Salta i links e vai al contenuto

Aiutatemi sono disperato

Lettere scritte dall'autore  

Innanzitutto voglio ringraziare tutti coloro che mi potrebbero aiutare a risolvere questo problema perché non avrei mai tempo sufficiente per sdebitarmi abbastanza. Io sono un ragazzo diciassettenne che è innamorato perso. Uno dice a quest’età potrebbe essere anche normale ma mi sono innamorato della mia migliore amica. La conosco da 4 anni e ci siamo sempre confidati tutto e da 4 mesi a questa parte ho incominciato a provare un’emozione diversa che non avevo mai provato prima benché io sia stato con altre ragazze, l’amore che provo verso di lei è una sensazione nuova che però si sta trasformando sempre più velocemente in dolore. Perché non l’ho potuto nemmeno confidare al mio migliore amico perché anche lui si innamorò di questa ragazza e fu respinto e ora ho paura di venir mal giudicato. Poi lei per me è un’apparizione ogni volta che la vedo, un sole che illumina la tua giornata più nera, solo che è la mia migliore amica e ho paura che una volta rivelato quello che io provo per lei non ci sarebbe più quel rapporto tra me e lei che c’è stato fino ad ora.. È la prima volta che sto aprendo me stesso tramite la scrittura perché non so più con chi confidarmi… Quando una persona si innamora follemente di un’altra sarebbe disposto a fare qualunque cosa per essa; il mio unico freno inibitorio che mi ferma è proprio questa amicizia e questa paura di romperla perché oramai è diventata più fragile di un cristallo.. Non so né come fare né che cosa fare… Vi prego di aiutarmi con tutto il cuore, ogni aiuto sarà prezioso e accolto a braccia aperte. Grazie a tutti in anticipo.
Un anonimo innamorato

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    elisa -

    La tua amicizia con lei è già compromessa, finché sarai innamorato di lei non riuscirai più a considerarla un’amica e prima o poi questo lo capirà anche lei. Tanto vale farsi avanti conchiarezza, dirle subito quello che provi per lei e sapere subito se ci sono speranze oppure no.

  2. 2
    The Dreamer -

    Ehi, ben arrivato nel club.
    Il mio migliore (e unico) amico 5 anni fa mi confidò di essersi innamorato di me. Per me fu un pochetto un colpo, ero piccolina e mai e poi mai mi sarei immaginata che la tenerezza che mi dimostrava negli ultimi tempi della nostra fantastica amicizia celasse amore.
    Con lui ho vissuto la mia adolescenza in completa sintona.
    Da qualche tempo a questa parte con enorme difficoltà l’ho lasciato in quanto ho capito di non amarlo più. Eppure ne sono profondamente gelosa.. Quindi come vedi è un bel pasticcio.
    Ci siamo ripromessi di esserci sempre l’uno per l’altra, comunque vada. Ci stiamo riuscendo solo in parte. Forse brucia ancora troppo, forse era destino. Di perplessità ne ho a vagoni.
    Però in definitiva la nostra storia mi ha profondamente cambiata, in meglio e in peggio, ma mai e poi mai mi pento di averla vissuta.
    Non so tra me e lui come andrà, davvero credimi non ne ho la più pallida idea nonostante sia la persona che più conosco.
    Ma ti consiglio, anzi no..ti incito a dirglielo, subito.
    Parlale con il cuore in mano, vai da lei un pomeriggio, prenditi un pò di ore libere, portala in un luogo significativo per voi, e cerca di spiegarle il processo che ha cambiato i tuoi sentimenti, fino ad arrivare ad un esplicito, inequivoco, dolce “ti amo”.
    Se decidi di non dirglielo, sappi che per quanto nobile possa essere il fine, è una forma di falsità e di egoismo (preferisci decidere TU di soffrire, piuttosto che essere sincero davvero -elemento fondamentale in qualsiasi relazione- e viverti il rischio in nome di amore e lealtà).
    Auguri!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili