Salta i links e vai al contenuto

Accuse ingiuste e sospetti infondati

Il mio dolore a volte è talmente grande che sola proprio non sono in grado a superare.
Come tanti di voi, mi sono capitata su questo sito digitando su un motore di ricerca le solite frase “amore, recuperare ecc..”
La mia storia è un copione delle tante, presente qui ma ho estrema necessita di uno sfogo in quanto avendo già stressato parecchio miei amici none vogliono più ne sentire ne sapere..
Dopo 8 mesi (saranno anche pochi ma ben intense) sono stata lasciata da una persona che a piccoli passi mi ha fatto innamorare e mi ha fatto ricredere in se stessa.. Ci siamo conosciuti nell’agosto dell’anno scorso ed è subito nato un feeling, abbiamo iniziato a frequentarsi: più ci stavamo insieme e più ne veniva di voglia a farlo.. E così fino a dicembre quando lui si laurea e organizza una festa. In quell’occasione mi presenta alla maggior parte di suoi amici e tra quelli ad uno in particolare. Sposato con una figlia ma diciamo non particolarmente fedele alla propria moglie.. A dir vero, avendo già preso una sbandata per il mio Lui non ho notato alcun particolar interesse ne verso questo amico ne verso gli altri se non appunto come agli amici (che fra l’altro speravo fossero diventati anche i miei). Temo che proprio in questo era stato mio errore.. Non dovevo tentare a fare l’amicizia con gli amici di LUI.. A gennaio il mio LUI inizia a sospettare un presunto tradimento da parte mia con quel suo amico “infedele” .. cerchiamo di convincerlo che si sbaglia che non abbiamo alcun interesse reciproco e cerco a dimostrare tutto mio amore che provo verso di LUI.. pensando che fossero stati gli studi e il lavoro e comunque la vita frenetica degli ultimi tempi senza andar in ferie x 5 anni e a farlo diventare cosi paranoico fra un tira molla e l’altro decidiamo di andare in egitto in vacanze..
C’è da dire pero che anche quel “amico infedele” ha messo la zampina su questa storia nel senso che invece di cercare il mio LUI e parlargli se ne sbattuto altamente ridendo in baffi “tipo che scemo che sei a pensare certe cose e se lo fai ti faccio credere che faccio sesso con la tua morosa” provocandolo con degli squilli telefonici nei momenti meno opportuni, proprio quando stavamo insieme oppure passando sotto la casa sua quando mio LUI mi stava aspettando – creando così l’illusione che prima mi vedo con “l’amico” e poi vado dal mio LUI…
Appena siamo arrivati in egitto “l’amico” ha fatto dei squilli al telefono del mio LUI (in seguito si era giustificato che voleva solo sapere come era andato il volo) e qui pensavo che scoppiasse il mondo.. Ormai mi ero rassegnata di avere delle ferie, volevo subito rientrare in italia ma … come una scema di nuovo ho cercato di parlare di spiegare di ragionare e sembra son riuscita.. 1 settimana purtroppo è volata in un lampo e .. queste erano le ferie migliori della mia vita.. Pensavo di aver recuperato quella sintonia che c’era stata fin dall’inizio .. e invece… Una volta tornati in italia: 2 settimane di stress continuo, sospetti da parte del mio LUI e ricerca continua di spiegazioni da parte mia.. non volevo proprio perderlo e per questo che cercavo sempre di spiegargli che si stava sbagliando.. Un altro particolare da segnalare: da dicembre ad oggi ho visto questo “amico infedele” 7 volte nella mia vita, tutte 7 erano in presenza del mio LUI, non ho mai avuto il suo numero telefonico e non abbiamo mai parlato al telefono..

Il 2 aprile mi ha lasciata definitivamente.. Non vi cerco a descrivere tutto quel vuoto che si era creato in me e nella mia vita, tanti di voi l’hanno provato sulla propria pelle e comprenderanno bene di cosa sto parlando. Proprio da quel giorno che vi leggo e cerco il conforto su questo sito con delle storie simili alla mia. Il dolore emotivo e la delusione ci unisce e nonostante scrivo qui per la prima volta mi sento un membro di questo purtroppo numeroso gruppo “dei lasciati”.
In questi 1.5 mesi ammetto di aver provato riconquistarlo, ho provato di parlargli, ho provato di rompergli scatole con degli sms sia dolci che insultivi ma nulla è servito. LUI continuava ad accusarmi e ad insultarmi in pubblico “zoccolina” ecc.. Quando mi vede cerca di cambiare la strada pur di non salutarmi (ma dico io, se secondo te sono stata io quella a farti le corna con il tuo amico allora perche sei TU a evitarmi??) Non mi risponde al telefono ne agli messaggi… 1.5 mese di una sofferenza tremenda.. Fino a lunedì scorso speravo ancora a riaverlo… ma lunedì mi manda un messaggio che ha cambiato il numero di telefono (!!!) e come mai.. azz non è che ti rompevo in continuazione! Allora la mia risposta è stata: Mi va bene così, da oggi per me SEI MORTO! Da allora sapete la cosa buffa? Sto un meglio! Oddio non è che lo dimenticato no, continuo a pensarlo sempre: è primo la mattina e l’ultimo la sera per me però.. ho smesso di scrivergli degli messaggi e a cercarlo.. Il caso ha voluto che non ci vediamo nemmeno casualmente per strada insomma sto cercando a dimenticarlo giustificando il tutto che lui è una persona mentalmente instabile perche non ha saputo riconoscere tutto quello amore che provavo nei suoi confronti e ha rovinato tutto da solo.. la vita gli ha dato questo dono a incontrarmi e lui invece di prenderlo ed essere felice che ha fatto.. Ieri mi ha mandato un suo ultimo email, in quale per ennesima volta mi accusa di essere bugiarda e priva di responsabilità.. Ma santo cielo, ma se tu hai gia deciso tutto, perché da quando ti ho detto che sei morto mi mandi queste mail??
I primi di giugno so che lui dovrebbe partire, andare via x 4 mesi, so anche che non avendo la possibilità saper nulla di me starà male (Tanti suoi amici mi dicevano che era molto moltissimo innamorato di me e lui stesso di recente mi aveva scritto che non si vergognava a dirlo ma che non gli frega, che supera anche questa cosa soddisfatto di se) e allora perche ora cerca di chiudere tutte le porte cambiando persino numero di tel??

La cosa peggiore è che anche se ho un forte carattere sto tutto’ora male. Contraddico a se stessa e non posso far nulla ne concentrarmi sul lavoro ne altro .. il morale: lo voglio ancora e sarei anche disposta a perdonargli tutte le accuse ingiuste che mi ha fatto…!!

Che devo fare??? Sono confusa..

Scusate lo sfogo e conto su qualche vs. consiglio.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

3 commenti

  1. 1
    MARTINA85 -

    ciao cara,io purtroppo non posso darti nessun consiglio,perche io stessa sto vivendo la stessa situazione con il mio ragazzo( o forse ex) lui ha chiesto una pausa di riflessione io sono qui come una disperata che piangge tutti i giorni li ho dato un mese,ma è passata solo una sett e io sto malissimo non so se riuscirei a resistere altre 3 sett, spero di riuscire ad abituarmi all’idea che lui non ci sia piu, ho paura della risposta che mi dara quando finisca la sua pausa, un si mi farebbe la donna piu felice di questa terre un no, mi portarebbe alla morte.
    leggi la mia lettera e capirai la mia situazione ” si puo fidanzare senza fare sesso? “

  2. 2
    yaroslava -

    Difficile abituarsi all’idea che non c’è più. Specialmente quando con questa persona inizi a programmare una vita comune.. Difficile anche dimenticare dei momenti bellissimi che c’erano e pensare che non ci saranno più.. Solo che la vita continua e dicono che il tempo cura… Speriamo bene anche se sono sempre l’ottimista sperando che torna… Sbaglio?

  3. 3
    Giorgia -

    Salve a tutte ,sono una donna si 47 anni ancora single proprio perche’ritengo importante che un rapporto sia basato sulla fiducia reciproca.Devo dire che sono una persona che ama dire la verita’ anche se puo’essere dolente.Apprezzo il dialogo tra due persone che si amano e che tendono a far crescere il loro rapporto con le incomprensioni trovando ad essi una soluzione e collaborazione.Cosa fondamentale ritengo che nessuno debba far soffrire l’altro.
    Insomma forse credo nelle favole….Non consiglio a nessuno trascinarsi in un rapporto dove tutto quello che ho elencato e’ assente e fare le martiri con gli uomini che sanno solo essere paranoici ,insicuri e molto scettici, solo perche’ li amiamo e non riusciamo a convincerli del contrario di quelli che siamo.Saranno sempre li’ a sospettare ed a condizionarti l’esistenza.
    Io non piangerei mai su un uomo che non si e’ nemmeno curato di conoscerti ed ad arrivare all’essenza di quelle che siamo,credo proprio che non ci meritano.Fanno bene le altre che riescono a tradire ed a farli fessi ,hanno sempre il meglio.Ma questa e’ una legge di vita.
    Tutto questo perche’ volevo dire alla nostra amica che quello che ha vissuto con questo uomo e’ stata solo un illusione che lei ha alimentato.Svegliarsi e’ comprendere che ti ritrovi accanto un accusatore e’ terribile…Quindi fuggiiiiiiiiiii !!!! Bastaaaaaa !!!!
    Un saluto e buona vita a tutte le donne che ci riescono.Smack !

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili