Salta i links e vai al contenuto

Alla ricerca dell’umanità

Lettere scritte dall'autore  Genovese

Un tempo le persone salivano su una grossa pietra per farsi sentire .

Oggi possiamo parlarci in mille modi per esprimere idee e confrontarci.

Il fatto è che non abbiamo più il desiderio di conoscere gli altri.

La nostra società, sempre più globalizzata su business ed economia, forma persone sempre più chiuse.

Se dovessi indicare un tratto caratteristico dell’uomo moderno, direi:

” Ha tanti mezzi per dialogare e poca voglia di mettersi in gioco”.

In molti prevale la paura di esporsi nella sotterranea convinzione che comunque non servirebbe a nulla o che tutto si aggiustera’

risento le chiacchiere fatte con i miei amici per strada, i vicini o i compagni del bar:

” pensa ai fatti tuoi non ti interessare di cosa succede intorno, sono solo guai”

Crediamo di non avere mai bisogno degli altri e ci illudiamo di essere uomini e donne di successo, solo perche siamo stati conquistati da qualche spot

Scegliendo la posizione di chiusura verso tutto quello che può farci riflettere, non ci rimane molto di quel tratto di umanità che io chiamerei “capacita’ di comprendere” verso cui, tra mille errori e orrori, sembrava ci fossimo incamminati

Questa e’ forse una provocazione ma è quello che penso

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi: Alla ricerca dell’umanità

Altre sul tema

Altre nella categoria: relazioni - riflessioni

1 commento a "Alla ricerca dell’umanità"

  1. 1
    kittya -

    Lo penso anch’io.
    Io ci provo a fare riflettere le persone sul veganesimo, su quanto sia importante salvare le vite degli animali, ma trovo solo porte chiuse.
    Sono molto delusa.
    Ma non demordo.
    Un giorno troverò qualcuno con cui dialogare.

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili