Salta i links e vai al contenuto

Amore a prima vista

Adesso ho 22 anni. 3 anni fa ho visto una ragazza di 2 anni più grande e ho subito pensato che sarebbe stata mia. Si chiama amore a prima vista. Due mesi dopo stavamo insieme. Ma non mi sarei mai aspettato che mi sarei legato così tanto a lei. Devo dire che mi amava con tutto il cuore, ed io pure, per 2 anni mi è stata vicina più della famiglia, mi ha sostenuto e ha dovuto sopportare la mia situazione pietosa. Non riuscivo a trovare un lavoro stabile, e l’università andava malissimo. Ma lei comunque stava con me, non riuscivo a darle niente, tranne che il mio amore. La tenevo con la speranza che appena mi sistemavo gli farei i regali e andremmo ovunque lei voleva. Lei per me era la mia cucciola, l’angelo, darebbe la vita per me e abbiamo avuti momenti bellissimi. I problemi cominciarono quando io 8 mesi fa, in piena crisi di autostima, insicurezza e depressione. dopo uno stupido litigio decisi di lasciarla (avevo trovato lavoro da 10 giorni) . La mia stupida motivazione era che lei si meritava qualcuno meglio di me, che io non gli potevo garantire un futuro adesso (lei si stava laureando e io con un sacco di anni avanti da fare all’università) , che non ero sicuro di quello che sentivo. So che sembra la solita scusa ma io la volevo solo vedere felice anche se questo voleva dire stare con qualcun altro. Lo lasciai e già 5 min dopo ero pentito ma non sono tornato indietro. Lei giustamente lo ha preso malissimo, pianto per settimane, cuore spezzato ecc. Dopo tre mesi io andai a letto con una tipa durante una serata, che non ricordo neanche il nome e sinceramente è stato il sesso più brutto della mia vita. Mi sentivo una merda e non riuscivo a farlo perché pensavo a lei in quel momento. Il 4 mese, io con la mia ex abbiamo cominciato a vederci un paio di volte perché dovevo darli delle cose, fino a quando io l’ho baciata e siamo finiti a letto. Gli chiesi di ritornare insieme e lei disse che ci avrebbe pensato. Mi chiese se ero stata con qualcun’altra, gli raccontai e lei mi ha detto che si era bacciata con uno e si sono frenquentati ma niente di piu. Lui è il tipico maschio che rubba le ragazze, è palestrato, aria da duro, stronzo è stupido, ed era il mio punto debole, praticamente il tipo che piace alla tua ragazza e tu lo sai anche se lei lo nega quando è con te. Non che io sono un cesso, anzi, l’unica differenza tra me e lui è che io non ho gli addominali, non sono stupido e non sono stronzo da quando ho conosciuto lei. Prima avevo 3 ragazze contemporanamente. Ho pensato che quello che avevo fatto era più grave e ho cercato di metterci una pietra sopra per ricominciare. Ce l’ho messa tutta, era cambiato, stavo diventando quello che lei aveva sempre voluto, solo che lei non riusciva a passare il fatto che io l’avevo mollata ed ero andata con altre. Non lo diceva ma si capiva. Litigavamo per stupidagini e stronzate varie che lei tirava fuori. Poi un giorno durante una rissa lei mi molla, il giorno dopo gli chiedo scusa ma lei dice che è finita. Ci sono rimasto male ma ero più calmo perché questa volta non avevo sbagliato io. Si rifa viva dopo 2 mesi per dirmi che si era rimessa con me per farmi sofrire, che non mi aveva mai perdonato e che voleva fare ingelosire qualcun altro. Non riuscivo a crederci, sono convinto che anche se per un momento ha pensato di vendicarsi, non ci è riuscita perché con me era quella che conoscevo. Ho messo una pietra sopra ma poi si rifa viva in casa mia, e piangendo mi dice che era confusa, che non era più lei, che era andato a letto con il tipo di palestrato. Che era a casa mia e non sapeva perche, che non riusciva ad andare avanti, che non si era rimessa con me per vendicarsi, che si era pentita di non avermi dato una seconda shans. Quella sera voleva dormire da me, lo baciai l’ho mandata a casa a riprendersi. Cominciava a cercarmi, sono uscito per chiarirmi e gli ho detto che era una stronza, che se voleva farmi del male ci è riuscita, che non doveva dirmelo e non aveva senso tornare da me. Io sono due settimane mi sento malissimo, non riesco a vedere 2 che si baciavano che subito penso a loro due. Per me non ha senso dire che ho capito che sento per te dopo essere stato con lui. Cmq, 2 giorni fa ho voluto vederla. Gli ho detto che io cercherò di mettere da parte il mio orgoglio, e di ricominciare perché è troppo difficile stare senza di te. Gli ho messo la mia anima e il mio cuore su un piatto d’argento e lei lo ha rifiutato dicendo che non era giusto che mi faceva questo, che mi voleva bene me che le cose non ritornerebbero mai come erano. Che lei stava cercando di andare avanti e io dovevo fare lo stesso. Ci rimassi male. Siamo andati a letto per l’ultima volta e gli ho detto ti amo, fare l’amore con lei è stupendo. La cosa che mi dispiace è che lei non si pente affatto di essere andato a letto con lui (a me fa incazzare perché ci è andata solo perché è figo) , che noi due non stavamo insieme e adesso siamo pari visto che anche io avevo fatto la stessa cosa. Io non riesco a digerirlo. Sara perché sono troppo orgoglioso. Sembriamo due bambini, lo so, ma il fatto sta che dopo 2 giorni lei mi scrive che è meglio se ci sentiamo dopo le feste perché neanche lei è sicura di quello che vuole fare. Allora io penso che se due persone si amano non si fanno male a vicenda. Mi brucia il fatto di essere lasciato per un altro, non sono il tipo. Che non bisogna andare a letto con uno per capire che ami un altro. Che non ha senso che dici non ti amo più ma vieni a letto comunque con me. Ho paura che vuole rimettersi con me per pietà. Ed ho paura che io mi sono innamorato solo del suo ricordo, perché una cosa è sicura, lei non è più la stessa, io pure. Ma sono sicuro che non trovero più nessuna come lei, non so se riuscirò mai a perdonarla e l’unica cosa che sento adesso è qualcosa tra odio e amore. Le vostre opinioni per favore, scusate gli errori ma non sono italiano anche se vivo in italia e ho scritto veloce. Preferirei molti pareri dagli uomini. Grazie, questo è tutto.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

1 commento

  1. 1
    Davidino -

    Qualche uomo magari ti scrive anche “sei stato un figo” a me leggendo la tua lettera pare di essere all’asilo mariuccia. Non so quanti anni tu abbia, ma mi pare difficile che se uno/una è cosi disperato e triste per una storia finita possa finire facilmente nel letto di un’altra persona o tra le braccia di un altro in poco tempo. Prendersi e lasciarsi, come se fosse un gioco. Lasciarsi per ritornare poi a letto insieme e ridarsi del tempo. Cari miei, questo per me non sono affatto delle relazioni interpersonali, ma sono dei passatempi. Non voglio pensare che delle relazioni interpersonali amorose si limitino a ciò. No credo che dietro a una relazione amorosa ci sia ben altro. Se ancora non sai cosa vuoi dalla vita pensare a una ragazza ora credo sia inutile. Meglio crescere interiormente un pochino, mettere le idee a posto e magari concepire che i sentimenti vanno ben oltre a questi giochetti. Buona fortuna

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili