Salta i links e vai al contenuto

Amore… non so cosa voglio… forse aiuto

Lettere scritte dall'autore  

Mi chiamo marco ho 17 anni e per 3 mesi sono stato assieme ad una ragazza di bari ( io torino ), il pensiero comune è siete giovani, sono quelle storielle senza capo né coda, eppure non è cosi.. questa è la mia storia.
Tramite skype ci siamo conosciuti quasi 1 anno fa ed eravamo amici nei momenti di bisogno, con i nostri rispettivi compagni, eravamo molto legati.
Un giorno, lo stesso giorno.. io e lei lasciammo i nostri partner e dopo solo 1 giorno decidemmo di metterci insieme dopo aver discusso a lungo..
Nella mia vita ho avuto molte delusioni.. sono un ragazzo semplice che ha capito più volte cosa vuol dire soffrire, con lei pensavo solo “è lei.. la ragazza giusta per me.. la mia vita.. il mio futuro”. Litigavamo spesso, ma con lei ho capito per la prima volta cosa vuol dire amare davvero, le avevo donato cuore e anima, non è una stupida favola adolescenziale era il mio presente.
Diceva frasi che mi avevano portato a pensare solo che questo non avrebbe mai avuto fine, ma purtroppo non ci siamo mai visti ed è stata una relazione totalmente a distanza, ma mi sono sentito più vicino così che con qualsiasi ragazza con cui sia mai stato dal vivo.
Il giorno del suo 18° compleanno ho cominciato a sentirla più distante; qualche giorno dopo ha deciso che non voleva farmi soffrire e, a costo di rinnegare tutte le cose che mi aveva detto, mi ha lasciato, ho tentato di togliermi la vita e sono finito all’ospedale.
Lei mi stava accanto ma continuava ogni tanto a dirmi ti amo.. che non c’era nessun’altro e aveva fatto tutto ciò solo per non farmi del male.
Credo che non abbia capito una cosa, l’unica soluzione al mio male è lei.
Io non riesco a capire perché l’abbia fatto, ora mi ritrovo solo a piangere e sanguinare per problemi fisici ma derivati da un dolore al cuore; penso che stia con un altro ma che non voglia dirmelo e non capisco:
Due giorni dopo il suo compleanno mi aveva detto di essersi fatta un tatuaggio col mio nome, segno di amore eterno o almeno di una fortificazione decisiva del nostro rapporto; in più quando mi ha detto di averlo fatto non eravamo neanche in pace, bensì stavamo litigando. Non so cosa pensare, non so perché sto scrivendo, non so se ho detto tutto, ma ora mi ritrovo solo allo sbando.
Le ho dato l’anima, il cuore, la mia vita, non ho più niente, per favore non ditemi di ricominciare, di lasciarla perdere perché io davvero non ci riesco.. so che dovrei farlo ma al cuor non si comanda.
Chiedo solo qualche consiglio o un piccolo aiuto.
Vi supplico.
Grazie..

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

7 commenti

  1. 1
    shadow -

    vuoi un consiglio?
    esci di casa e inizia a vivere, secondo me il tuo mondo è un pc, non è possibile arrivare ad autodistruggerti per una che neanche hai mai visto!

  2. 2
    gio -

    in questi momenti è difficile vedere la vita che ci circonda, spesso le parole e le promesse fanno male perchè creano illusioni sulla quale costruiamo il nostro futuro, certi colpi a volte ci fanno squotere probabilmente perchè la strada che stiamo percorrendo non porta a niente di buono. Adesso starai soffrendo ma con il tempo capirai se ne valeva veramente la pena, posso solo dirti una cosa l’amore eterno puo’ esistere quando due persone sono disposte a crearlo.

  3. 3
    Marcus. -

    Ho detto di evitare sti consigli..non mi interessa “vivere” e di certo la mia vita non è il pc.
    saluti

  4. 4
    ester -

    Ciao tesoro, cercherò di non darti “sti consigli”. Mi sento un pò toccata dalla tua storia.. sei così giovane, ed è così tipico dei giovani amare incondizionatamente qualcuno, sono le tue prime esperienze, e sei senza difese, come lo siamo stati tutti all’inizio. Non poni nessun limite ai tuoi sentimenti ed è una cosa pericolosa, perchè sei arrivato al punto da mettere la tua stessa vita nelle mani di questa ragazza. Una grande responsabilità, per una ragazzina. Non è per lei che devi vivere, o morire, sai? Se la ami, non farle questo. Lei non ha voluto farti del male, ma del male te lo sei fatto tu lo stesso. E poi, avete deciso di mettervi insieme in un giorno, dopo averne parlato “a lungo”???? Un giorno, tesoro mio, per decidere una cosa così importante è poco, è pochissimo. Non cercare di dimenticarla subito o di non sentirla piu, se non riesci. Non “se non vuoi”, stai attento, ma solo se proprio non ci riesci. Fai un passo indietro. Vai con calma, prenditi tutto il tempo che vuoi, e lasciale tutto il tempo di cui ha bisogno per capire DAVVERO cosa prova per te, e come vuole che si evolva la situazione. Intanto, non ti distruggere per questo!!

  5. 5
    Marcus. -

    Grazie gio e anche a te ester tante grazie, purtroppo ora la storia si è evoluta..due giorni fa dovrebbe essere venuta da me.
    Quattro giorni fa mi disse che la madre aveva perso il bambino per un emorragia ( era in cinta ) e ci eravamo un pò uniti.. io mi ritrovavo a pensare sì stavolta non viene di nuovo e mi da l’ennesima buca, non è possibile che ogni volta che deve venire succede qualcosa..allora di notte le scrissi ” Sono curioso di vedere se domani vieni o mi dai la 6° buca” la mattina mi rispose furiosa, mi hai stufato mi hai rotto per tutto ti lascio non ti amo più e cosi via, io le risposi basta amare basta ragazze, lei come no tra 5 giorni starai già con un altra..a quel punto le dissi tu hai detto che non mi ami più quindi non te ne frega e per te sono morto; e lei…tu parla per te non per me..ciao..ora sono 3 giorni che non la sento e da verme patetico che sono diventato le ho chiesto di darmi un colpo decisivo per potermi scordare di lei.
    Non ho mai MAI amato così, ancora adesso la amo.. non riesco a trovare un motivo sò solo che alle sue parole io ci credevo..a tutti i sogni che facevamo io ci speravo, volevo realizzarli.
    Saranno cazzate come dicono tutti ma il pensare che questa ragazza io la avrei sposata immediatamente e pensare che ora non so cosa fa..con chi è..mi ha lasciato..ha detto di non amarmi più..mi sta distruggendo, non mangio non parlo mi sento solo morto dentro..

  6. 6
    Pietro -

    Ma sei serio??
    Cioè, tu a 17 anni hai tentato il suicidio per una ragazza che non hai mai visto??
    Ascolta: io capisco che qualunque frase che si discosti dai “consigli” che vorresti non la
    troveresti valida ma c’è una cosa di cui hai assolutamente bisogno: crescere!
    Crescere nel senso che, a 17 anni, è ora che inizi a renderti conto di quali sono le cose
    importanti e di cosa vuoi per te e per la tua vita!

    Uccidersi perché una persona non ti caga?? Ma scherziamo? Che concezione hai di te
    stesso? Che valore dai alla tua vita?
    Ti dico io cosa succede: Consideri te stesso e la tua vita così inutili che hanno senso solo
    in funzione della presenza di un’altra persona. E ti stupisci se quella persona non ti
    vuole? Tu ti innamoreresti di una che vive solo per te e che se non ci sei si ammazza? Ti
    rendi conto della tristezza di questa cosa??

    Io ho 25 anni. Non sei certo il primo che ne ha avuti 17, ok? Ci passano tutti! E c’è gente
    che è stata molto peggio di te! Ci sono 17enni che sono morti in guerra e tu hai il
    coraggio di toglierti la vita da solo per una stronzata simile??

    E attento: perché non è di coraggio che si tratta. Perché la tua è paura! Paura di vivere,
    paura di non sapere contare abbastanza per le altre persone e, soprattutto, per te
    stesso!

    E la parola “stronzata” è motivata! Continua a leggere.

    Frasi come “passerà, il tempo guarisce le ferite, ti innamorerai di nuovo” sono vere. Ma il
    punto ora è che tu hai bisogno di trovare un punto di svolta nella tua vita. Questo è il
    punto in cui ti rendi conto della cazzata che hai fatto e inizi ad amare la vita. Ti devi
    alzare, guardare in faccia la realtà e vivere da uomo!
    Non è mica facile, lo sappiamo tutti. Non lo è per nessuno! Sii uomo! Cammina a testa
    alta, guarda davanti a te, non per terra! Trova uno scopo, un sogno da rincorrere!
    L’amore è una cosa che sei in grado di dare e ricevere quando tu per primo sai amare te
    stesso! Cosa cavolo vuoi saper amare una persona se non sei in grado nemmeno di
    vivere?

    Marco, con affetto: non buttarti via così. Hai due scelte: essere uno sconfitto, uno che
    decide da solo di non valere niente e ammazzarsi. Oppure essere uno che fa la
    differenza. Essere di ispirazione per gli altri. Sii una persona forte, degna di
    ammirazione.
    Non buttarti via così! Qualunque siano le cose in cui credi o che per te sono importanti,
    vivi con coraggio. Sii fiducioso che il meglio capita a chi se lo merita. Che ogni giorno è
    una sfida ma anche l’opportunità per ricominciare!

  7. 7
    Ru -

    Conosci profondamente la mamma della tua amata? Se non la conosci, fatti un viaggio e fallo. Non sai che di ogni donna che ti infatuerai, avrai sotto le lenzuole la suocera? Conoscela! Fatti un viaggio e capirai di cosa ti sei innamorato. Poi prega Dio.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili