Salta i links e vai al contenuto

Altezza minima vani abitabili

Mi presento, sono un tecnico progettista della provincia di Varese.
Il mio problema è questo:

Tanto tempo fa, ho svolto una pratica, presso un comune della provincia di Milano, e non mi hanno mai lasciato il permesso di costruire, poiché ogni volta trovavano qualcosa che non andava bene, ed io di conseguenza adeguavo il progetto in base a ciò che richiedevano, ma nulla di fatto… Non son riuscito a portare il permesso a termine.
Si tratta di una corte, è una porzione con un’altezza di 9 ml circa, e la progettazione prevedeva un unico appartamento disposto su tre livelli, di circa 30 mq per piano, collegati da una scala interna din cls.
Visto e considerato che lo stato di fatto aveva una soletta a volte, con altezza centrale di ml. 2.80, si è pensato di fare parte della soletta, tenendo come filo di giunzione l’altezza esistente da questa volta, poiché metà della soletta era in cattivo stato, è stata pensata una nuova soletta piana. Così 2.80 m la prima, 30 cm di soletta, la seconda soletta di 2.70, e poi tetto a vista.
Purtroppo il cliente ha messo in opera ciò che il progetto prevedeva, ed ha proseguito l’opera… Son stato chiamato nuovamente poiché i vigili sono intervenuti, ed hanno bloccato i lavori poiché non vi era nessun permesso del comune. Giustamente i lavori si son fermati, ed il comune è andato avanti con le procedure varie.
Ora col comune non si riesce ad avere un punto d’incontro per poter risanare questi lavori, poiché loro ammettono che in quella cascina, il comune si è stabilito da norme tecniche, che i vani del piano terra devono avere un’altezza pari a 3 m.

Ora la mia domanda è questa: se le norme dicono che bisogna mantenere e conservare lo stato di fatto nei centri storici, come è stato fatto con quella parte di soletta a volta, perché loro stabiliscono che ci deve esser un’altezza pari a 3 m?
E’ vero che il tutto rientra in paesaggistica, ma in quel caso le unità adiacenti al fabbricato in oggetto non risultano a norma di legge, neanche nella parte del prospetto esterno!!!
Pertanto chiedo se posso aver un consiglio da un tecnico, su come procedere, visto che per tutte le abitazioni l’altezza minima è di m 2,70, e che la norma dice di salvaguardare le opere dei centri storici.

Ringraziando della cortese attenzione saluto tutti.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook Altezza minima vani abitabili

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili