Salta i links e vai al contenuto

Ho amato soffrendo come un cane!

Lettere scritte dall'autore  pasquale1983

Io ho 37 anni lei 23 siamo entrambi gelosi ma la mia gelosia è troppa troppa troppa l’ho lasciata per un lavoro che ora tutto sommato riflettendo nn c’è niente di male ma anche perché da quando la vedevo super innamorata ad un tratto ha incominciato a dire alcune cose che mi hanno fatto cadere L autostima e farmi venire qualche dubbio siamo stati insieme sei anni lei fini all ultimo istante ha avuto pazienza e ha cercato di farmi ragionare io invece davanti ai genitori ma sopratutto al padre ho detto un no secco che questa relazione doveva finire è così è stato però adesso mi manca da morire mi mancano questi sei anni alla fine ho capito che lei è speciale ed è difficile trovarle così come posso fare aiutatemi nn ho il coraggio di contattarla e lei è sparita bloccandomi ovunque cerco consigli aiuti riflessioni accetto tutto anche insulti basta che qualcuno mi aiuti a capire questa confusione che ho in testa.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi: Ho amato soffrendo come un cane!

Altre sul tema

Altre nella categoria: amore

5 commenti

  1. 1
    Vivi -

    Lei non ti vuole, basta. E’ normale soffrire, so come ci si sente, ma sappi che non sei l’unico , è una situazione, purtroppo, comune.
    Nonostante i tuoi sentimenti, però, c’è da dire che oggettivamente lei ha avuto troppa pazienta e che, dopo 6 ANNI così, abbia dovuto riprendere in mano la sua vita, e tu devi accettarlo.
    Io ti consiglio di rivedere il tuo carattere, e di migliorarlo. Quello che hai fatto lo hai fatto, ma puoi evitare di farlo ancora. Lo so, è difficile cambiare caratterialmente, ma può essere un processo graduale. Vedrai che poi alla fine avrai meno difficoltà nel rapportarti con gli altri, ma anche con te stesso.

  2. 2
    Golem -

    Non c’è molto da capire, sei un cagasotto, come tanti della tua generazione. Devi mettere dei punti fissi nella tua vita, ma anche qualche virgola. E, se te ne avanzasse qualcuno di questi, anche quando scrivi.

  3. 3
    rossana -

    Pasquale,
    nel rispetto della tua sofferenza, t’invito a riconsiderare quanto tu stesso hai affermato: “ad un tratto ha incominciato a dire alcune cose che mi hanno fatto cadere L autostima e farmi venire qualche dubbio.”

    forse adesso ti manca perché è venuta meno l’abitudine a essere in coppia e tendi a ricordare più gli aspetti positivi della relazione che quelli che la rendevano conflittuale. troppa gelosia non è un buon collante. s’impara sbagliando e cercando il modo di porvi rimedio per il futuro.

    se davvero tieni molto a lei, ti tocca fare il primo passo, e poi, se ti fosse data una seconda possibilità, dimostrare di essere almeno in parte cambiato. riflettici su e poi decidi se, come indole, preferisci il rimorso di non esserti comportato bene o il rimpianto di non averci riprovato.

  4. 4
    Pasquale -

    Ci siamo visti ne abbiamo parlato siamo tornati insieme tempo una settimana e ci siamo lasciati lei è molto distante distaccata mi ha detto che stava bene senza di me e ora vuole stare da sola e innamorata di se stessa

  5. 5
    rossana -

    Pasquale,
    grazie per l’aggiornamento.

    hai fatto bene ad andare fino in fondo. dovrebbe esserti d’aiuto per poter uscire più rapidamente da una relazione ormai chiusa.

    in bocca al lupo per la prossima!

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili