Salta i links e vai al contenuto

Amore extra non consumato

Lettere scritte dall'autore  inverno22

Ciao. Chiedo consiglio ed opinioni agli uomini del sito sperando possano immedesimarsi in lui.
Ad inizio Agosto sono finita, sospinta dalla vita, nel mondo di un 45enne già sposato da 7 anni (l’anniversario avviene proprio in questi giorni) e con 2 figli. Uno di entrambi, l’altra solo della moglie. Comprendo quindi in pieno la delicatezza della situazione e per peggiorarla, lui ha un certo rilievo professionale che ci costringe ad una facciata simile a quella di alunna-insegnante, paziente-dottore, fan-musicista, cliente-commerciante e via dicendo. Nonostante questo, la complicità tra noi è stata assoluta ed immediata. Come se ci conoscessimo da sempre. Ci siamo legati moltissimo e la comunicazione affettuosa si è evoluta nel tempo fino a sapere di qualcosa di più. Prima di gioco, poi di vero e proprio sentimento.
Soprattutto i primi tempi c’erano le classiche emozioni flertuose nel ricercare la presenza dell’altro e sentirne la mancanza, nel lasciar intendere un corteggiamento sottinteso, nell’umore allegro e vitale dell’innamoramento. Da quel giorno di Agosto ci siamo tenuti in contatto senza sosta attraverso Internet, dove avviene uno scambio di reciproci echi con allusioni e significati nascosti, senza mai affrontare la situazione direttamente e privatamente. Letteralmente non abbiamo mai parlato apertamente di quello che stiamo facendo. Nessuno dei 2 si permette proprio perché c’è il suo matrimonio, ma io comincio a domandarmi perché lui lo fa. Perché alimenta ed asseconda se poi non può o non vuole agire? Ci sono giorni in cui sento che lui prova qualcosa di forte per me, ed altri in cui mi domando se non è in realtà molto leggero e mi sto pericolosamente illudendo. Perché me ne sto sempre più innamorando e quell’ umore felice degli inizi si sta incupendo. Ci siamo visti pochissime volte di persona in occasioni sempre pubbliche inerenti al suo mestiere e le volte che sono mancata lui me ne ha chiesto pubblicamente spiegazione, “non sei venuta” ecc. (Ovviamente sul web che è il nostro mondo segreto).
La moglie ci blocca. Blocca la nostra connessione. Probabilmente perché io sono giovane e carina come lei. Questa cosa mi fa piangere. Mi fa piangere pensare che ogni volta che ci incontriamo lui deve essere sostenuto ed evitante, che il massimo dello slancio può avvenire solo tramite internet e segretamente, e che questa connessione non possa esprimersi pienamente e sbocciare come di potenziale. Io non ho mai neanche per un attimo pensato che tra me e lui ci sia solo attrazione sessuale, quella la avverto quasi come l’ultima ruota del carro per come ci troviamo nel cuore. Per un’attrazione puramente sessuale non ti alzi alle 4 e mezza di notte per l’urgenza di scrivere certe cose, non dici di non riuscire a dormire per un mio giorno di assenza… non fai di quella buona notte un appuntamento fisso mentre sei in casa con moglie e figli. No. Io non penso che ci sia solo attrazione tra noi. Ma ho paura di soffrire e di fraintendere quel che lui veramente sente o intende, anche perché lo scontro con la realtà è sempre forte. Più di una volta mi sono trovata sotto lo stesso cielo e nella stessa piazza assieme a lui e alla moglie a sopportare che non si girasse neanche a cercarmi con lo sguardo, mentre magari io non riuscivo ad evitarlo. In quelle occasioni ci parliamo, lui mi fa occhiolini, mi guarda fugacemente la scollatura, una volta (la prima) mi ha pure fissata senza sosta davanti a lei, ma avverto moltissimo una barriera invalicabile che rende il nostro incontro molto diverso da quel che sarebbe se lui fosse single e se si rispecchiasse la sintonia di internet. Secondo voi a quale scopo lui vuole che io resti nella sua vita, visto che al momento più di un tot non può farmici entrare ? Io ho già provato ad allontanarmi ma lui mi richiama indietro. Con messaggi cifrati come le spie. Forse per non essere colpevole di niente. E altrettanto io non mi permetto di fare il passo più lungo della gamba

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi: Amore extra non consumato

Altre sul tema

Altre nella categoria: amore

24 commenti a "Amore extra non consumato"

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    white knight -

    Ehm… di “extra” il vostro amore non ha nulla se non è consumato, LOL 😉
    Detto questo il tuo lui mi sembra il classico idiota che ha fatto il passo più lungo della gamba sposandosi e mettendo su famiglia “ad cazzum” per poi dopo pochi anni avere il reflusso di “gioventù non vissuta” e scoprire che in realtà gli piace ancora andare a fighez.
    Anzi, è pure doppiamente idiota perchè si è pure sposato e ha fatto un figlio con una che aveva già un figlio a carico, andando così contro ad ogni principio promozionale del commercio e della g.d.o., pagando 2 e avendo 1, LOOOOOL!!!!

  2. 2
    La verità -

    Peccato dover sprecare il mio prezioso fiato per codeste storie…

    Sei una cagnolina in calore che va dietro a uno a cui piace avere tante carte in mano.
    È solo sesso e senza alcun rispetto. Ti illudi come una dodicenne. Un controllo in psichiatria lo farei.

  3. 3
    Acqua -

    Non è una situazione equilibrata perché lui è sposato e ha dei figli, tu no. Tu sei single e libera. Lui cerca emozioni, evasione, distrazione, conferme del suo sex appeal e savoir-faire. Ma evita accuratamente di spingersi oltre, perché è conscio che sarebbe compromettente e rischioso. Sta bene così ed evidentemente non ha immediate urgenze fisiche da soddisfare. Filtrare a distanza è comodo, divertente, stimolante. Ed ogni fugace incontro dal vivo, anche se fatto solo di sguardi e sorrisi naliziosi, diventa un’occasione per accendere ulteriormente il desiderio e tenerti legata, ma distante. Inoltre, non essendoci nulla di tangibile e concreto, gli risparmia sensi di colpa e condizionamenti. Fai bene a non fare il passo più lungo della gamba, anzi ti converrebbe proprio voltarti ed allontanarti in un’altra direzione prima di rimanere invischiata in questo gioco.

  4. 4
    rossana -

    Inverno22,
    sottoscrivo il commento 3 (fra l’altro lieta di aver avuto occasione di ritrovare Acqua).

    Aggiungo che nel tempo ho potuto notare l’attitudine di persone apparentemente forti e serenamente in coppia, di certo realizzate e sicure di sé, che mantengono un’attitudine al flirt giocoso, utile a rafforzare la loro autostima, di fatto carente. Come se avessero bisogno di continue conferme dall’altro sesso, in un ambito sensuale non del tutto avulso da reciproco riconoscimento di particolari aspetti di personalità.

    Situazioni fluide rese possibili dagli attuali social, che non arrecano danno che a chi ingenuamente si presta a credere nel giochino adolescenziale più di quanto non sia realisticamente giusto fare, trasponendolo almeno in parte fuori dall’ombra protettiva del virtuale.

    Attenta a giocare con il fuoco, anche perché, secondo me, questo 45enne si è già spinto ben oltre quanto sopra genericamente descritto, senza prospettare nulla di concreto e di affidabile.

  5. 5
    Deluso58 -

    Inverno giusto nick infatti ti si è congelata la ragione è vai dove ti porta il cuore come una ragazzina egoista e vogliosa di illusioni.
    Quest’uomo se tale si può definire, lo chiamerei ominicchio, gioca alla seduzione con te, con famiglia a carico, quindi inaffidabile per qualsiasi relazione nel tempo, se non da amante.
    Contenta tu…

  6. 6
    inverno22 -

    Grazie a tutti per le risposte ed i contributi. Ero tentata di rispondervi ma ho fatto bene ad aspettare perché ho un nuovo elemento da aggiungere. Mi ha confermato che per lui siamo anime gemelle. E lo ha fatto davanti a tutti, dove è risaputo che è sposato. Non lo vedo così meschino da giocare su queste cose. Avevo davvero bisogno di questo gesto perché mi ha tolto tanti dubbi. Certo non significa necessariamente che un domani lascerà la moglie e verrà da me, ma almeno so che cosa sente, ed è lo stesso che sento io

  7. 7
    rossana -

    Inverno22,
    ammesso che il suo sentimento sia forte e sincero come il tuo, incontrarsi in un momento tardivo per uno dei due o per entrambi molto raramente conduce all’esito di rottura della vecchia coppia per formarne una nuova. In particolare se è l’uomo a essere sposato e ad avere figli.

    Se hai la stoffa dell’amante e sei disposta ad accontentarti di ritagli di tempo da trascorrere insieme, di nascosto, goditi tutto il bene di cui puoi godere sentendoti riconosciuta e accettata.

    Ma, se così non fosse, preparati a un rapporto che dà e toglie moltissimo nello stesso tempo. Vedi tu, di essere onesta e consapevole, con te stessa.

  8. 8
    inverno22 -

    Grazie Rossana. Onestamente io non voglio fare questo genere di meschinità. Poi non riuscirei contemporaneamente a farmi una mia vita e direi che merito una storia ufficiale anch’io. In questi giorni lui sembra un fiume in piena, mi riempie di conferme, ma effettivamente non ho idea di cosa aspettarmi in futuro. La gioia diventa tanto spesso crisi. Da che sorrido piango. Quindi ci hai preso perfettamente in pieno

  9. 9
    Eugen79 -

    “sono finita, sospinta dalla vita…” Che parole poetiche per giustificare quello che stai facendo…. Se fossi una donna centrata su te stessa, capiresti al volo che baggianate come “sei la mia anima gemella” probabilmente le aveva vendute bene anche alla attuale moglie, che ora non passa sotto le porte…e lo manderesti a quel paese senza sprecare nemmeno cinque minuti. Invece ti presti a questo schifo perché sotto sotto ti solletica l’idea di essere preferita rispetto alla moglie…ma è tutto falso e quello nel mentre fa la pacchia!

  10. 10
    inverno22 -

    Eugen79, io quando ho visto la moglie (in foto inizialmente) ho pensato che ero una povera illusa che aveva frainteso tutto. In quella fotografia, essendo lei modella di professione, era veramente molto, ma molto, bella. Oltre ad essere estremamente diversa da me. Poi l’ho vista dal vivo ed in altre foto e mi sono resa conto che oltre al portamento sicuramente ad effetto, è una ragazza normale come tante. Ti sbagli di grosso se pensi che io provi soddisfazione nel fare questo alle spalle di chichessia. Io quando ho preso la sbandata per lui nemmeno lo sapevo che era sposato. E ogni volta che gli vedo la fede al dito (dato che non la porta MAI, ma adesso in occasione dell’anniversario se la sta mettendo) scoppio a piangere. Non fare di tutta l’erba un fascio, perchè ogni situazione è a se.
    Per le parole poetiche e le anime gemelle, io sono così da sempre. E ci credo in certe cose. Quindi se un altro me le rispecchia rimandandomele indietro le prendo per reali

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili