me ad esempio è stato detto di tutto, che
    le ero indifferente, che le dava fastidio la mia presenza, che me
    sarei dovuta trovare un’altra subito, e giù tante altra volgarità di
    questo tipo. La mia colpa? la tua colpa? non essere più amati.
    Si è proprio così. Queste ragazze a 20-21 anni sono instabili,
    credimi. Utilizzano l’età come alibi per tutte le cose che
    fanno,credono di essere immuni dalla vita. Il resto lo fa la società
    che trasmette messaggi di promiscuità e precarietà devastanti per
    menti già di per se labili. Con il tempo, poco per la verità, sto
    capendo di aver scansato un fosso enorme, pensa se l’avesse fatto fra
    2-3 anni.

    se ti va di parlarne scrivimi anche in pvt. Senza problemi.

  3. 3
    mon chou -

    So che ti fa stare male tutto questo e sembra che ti crolli il mondo adosso,e nn fai altro che pensare che l’hai persa,e il peggio è pensare che è di unaltro e nn più tua,e quello so che fa venire una rabbia e un dolore dentro assurdo…ma è cosii la vita è piena di alti e bassi e purtroppo i momenti brutti di solito vengono tutti insieme e allora pensi che sia la fine del mondo…ma è solo l inizio.. Nn desiderargli il male,stai tranquillo prima o poi tutti pagano,anche se tu nn lo vedrai o gli succede fra 20 anni..paghera tutti paghiamo.
    tu che la hai sempre amata e sicuramente la ami ancora desideragli solo il meglio e che sia felice..se t va di leggere la mia storia “2 amori” dopo tutto questo dolore,odio e rabbia che credo avrai!! Torneresti con lei? Un forte abbraccio e sì forte,nn stare dasolo esci cn amici,fai cose,mantieniti impegnato e nn pensarci anche se so che è difficile..ciao buona fortuna

  4. 4
    yesman -

    Più vado avanti nella mia vita, più penso che l’amore sia un dare e ricevere dolore.
    So bene cosa si prova in questi attimi, il dolore e talmente forte che soffoca l’anima, ma
    con il tempo passa e piano piano si ritorna a vivere. Non farti troppe domande sul tuo
    futuro e su quello che ti aspetterà adesso che hai perso il tuo amore.
    Lascia che le cose facciano il suo corso, approffitane per capire meglio te stesso, ed
    inizia un nuovo percorso, di maturità e felicità.
    Buona fortuna.

  5. 5
    Akser -

    Grazie a tutti ragazzi/e, anche oggi la giornata sta per finire, non ho
    potuto fare a meno di passare 3 orette a passeggiare lungo il mare
    deserto, arrabbiandomi con il nulla chiedendo al mare di proteggermi e
    aiutarmi ancora in questo lungo cammino.
    Riflettendo sulla vita e sulle poche certezze, sperando, si…
    sperando, che il destino, che quello che abbiamo dentro ,che quello che
    siamo trovi un poco di Felicità!

    A volte bisogna anche avere la fortuna di incontrarla!

  6. 6
    estrella85 -

    Ciao Asker,
    mi sono piaciuti molto i tuoi pensieri,
    io sto vivendo una situazione molto molto simile, e nonostante in alcuni momenti sia molto difficile evitare di sprofondare nel pessimismo, ho deciso di credre con tutta me stessa che la mia vita possa di nuovo riempirsi di colori…più caldi e intensi di prima. Ho deciso di prendere la mia vita in mano e portarla dove dico io, senza presunzione o rabbia, ma con rispetto per me stessa. Io Valgo e Tu Vali, se crediamo in noi e impariamo a stare bene con noi stessi, l’energia positiva si propagherà e richiameremo a noi solo le persone positive per noi.Sembra assurdo ma non è così…non smettere di sperare. Se ci sei tu e ci sono io, e altri come noi su questo sito…immagina quante persone come noi ci possono essere lì fuori…che credono nell’amore e nei valori della famiglia e del rispetto…e aspettano solo di trovare qualcuno con il quale condividere tutto questo.
    Sarà difficile ma non impossibile
    io ci credo
    Un abbraccio

  7. 7
    Akser -

    hai proprio ragione estrella85, devo credere un poco di più in me…e
    con calma ricrearmi una vita che non vuol dire stravolgere il mio modo
    di essere, se sono dolce, semplice e adoro i piccoli gesti l’affetto
    della vita di coppia, gli abbracci davanti alla TV…non devo per
    forza eliminarli cercando di trasformarmi in un altro perché ‘non ha
    funzionato’ non devo per forza diventare più esuberante, ‘cattivo’,
    ubriacone o altro

    piuttosto devo solo ritrovare quella serenità che mi ha sempre
    permesso di far sorridere le persone che ho accanto, di farle stare
    bene, con l’affetto che so dare, piuttosto VOGLIO una persona che
    sappia Amare, soprattutto che conosca se stessa…perché Noi,
    NOI che siamo qui, che siamo delusi, che siamo scottati che soffriamo
    o non capiamo, bhè penso che siamo quelli che più di altri sanno
    guardarsi dentro.

    Io ormai penso di conoscermi, nei miei pregi e nei miei difetti, diamo
    tempo al tempo! magari la prossima volta ci racconteremo una
    bellissima storia d’Amore! almeno lo spero!

  8. 8
    Roberto -

    Perché con le donne bisogna essere cattivi. Fidati.
    Quando dici:le auguro ogni bene ogni divertimento e il ragazzo dei suoi sogni, non c’è niente di più sbagliato.
    Ti ha tradito??Che si fotta.
    Cazzi suoi, peggio per lei.
    Quello che intendo dire è che quando ne avrai veramente e dico veramente le scatole piene di esser preso in giro dalle donne allora capirai che tutte le cose che hai fatto per loro in buona fede, non servono veramente a niente, come ad esempio chiamarla dopo averci fatto sesso, regalarle fiori, essere sempre disponibile ecc ecc… NO NO NO e ancora NOOOOOO. Purtroppo è anche brutto da dire ma le donne vanno veramente usate solo per scopare, loro ti diranno che le ragazze non sono tutte uguali, che devi trovare la persona giusta ecc ecc, sono molto brave a farti cambiare oppinione su di loro, ma sono altrettanto brave a capire che quando hai cambiato idea è il momento di mettertelo nel culo. Tu mi dirai, ma allora perché si comportano così, perché si mettono con gli stronzi? Perché è nella loro natura, vogliono proprio quello, è come se vedessero del buono in mezzo a tanto cinismo, è un falso mito che le donne siano altruiste e pietose, le donne hanno molta più paura per se stesse che per gli altri; sono gli uomini a provare maggiori paure altruistiche, si può dire che le donne amano solo se stesse o le loro emanazioni, come i figli, grazie ai quali riescono a superare in parte il loro viscerale narcisismo. Non amano l’uomo in sé, ma quanto può arrecare a loro; Freud insegnava che le donne hanno una libido narcisistica, gli uomini una oggettuale. Le donne non sanno amare, quando parlano di sentimenti, se ci fai caso, sono sempre i sentimenti loro, gli uomini ne parlano di rado ma quelle poche volte sono i sentimenti di tutti.
    Questo sito è una cazzata, sono il primo a pensarlo, ma c’è una pagina dove delle semplici regole ti possono aiutare a scoprire delle grandi verità, e scarta la 20) UNA DONNA NON SI PICCHIA MAI!!!!!
    http://ladonna.altervista.org/regole.htm

  9. 9
    Akser -

    ‘Si può dire che le donne amano solo se stesse o le loro emanazioni, come i figli, grazie ai quali riescono a superare in parte il loro viscerale narcisismo’

    SAI che questa tua frase secondo me è verissima!!!

    che noi uomini siamo diversi nello stesso tempo anche più sensibili altruisti e quant’altro l’ho imparato nei militari…e nella vita lavorativa…d’altro canto ho sempre e anche sperato di incontrare la donna diversa…ma molto probabilmente hai ragione tu!

  10. 10
    unadonna -

    Ma perchè continuate a generalizzare con le donne sono così, le donne sono colà…ma per favore..esistono le PERSONE. La vostra è malattia non lucidità. Che Dio aiuti le DONNE che vi incontrano.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili