Salta i links e vai al contenuto

Amicizie false

Lettere scritte dall'autore  

Oggi argomento (per così dire ) leggerino, su cui mi piacerebbe avere le vostre opinioni e le vostre esperienze.
Quanti di voi hanno (o hanno avuto ) amicizie false?
Io più divento grande più intorno sento di avere gente poco affine, poco empatica, e anche molto menefreghista e opportunista. Quando avevo 20 anni, non so perché, la gente che avevo intorno mi sembrava sincera, si sperticava per me, c’erano rapporti genuini.
Ora, sarà l’età o saranno le nuove tecnologie? perché la gente è così, passatemi il termine, stronza?
Gente ipocrita che quando ti vede è un effluvio di sorrisi e frasi senza valore e proposte, poi è capace di non contattarti per settimane.
E magari vieni anche a scoprire che alcune tue amiche si son viste nel frattempo tra di loro senza manco degnarsi di fare una telefonata per chiederti se volevi unirti a loro.
Gente ipocrita che se serve qualcosa allora ti chiama però, e anche subito, ed è gentile e disponibile, se sei tu a richiedere qualcosa, ad aver bisogno anche solo di conforto, improvvisamente il tempo non c’è mai.
Io ormai ci rido su, frequento anche altre persone (ma amicizie intorno non ne ho, ho solo alcuni conoscenti se voglio passare una serata) , ma fondamentalmente non ne capisco il motivo.
Perché la gente è così? perché ti ignorano o ti calcolano in base al loro umore? perché ci passo un pomeriggio di chiacchere tranquille e proposte di uscite future e poi mando un sms e manco rispondono, e vengo a sapere che si son viste per fatti loro (ad un evento a cui avremmo detto saremo andate insieme?)
Raccontatemi un po’ di vostre esperienze, almeno mi convinco che il mondo di questa gente è pieno.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Riflessioni

17 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Paolo25 -

    non potevo non risponderti. Oggi viviamo in una società in profonda e netta decadenza economica, morale, di costume e sociale soprattutto. Tutto questo innesca nelle persone un irrefrenabile istinto di sopravvivenza che le spinge sempre più a privilegiare se stessi per salvare quel poco che di buono resta…per se stessi (come una persona che sta per annegare e che per non sprofondare in basso dove lo aspetterebbe la morte per mancanza d’aria, si appoggia alla testa di chi li sta più vicino con la sicurezza del fatto che chi sta più vicino saprà nuotare e quindi sarà in grado di trattenere il respiro sott’acqua). Nasce così una inconsapevole gara ad eliminazione senza esclusione di colpi basata semplicemente sullo sfruttare i propri avversari e allo stesso tempo convenienti commilitoni per raggiungere l’unico obbiettivo fattibile…restare vivo. Non si ha tempo per ascoltare i problemi degli altri, la priorità sono i propri i quali, una volta risolti aprono nuovi scenari per chi ne trae beneficio…quindi perché riscendere all’inferno dove probabilmente chi ti ha aiutato sta ancora aspettando che tu vada a prenderlo quando si ha la strada per il paradiso completamente spianata grazie al sudore e al sangue altrui? E questo vale in tutti i campi non solo nell’amicizia purtroppo….sia amici che nemici fanno così….ad esempio prendi un ragazzo che corteggia la tua ragazza mettendo zizzania nel rapporto e portando lo scompiglio….lui sta mangiando nel tuo piatto e quel cibo gli diverrà talmente squisito che con l’inganno te lo ruba per poterlo godere per se mentre a te quello che rimane sono le posate che hai in mano….tutti sono falsi al mondo tutti sono furbi tutti sono ladri perché oggi ciò per cui vale la pena lottare è la sopravvivenza del proprio egoismo (abilmente nascosto dalle persone più brave). Questo è ciò che penso o che la vita sin qui mi ha portato a pensare

  2. 2
    tigre -

    Zoe si, non ti preoccupare ( preoccupiamoci invece!) il mondo di questa gente ne è piena. io ho 15 anni e sto al secondo anno di liceo. l anno scorso stavo sempre con due ragazze molto simpatiche, e quando stavamo insieme ridevamo sempre come matte, con loro ho passato sempre dei momenti bellissimi. Quest anno invece non mi calcolano praticamente più, mi snobbano e prendono in giro perché io cerco di scherzare con loro come un tempo. Non mi cercano più a ricreazione,una con cui facevo la stessa strada per tornare a casa non mi aspetta più, mi cercano solo x copiare le versioni e per chiedermi i compiti. adesso hanno cominciato a frequentare altre due ragazze di cui una se la tira perché è la rappresentante di classe e mi odia non so per quale strano motivo. stanno sempre insieme, si abbracciano, ridono, si invitano a casa… Non posso fare a meno di pensare che l amicizia x loro due sia come una moda: diventata poco interessante la vecchia passano alla nuova, ed io povera che non vado più di moda sono triste. fortunatamente in classe ho altre amicizie sincere che mi stanno vicino, perché a me piace essere amica di tutti, ma mi mancano le ricreazioni spericolate con loro… io non sono stronza come loro, mi affeziono troppo e poi ci prendo fregature. mi viene da piangere: io non gli ho fatto niente, perché mi hanno abbandonato?! Uffa! Poi credo che una di loro vorrebbe ancora essere mia amica, ma segue sempre l altra… basta io oramai ho deciso, amicizie così ipocrite non ne voglio avere più, adesso cercherò di concentrarmi su altre amicizie e di coltivarle per bene! E ignorerò queste due.
    Che dici faccio bene?

  3. 3
    cyber81 -

    Mah, io da sempre ho avuto un sacco di amici… amici che crescendo si sono ridotti in numero e qualità.
    Scuole, Università, Associazioni, Politica… in ogni contesto possibile e immaginabile ho conosciuto buoni amici e cattivi amici, anche se poi sia quelli buoni che i cattivi con gli anni sono magari spariti dalla mia vita. Ne sono rimasti alcuni con cui capita di vedermi ma diciamo senza alcun impegno, ne sono rimasti altri che li vedo solo d’estate, altri che li vedo in qualche occasione particolare.
    Più volte nella mia vita ho cambiato “giro” o “amicizie”, più volte ho avuto a che fare con gente appunto falsa o arrivista. Ma che ti rimane di quella gente? Nulla.

    Ciò che reputo di vitale importanza invece sono le amicizie storiche, quelle di infanzia, di persone che conosco da 20 anni o più e che mai mi hanno tradito. Sono 4 o 5 o 6 persone per cui darei tutto.
    Per il resto la gente va e viene, così come vuole l’ordine naturale delle cose.

    Oramai della gente che si finge amica per raggiungere solo i propri fini non ne faccio più un cruccio, ora a 30 anni credo di conoscere abbastanza le persone da evitare, che dalla maggior parte di loro, mi aspetti troppo. Prima si, fino a qualche anno fa ritenevo impossibile che persone amiche potessero fare del male.. poi si cresce e si prende atto della situazione 🙂

  4. 4
    Mr.x -

    Le donne non sanno cosa sia l’amicizia, ne hanno un vago concetto, ma non sanno realmente cosa sia….

  5. 5
    zoe -

    cyber81 : si, anche io ho un paio di amici storici che nel bene o nel male continuo a vedere sporadicamente nel corso degli anni, e ammetto che è con loro che ho avuto l’amicizia più stretta e con meno problemi.
    Non si tratta di farsene un cruccio, ma proprio di vedere come attualmente mi pare sia più facile trovare persone opportuniste che disinteressate.

    mrx: premio per il commento più qualunquista dell’anno 🙂

  6. 6
    Mr.x -

    E’ la verità… e spesso la verità è banale, mi cara bambinetta.

  7. 7
    cyber81 -

    Che dire, è quasi normale che in una società comunque basata sugli interessi personali la maggioranza delle persone penso sempre solo e soltanto ai propri affari.
    Il punto è che gli amici, o le persone da considerare amiche, ce le scegliamo noi non è che ce le impone qualcuno. Tutto sta nel saperle scegliere no? 🙂

  8. 8
    zoe -

    mrx, mio caro uomo vissuto, bambinetta vallo a dire alle ragazze che frequenti e che non sanno cosa sia l’amicizia 🙂

    cyber81: si, ce li scegliamo noi. Forse a volte si vorrebbe avere più scelta e non accontentarsi ( o non accontentarsi, nel mio caso ) dei meno peggio 🙂

  9. 9
    Mr.x -

    Ah tu invece lo sai vero? AH-A che spasso che siete, talmente false e ipocrite che credete persino alle vostre balle, che spasso, davvero…

  10. 10
    iancurtis -

    penso la stessa cosa che pensi tu,io chiamo sempre tutti cerco di mantenere i rapporti ma mi accorgo che gli altri non fanno altrettanto.Quando gli incontri baci e abbracci poi scompaiono per settimane e se non ti fai vivo tu col cavolo che li senti…

    Recentemente ho fatto notare questa cosa ad un’amica in 3 mesi non ha avuto tempo per vedermi dice che sono tragico e si vede che è stata impegnata allora io le ho detto fatti sentire te se ci tieni e infatti è passato un mese scomparsa…bah bisogna fregarsene come fanno tutti tanto purtroppo questa società è uno schifo e rapporti sinceri non ce ne sono c’è solo opportunismo!è un tristezza!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili