Salta i links e vai al contenuto

Amareggiato e disperato con sensi di colpa per amore perso

Lettere scritte dall'autore  trenta5

Salve a tutti, ho 35 anni e sono stato lasciato dopo 3 anni da una ragazza di 36, cio accadeva un mese e mezzo fa. La conobbi 3 anni fa per caso su un forum, lei subito si mostrò interessata, iniziammo a sentirci, ci mettemmo assieme prima ancora di vederci. Purtroppo avevo perso la mia ragazza in brutte curcostanze che non voglio ricordare, e con lei ci vado coi piedi di piombo, anzi dopo 3 mesi assieme la vorrei lasciare perchè sentivo che non avrei mai amato nuovamente e non era giusto per lei. Ma dopo pianti da parte sua ci rinuncio e di comune accordo restiamo assieme, promettendoci sincerità mentre io tento di rompere il muro di un ricordo che mi ha scosso in profonditá. Tra alti e bassi, ci leghiamo sempre più, cercando di vederci appena possibile dato che ci separavano 800 km e il mare. Man mano mi aprivo sempre piú sino a dirle che ormai ero certo di provare sentimenti per lei…insomma tutto era sulla buona strada. Finchè a Gennaio in un momento di sconforto e mentre lei premeva le avevo detto che forse il mio cuore nn sarebbe stato più di nessuno, una cavolata immane. Cerco di dimostrarle il contrario coi fatti ma poco serve e infatti da fine febbraio diviene scostante, fredda e cinica, fino a lasciarmi dicendomi che oramai prova solo affetto, che il suo amore le è imploso dentro. Mi sembra assurdo e falso, dopo 2 giorni a sorpresa vado a casa sua, qui le cose si ribaltano, dice che in realtà mi ama allo atesso modo di prima, e passiamo 2 giorni meravigliosi. Torno a casa e dopo un paio di uscite con sua cugina, mi dice che si sentiva frastornata dal fatto che adesso le voglio dare troppo, ed era meglio se stavamo un pö lontani….sino a dirmi che le serve tempo per metabolizzare il tutto, tempo in cui non vuole vedermi ma sentirmi ogni paio di gg per sapere come sto. Cerco di farla ragionare e di farla capire quanto io la ami ma niente… ottengo solo che mi lascia definitivamente…., dicendomi che lei giá sa che un giorno si pentirá di questa scelta. Sino alla sua proposta di attenderla a tempo indeterminata ovvero sino a quando non avrá superato i suoi conflitti, che vuole anche lei la sua opportunitá. Negli ultimi tempi cmq ha preso ad uscire sempre più spesso e quando la chiamavo, per un motivo o un altro non mi rispondeva. Nonostante la fiducia di cui gode, che si é guadagnata, non nascondo che ho pensato ad un altro. Un cambiamento troppo repentino che mi ha stravolto…una settimana fa mi ha detto che non sa proprio come finirã la nostra storia… insomma ho capito che nonostante il mio amore è giunto il momento di mettermi da parte… cosa posso fare!? Ho passato un mese d’inferno, e mi sembra assurdo come possa assere cambiata cosi radicalmente!

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Amareggiato e disperato con sensi di colpa per amore perso

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

45 commenti

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    pucioladoro -

    Cosa puoi fare?

    Se fossi al posto tuo, una delle prime cose che farei è chiederle di essere sincera con te, nonostante non stiate più insieme, dunque sapere se già frequenta un altro ad esempio. I cambiamenti repentini effettivamente tendono a far pensare a questa conclusione, ma potrebbe essere un’eccezione considerando la vicenda che hai descritto nella tua lettera: non credo sia stato semplice, né per te né per lei. Non sto a giudicare chi abbia sofferto di meno o chi di più, ma credo che lei ne abbia risentito del tuo atteggiamento inizialmente insicuro ed “ambiguo” diciamo. Probabilmente in cuor suo è emerso qualche dubbio o qualche paura che chissà, l’hanno bloccata, facendole avere degli “sbalzi di sentimenti”; non la sto giustificando, attenzione! Sono la prima ad esser dell’idea che uno debba prima schiarirsi le idee e poi agire o decidere, ma cerco d’interpretare il suo comportamento, laddove non dovesse esserci di mezzo un altro uomo.
    Fossi in te quindi, non mi metterei da parte prima di aver saputo la verità, che invece probabilmente ti farebbe rassegnare. Il dubbio ti creerebbe delle domande alle quali non sapresti rispondere e in qualche modo, inconsciamente ti farebbero tornare delle “speranze” e non ti daresti pace.

  2. 2
    Delarge -

    Presumi bene.. di sicuro ha un altro. Hai fatto diversi errori a darle corda.. una che ti dice che ha bisogno di tempo ha sempre conosciuto un altro e merita solo di essere mandata a quel paese. Ti accorgerai tra qualche mese che la reputazione di cui gode(va) non è mai esistita perché la vedrai con un altro, per cui molto probabilmente ti ha lasciato. Quello che puoi fare , da ora per accorciare sensibilmente i tempi di recupero, è eliminare ogni possibilità di contatto, virtuale e reale, in modo da non venire a sapere più nulla che può ferirti (perché accadrà se continui a informarti su di lei). Non fare altri errori dettati dalla dipendenza che lei ti crea… liberati di queste catene e fai come ti dico io.

  3. 3
    Lara87 -

    Sai da una parte la capisco la tua ragazza perché certe frasi anche se assurde e dette senza magari realmente pensarle lasciano un segno che l altra persona può più o meno riuscire ad ignorare o passarci sopra.
    Ma prima di questa frase avevi già notato da parte sua se qualcosa era cambiato?
    Perché magari qualche dubbio aveva iniziato già ad averlo e questa frase potrebbe essere stata la molla che ha fatto scattare poi tutti i suoi già precedenti dubbi sul vostro rapporto.
    A volte capita che pur nutrendo dei dubbi sui propri sentimenti si mandano avanti delle relazioni anche per tanto tempo nella convinzione che l amore incondizionato del partner sia un motivo più che valido x rimanere insieme.
    Oppure davvero questa frase come dice lei l ha portata a far mutare l amore che provava per te. Perché una frase come quella che hai pronunciato tu porta a pensare l altra persona di essere una seconda scelta, che il grande amore della tua vita sia già passato e lei si sente un ripiego come se tu ti fossi accontentato.
    Poi magari non lo pensavi nemmeno o cmq ti sarai espresso male ma lei deve averlo percepito così.
    E sentirsi il ripiego o cmq sentire di nn poter reggere il confronto con un amore passato è molto triste e avvilente. Non credo che ci sia un altro, semplicemente lei vuole costruirsi una sua vita ed è anche giusto così perché quando si viene feriti si inizia a pensare un po di più a se stessi.
    Spero che riuscirai piano piano a riconquistare la sua fiducia.

  4. 4
    trenta5 -

    @ pucioladoro, si l’ho chiesto e lei in tuttà sinceritá nega. Posso anche capire che una frase faccia danni, quello che non capisco é perché voler superare il tutto da sola, è lancinante doverla sentire ogni 2 giorni e parlare a sillabe, peggio di 2 sconosciuti. Pet questo ho preferito dopo un mese il no contact, sto soffrendo davvero troppo credimi.

  5. 5
    trenta5 -

    @lara 87, hai ragione e infatti so di aver sbagliato. Quello che mi fa male é che lei voglia superare il tutto senza di me….quando mi disse se fossi disposto ad attenderla a tempo indeterminato mi crolló il mondo addosso. Per inciso io non lascerei mai chi amo. La amo davvero molto, in questi anni mi ha dato tutto in modo incondizionato. La aspetterei pure per 10 anni cosi come lei ha aspettato me, la differenza é che io non l’ho mai lasciata sola mentre io dovrei attendere nel vuoto senza di lei. Dopo un mese e mezzo che ho tentato di tutto sono molto avvilito e per questo ho deciso di allontanarmi. Non vuole vedermi ma solo sentire, che casino. Pochi giorni fa come risposta ad una mia mail rispose che non sapeva proprio come sarebbe finita…ma se non lo sa lei chi può saperlo? Da donna cosa ne pensi?

  6. 6
    Never -

    Ciao caro. La mia situazione per certi versi è simile alla tua e simile alle altre (mi sa che sono tutte simili 🙂 ). Un bel giorno la tua lei si alza e inizia con il classico “forse non ti amo più, devo riflettere”. E lì inizia il calvario 🙂
    Purtroppo inutile dirlo ma le pause di riflessione raramente portano a qualcosa di buono. Quel poco che ho capito io è che cmq la loro decisione non è stata improvvisa. Io non ho notato davvero nulla ma chissà da quanto tempo la mia ex macinava questa cosa. E anche nel tuo caso magari la relazione era virtualmente finita prima ma la notizia l’hai avuta poi. Io sono 1 mese e mezzo che vivo questa situazione e il vuoto che ho dentro è incolmabile.Per cui c’è solo davvero da far passare il tempo e aspettare. Anche per me il colpo è stato micidiale. In fondo spero ancora che torni da me ma la vedo dura…per noi il tempo si cristallizza, è un mese che pensi solo a lei ecc. Ma per lei passa magari normalmente..chi lascia penso stia male qualche giorno all’inizio, cambia tutto anche per loro e cmq se ci hanno amato un po’ ci rimangono male. Ma secondo me passati giusto qualche giorno loro ripartono e pian piano ci dimenticano. io ho paura che se adesso sentissi la mia ex mi troverei di fronte un’altra persona…ma non fredda e cattiva,semplicemente indifferente (che è molto peggio). Sulle cose da fare non c’è molto…giusto per illudersi di avere un po’ di controllo ti direi di importi di non sentirla e vedere se ti cerca lei. Se non lo fa non c’è più nulla da fare. La mia ex mi ha sempre risposto ai sms ma di sua iniziativa non mi ha mai cercato per cui ora ho mollato la presa. un abbraccio

  7. 7
    Lara87 -

    Probabilmente ha ragione never, forse lei aveva già dei dubbi sul vostro rapporto ha colto la palla al balzo per chiudere tutto ma in questo modo lei me uscirebbe salvando la faccia senza sensi di colpa. Spero che non sia così perché non sarebbe proprio un comportamento corretto da una persona che fino al giorno prima diceva di amarti. Le persone che fingono fino all ultimo che vada tutto bene e poi all improvviso alla prima occasione ne approfittano x lasciarti facendoti passare anche come chi ha la colpa non si meritano il tuo amore. Si dovrebbe essere onesti fin dalla inizio quando si iniziano ad avere i primi dubbi e se ne parla insieme!
    Però ho volevo farvi riflettere anche sul fatto che tanti uomini, ma anche a volte tante donne credo, dopo essere rimasti scottati da una precedente relazione nel momento in cui incontrano un altra donna sono poi talmente delusi dalla amore e disillusi che non riescono o non vogliono dare più tutto se stessi in un altro rapporto per paura di soffrire ancora. Lo posso capire benissimo ma é un atteggiamento sbagliato perché x la persona che si trova a subirlo é veramente logorante e fa soffrire anche se stessi immagino. Anche se si é così delusi bisogna avere il coraggio di dare tutto il proprio cuore all altra persona altrimenti il rapporto alla lunga si sfalda.
    Non so qual è il vostro caso e se lei sia stata veramente sincera con te oppure se cerca di temporeggiare e di accampare scuse ma in tre anni credo che hai imparato a conoscere la tua compagna e a questo punto dovresti riuscire a capire se é onestà con te, solo che a volte nn vogliamo e nn riusciamo a vedere la realtà perché fa male e perché vogliamo illuderci.
    Secondo me quello che puoi fare ora é di provare a parlarle ancora una volta di persona però, esprimendole i tuoi sentimenti con dignità e dopodiché se ci tiene dovrà essere lei a fare un passo verso di te.

  8. 8
    trenta5 -

    @ never, hai dipinto alla perfezione la cosa, grazie per l’appoggio. La cosa é stata cosi di colpo che mi ha lancinato in 2 dalla disperazione. Adesso si preoccupa per me, vuole sentirmi ma non chiama piú lei ahimè. Oggi dopo una settimana che non ci sentivamo mi ha detto che lei non sa più nulla, non sa cosa fare. Cosi le ho detto che accetto la sua decisione di lasciarmi , che conta la sua felicità, ma al contempo che io la amo per cui lotteró per riaverla. Spero che di nn aver sbagliato, ci tengo troppo, e se ci fosse una pur minima possibilità nn vorrei sprecarla dicendo cose non giuste.

  9. 9
    trenta5 -

    @lara, grazie davvero. Purtroppo non vuole vedermi di persona, mentre non ha problemi nel sentirmi. Forse ho sbagliato oggi nel dirle che io ci sono e aspetto che lei faccia chiarezza, in quanto lei dice che non sa più nulla. Avrei voluto prendere una posizione e darle un ultimatum , ma dopo tutto quello che mi ha dato , non me la sono sentita. Non so che fare…mi sembra di sbagliare in tutto quel che faccio.

  10. 10
    Never -

    Guarda, con me si è comportata allo stesso modo. Se la chiamo o le scrivo mi risponde gentilmente, ma lei non mi cerca e preferisce non vedermi. E dire che sembrava innamoratissima di me…La mia situazione è così da 1 mese e mezzo e non so dire se sia tanto o poco, però di sicuro non è solo un periodo di confusione, quello lo risolvi prima. Io in tutta sincerità ti consiglio di non farti troppe illusioni, poi ovviamente se cambia idea tanto meglio. Il non sentirla ti aiuta secondo me per 2 motivi:
    1) se torna almeno sarà lei ad aver fatto un passo e tu sarai più fiducioso nel ricominciare
    2) se non torna almeno ti sei abituato al distacco

    Poi ovviamete si somma la classica paura di rimanere soli, di avere 30 e passa anni e dover ricomiciare tutto da zero ecc…ma altre strade non ci sono, se non il lasciar perdere secondo me. Noi tentiamo ancora di giustificare perchè amiamo ma magari dall’altra parte è morta e sepolta la cosa e non ci pensano manco più 🙂 Poi mettiamoci nei panni..se fossimo noi i “confusi” lasceremmmo? io penso mai, non ho mai lasciato nessuno 🙂 per cui queste riflessioni interiori sono quasi sempre scuse. Mi auguro ovviamente che i nostri casi siano l’eccezione ma ne dubito..E m raccomando non psicoanalizzarti troppo…gli errori, se ci sono stati, si fanno in due e non è usando un avverbio giusto o sbagliato ora che cambi la situazione 🙂 era per dire che qualunque mossa decidi, sentirla o no, scriverle una cosa o l’altra secondo me cambia poco al fine ultimo…se cambierà idea non credo dipenda da questo. Anche perchè è inutile ricordarle tutto, se lo ricorda bene da sola se vuole.

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili