Salta i links e vai al contenuto

Amici di penna

Ciao a tutti sono un ragazzo di 36 anni, vivo a Torino ormai da molti anni. Sono sposato ed ho due bellissimi bambini.
Ormai tra il lavoro, famiglia, e impegni vari non riesco più ad avere del tempo per me stesso. MI piacerebbe poter parlare con qualcuno, evadere un po dalla quotidianità. Cos’altro potrei dire…. sono una persona semplice senza grilli per la testa, e credo che parlare con qualcuno e magari conoscersi potrebbe dare magari una svolta a questa quotidianità

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

9 commenti a

Amici di penna

  1. 1
    Bohemie82 -

    Ciao Tonì se ti va scrivimi pure, siamo coetanei.

    bohemienx82x@gmail.com

  2. 2
    Yog -

    Mah. Parlare con la moglie, no, eh?

  3. 3
    Tonino82 -

    Ciao parlo sempre con mia moglie, ma a volte credo che sia salutare avere qualcosa che sia solo tuo. Non bisogna avere chissà cosa a volte basta poco per evadere dalla quotidianetà di tutti i giorni

  4. 4
    Yog -

    A meno che, Tonino, per ‘evadere’ tu non stia cercando degli ‘amici di penna’ dove gli amici in realtà sono AMICHE e la penna… la usi solo tu, sperando che sia di quelle a tratto grosso. Occhio in questo caso alla discrezione, sennò son guai altrettanto grossi.

  5. 5
    Sirenetta -

    yog anche gli uomini possono avere la passione della corrispondenza anche se devo dire che rispetto alle donne sono pochini (esperienza testata per 5 anni e mezzo dal 2002 al 2008) anche se per problemi di tempo e poca voglia ho smesso.

  6. 6
    Rossella -

    Fossi in te, non ti offendere, ma prenderei in seria considerazione la strada della terapia psicologica. Il ché non significa psicoanalisi. Non necessariamente. Questo dipende dalle tue idee. Mi rendo conto che la quasi totale mancanza di etica ci porta a diffidare degli interlocutori istituzionali e a fare di tutta l’erba un fascio quando, al contrario, qualcuno si fa strumento di un rinnovamento spirituale e quindi mortifica i nostri sentimenti, mortifica la ragione stessa per emozionarci. Sono due cose diverse. La prima è chiaramente una forma d’egocentrismo che denota una superficialità emotiva, quando non si configura come un rifiuto dell’amore stesso e alimenta l’aridità della persona in questione. Il punto è questo: perché dovresti fidarti di qualcuno che in futuro ti potrebbe ricattare. Dico per dire. E’ evidente che non ci sono differenze tra lui e qualcuno che conosci da lunga data o che hai incontrato alla fermata dell’autobus. Il fatto che per te non sia nessuno…

  7. 7
    Rossella -

    tant’è che arrivi a farne un interlocutore privilegiato, perché si tratta di un fatto, a lungo termine ti potrebbe portare ad ammalarti. Questo capita anche quando qualcuno ci apre le porte della sua casa onde poi considerarci dei casi umani che richiedono quel sostengono che, a questo punto, ti potrebbe dare la tua famiglia senza il bisogno di mettere manifesti, ma semplicemente parlandone. A limite. Scappi da questo… quanto ti capisco. L’amore ci rende indifesi davanti al mondo. Eppure non esistono altre strade. Sai, puoi andare da una psicologa solo per il piacere di ragionarci. Vuoi questo? Senza soldi non si cantano messe. E’ un di più. Un ornamento. Farsi uomini è il dovere di ciascuno di noi. Quello sì. E questo significa anche lasciarsi alle spalle la stupidità, la nostra ingenuità e andare avanti con coscienza e volontà.
    Ti saluto cordialmente.

  8. 8
    Tonino82 -

    Ciao a tutti… scusate ma potete anche non crederci ma non ho secondi fini e parlare con un lui o una lei non mi fa differenza. Non so se qualcuno riesce a capire il mio punto di vista ma nel momento in cui hai una quotidianetà costante dove tutto è uguale. I tuoi vecchi amici e o conoscenti per motivi magari ai tuoi non sono più presenti magari provare a conoscere gente anche solo scrivendo qualche messaggio di tanto in tanto credo che sia uno spiraglio in questa quotidianetà… poi ovvio che se avessi del tempo da dedicare a me stesso potrei magari uscire e svagarmi come facevo un tempo. Ma purtroppo o per fortuna ci sono delle priorità e questo è quanto

  9. 9
    Bohemien82 -

    Tonino mi ha scritto, posso testimoniare che non mi pare affatto persona strana, a differenza di molti altri qui che sono parecchio in bilico..🤗

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili