Salta i links e vai al contenuto

Amicizia poi amore e adesso?

Ciao, mi chiamo Miriam ho 38 anni… si lo so sono grande per avere certi dubbi ma a volte l’età è solo un inganno. AIUTO datemi un consiglio. Avevo un amico da 15 anni, amico del cuore e io sua amica del cuore. C’è stata sempre una certa attrazione tra noi mai completamente svelata ma entrambi ne eravamo consapevoli. Lui sposa la sua fidanzata storica pochi mesi dopo che ci eravamo conosciuti nell’azienda in cui tutt’ora lavoriamo. Si sposa tra tanti dubbi (non dipendono da me quei dubbi, ma vengono dal suo animo!) e cinque anni dopo nasce Andrea (che ora ha 10 anni). Noi per 13 anni abbiamo continuato ad essere “SOLO AMICI” parlando di tutto, confidandoci molto, io gli sono stata molto vicino in momenti veramente difficili per lui mentre la moglie si disinteressava ai suoi problemi. Quattro anni fa mi chiama e mi dice “mi sono separato”. In quel periodo lui lavorava in un’altra filiale e ci vedevamo poco, io uscivo da una storia complicata e non mi sentii di vederlo…gli feci capire che potevo essere solo sua amica e niente di più. Due anni fa lui torna a lavorare da noi e un giorno crea l’occasione, mi cerca e mi fa capire che per me prova qualcosa di molto speciale. Comincia così la nostra storia, avevo dei dubbi perchè non sapevo se la moglie era completamente fuori dalla sua vita. La nostra storia va avanti per un anno e mezzo. Marzo 2007 la moglie gli chiede di riprovare lui accetta ma a me non lo dice subito. Lo scopro 2 mesi dopo e a settembre lo lascio, non sopportavo di averlo part-time.Ora i nostri rapporti sono complicati. I primi tempi io stavo male, ma tentavo i fingere lui era abbastanza normale…scherzava con le colleghe, ma con me era un pò freddo e distaccato. Io ho cominciato a soffrire, ho mostrato i miei sentimenti (lo confesso!). Lui è peggiorato sempre più, mi ha accusato di aver mostrato i miei sentimenti sul posto di lavoro, e la sua punizione è al momento trattarmi con indifferenza, non mi saluta, esce se entro in una stanza…sono mesi che non mi chiede come sto!!!ma la cosa che non capisco è che a natale a pasqua insomma nelle occasioni mi arrivano i suoi sms di auguri! mi ignora fra gli altri perchè vuole far vedere che tra noi non c’è niente? ma è più importante cosa dicono gli altri o una persona che si è amato? mi odia? così mi sta perdendo anche come amica…anche se mi chiedo: si può essere amici ora? io ho ancora bisogno di lui della sua amicizia!datemi consigli come mi comporto? per ora mi sono adeguata: mi ignora-lo ignoro, mi saluta-lo saluto, mi manda gli auguri-glieli ricambio…ma ha senso? dove vuole arrivare? AIUTO

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

10 commenti a

Amicizia poi amore e adesso?

  1. 1
    psYco -

    Adesso hai scoperto che lo str...o ti ha usata, ma la coscienza lo insegue e allora ogni tanto ti manda gli sms-contentino. Ma come fai a farti prendere così per i fondelli? Ti ha usata quando era solo, adesso torna a gambe levate dalla mogliettina e a te ti tratta di merda. Scusa uno così dovresti mandarlo a fare in c… senza tanti complimenti. Il tipico viscidone che scommetto fa carriera sulle spalle degli altri. Vorrei sapere se quando avevi bisogno tu lui c’era o è sempre stata una storia a senso unico o un rapporto usa-e-getta (le chiamo così le storie tristi quando uno dà tutto e l’altro se ne frega).
    Rapporti formali, fredda cortesia di lavoro e via andare, per il resto ignoralo. E se ti dice qualcosa digli che ha ragione, è meglio non esternare i propri sentimenti che è meglio.
    E trovati un chiodo.

  2. 2
    ondanomala -

    Finchè siamo stati insieme mi ha aiutato quando c’era bisogno…ma ho dato di più io! la cosa terribile che sospetto che ora abbia una relazione con la mia migliore amica…lei è sposata ha 2 bimbi e sa cosa c’è stato tra me e lui…non so più che pensare del mondo della gente…

  3. 3
    rosadeibanchi -

    Ciao Ondanomala,
    hai presente quel filmetto carino che è Il diario di Bridget Jones? Magari è un po’ sciocchino, però qualche indicazione la dà.. con ironia, che in genere è ciò che non riusciamo a utilizzare in questi casi dolorosi, vediamo solo il nero e non riusciamo a passare oltre, ad alzare lo sguardo.
    Certo la vostra amicizia è di vecchia data, ma l’impressione mia è che il signore sguazzi un po’ troppo, forse vuole solo accertarsi che tu sia sempre disponibile e fai benissimo a ignorarlo più che puoi. Credo che alla fine i vigliacchetti tornino sempre dalle mogli, da cui pretendono una relazione non solo amorosa, ma anche materna (i maschi si sentono sempre figli…), di perdono, di rimprovero e anche di confidenza: molti finiscono per confessare le loro scappatelle (creando per altro molta sofferenza), facendo mea culpa-non lo faccio più ecc. ecc. Io mi terrei alla larga dai triangoli tira e molla… è dura, perché uomini interessanti ce ne sono pochi in giro, ma è proprio importante difendere la dignità personale e interrogarsi bene su cosa è meglio per sé.

  4. 4
    Ari -

    Ma in tutti i “quindici anni di amicizia in cui vi dicevate tutto” parlavi solo tu?
    Come mai non hai capito con che razza di co...one avevi a che fare?

  5. 5
    Tegola -

    ciao Ondanomala.
    anche io mi sono ritrovata in una storia del genere.
    tanti anni fa uscendo da una terribile storia durata 3 anni ho cambiato lavoro ed ho conosciuto un ragazzo fidanzata che nonostante tutto si era dimostrato molto amico con me e sapeva comprendere il male che provavo.
    Dopo un pò di tempo mi ha confessato che era innamorato di me e dopo parecchi mesi che io non cedevo perchè lui era fidanzato e non volevo rovinare il suo rapporto alla fine è successo che abbiamo fatto l’amore.
    il giorno dopo mi ha detto chiaro e tondo che mi ha usato e che non avrebbe mai lasciato la sua donna per una p…..a come me.
    testuali parole.
    Io non gli ho rivolto più la parola per un’anno e mezzo fino a che non è stato trasferito.
    Nel frattempo ho conosciuto altre persone e mi sono fatta una vita mia, tanto che a breve mi sposo con un ragazzo meraviglioso al quale dico tutto ed è tutto per me.
    di recente il signorino è stato trasferito di nuovo alla mia sede come mio responsabile e sono costretto a vederlo tutti i giorni.
    all’inizio non gli rivolgevo la parola, un giorno lui mi ha preso di petto dicendomi che era stato uno sbaglio che non aveva capito che io ci stessi così male, che non poteva lasciare la sua ragazza, e che voleva il mio perdono.
    L’ho guardato come si guarda una cacca fresca.
    ora nonostante quello che mi ha detto io non l’ho perdonato perchè ricorda che noi siamo figli dell’universo e nessuno deve permettersi di giocare con noi e trattarci come oggetti.
    così io ho scelto che lui nella mia vita è fuori, tanto presto mi trasferirò e non vivrò più con questo scheletro.

  6. 6
    ondanomala -

    x Ari
    no parlavamo in due …non so…è stato sempre corretto con me…pensavo mi volesse bene… a volte penso che devo aver commesso anche io degli errori, forse non sono capce di intraprendere normali rapporti con gli altri: parenti , amici, uomini…

  7. 7
    ondanomala -

    grazie x i consigli.In effetti sono decisa ad ignorarlo ma la settimana prossima sarà tremenda x me! abbiamo un corso aziendale insieme! saremo in 10 tra cui io, lui e la tizia con cui credo abbia iniziato una relazione. Tremo al pensiero. Che faccio?
    sapete è tremendo, lei è la mia migliore amica. Otto anni fa quando lui aveva il bimbo di 2 anni e lei era fidanzata hanno avuto una relazione a detta di entrambi(tutti e 2 si confidavano con me ma solo dopo ho scoperto che l’una mi parlava dell’altro e viceversa! giuro è la realtà non una telenovela) fatta solo di baci niente di concreto. Lei mi confidò di aver rinunciato perchè il bimbo era piccolo. Quando le ho confidato la mia storia (non credevo di farle del male perchè lei mi ha sempre detto che era tutto finito) è stata un pò dura con me, mi ha detto che lei ha sempre saputo che lui non avrebbe mai divorziato finchè il figlio non sarebbe stato adulto. Lei ha 2 figli ora (3 e 5 anni). Ora sospetto fortemente una relazione tra loro nata sicuramente da poco…dopo le mie confidenze…mi sta punendo? ho quasi l’impressione che lei voglia che io lo sappia..una rivalsa? ma dove vivo in mezzo a chi? non ho il coraggio di affrontarla credo che mi dirà “fatti i c…. tuoi”. voglio sapere però comee faccio?

  8. 8
    ondanomala -

    x Tegola
    sai cosa avrei fatto io? avrei fatto sapere alla sua fidanzata con che razza di m…. d’uomo stava! se il mio lui non evesse avuto un bimbo avrei già fatto sapere alla moglie chi era suo marito…ma il bimbo non merita tutto cò. auguri x il tuo matrimonio

  9. 9
    Pamela -

    Cara ondaanomala è capitata anche a me una storia simile in cui una amica, in occasione di un viaggio allucinante, è stata con uno che era stato il mio ex.
    Cmq stai attenta credo che loro abbiano una storia. Che sciocca sei stata a donargli tutta quella amicizia….
    Non gli rispondere più e non ti curare più di lui, lascia che i suoi sensi di colpa lo divorino anche se credo che un tipo così non avrà mai sensi di colpa; è troppo asettico, sicuramente anche lui vive male ma di certo a te non può dare nulla. Ascolta i consigli di tutti noi e ignoralo, ciao apam80@libero.it

  10. 10
    SCALAMIR -

    Ciao onda, putroppo io non ho mai creduto nell’amicizia tra uomo e donna e la tua storia mi riconferma la mia convinzione. Un consiglio? e’ difficile sinceramente perche’ per quanto uno si possa sforzare a capire la storia altrui e’ difficile capire le varie sfaccetature, che solo voi sapete. Comunque se vuoi un parere parla con lui e cerca di essere piu chiara possibile digli quello che pensi e che provi e vedi come va. Io penso chiunque si rivolga a questo sito abbia voglia piu di comprensione che di consigli, quindi secondo me giocatela finche c’e’ una speranza….AVANTI!
    CIAO

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili