Salta i links e vai al contenuto

Ho 20 anni e sono incinta!

Salve a tutti.
Volevo semplicemente chiarirmi alcuni pensieri e non dubbi, perché voglio premettere che non sto cambiando idea su nulla e sono contenta su tutto ciò che mi è capitato e che mi sta capitando.
Ho 20 e sono incinta di 6 mesi, riesco solo ad essere felice e so che molti di voi storceranno il naso, ma per me è un’emozione bellissima, meravigliosa, sento quella splendida creaturina che cresce dentro me, facendosi sentire ogni tanto, e ogni volta che lo fa mi sfioro la pancia e cominciò ”stupidamente” a parlarle, credendo che lei mi possa sentire, mi si riempe il cuore di gioia e mi scendono delle lacrime immense.
Ogni giorno mi faccio le solite domande se sarò mai capace di crescerla come merita, se sarò una mamma giusta, una mamma troppo così o troppo cosà, ma per Lei sono disposta a tutto pur di vederla crescere felice.
Immagino sempre la sua nascita, io che la vedo piangere per la prima volta, e dentro me sento che si è insinuato il tipico istinto in cui ti viene da proteggerla anche se è ancora in pancia. La amo già ancora prima che nasca.
Sono felicemente innamorata del mio ragazzo(23 anni), anche lui è stra felice di diventare papà, e per quanto possiamo essere giovani, non ce ne ”pentiamo” affatto di scegliere di tenere questa bambina, perché nel nostro passato abbiamo fatto tutto ciò che andava fatto e che abbiamo voluto fare, insomma, come tutti gli adolescenti fanno: le risate con gli amici, i pianti di disperazione, i litigi con i genitori, i brutti voti a scuola, le uscite di nascosto per vedere il fidanzato, le serate in discoteca, tutto il normale senza esagerare.
Ho solo avuto un’adolescenza molto burrascosa, sono stata bulimica, e per me è stato terrificante uscirne, ma alla fine c’è l’ho fatta, e sapete cosa mi rende sempre più forte? Mia figlia, lei mi da’ un motivo in più per non cedere più in quella brutta strada. Ma non è della mia malattia che voglio parlare, ma bensì di un ragazzo, di un mio primo amore.
Prima di Natale ero uscita per comprare dei regali, ero sola perché il mio ragazzo lavorava e siccome quel pomeriggio mi sentivo più fiacca del solito avevo deciso di prendermi qualcosa ad un bar prima di prendere il pullman per tornare a casa.
Stavo per entrare in uno, ma all’improvviso mi fermo, mi inchiodo. Ho sentito il cuore sussultare, più per la sorpresa forse. Era un bar con una grande vetrata e da fuori si vedeva chi ci lavorava all’interno e ho riconosciuto un ragazzo, il mio vecchio migliore amico.
Ero tentata di entrare, ma mi sono fermata.
Ho abbassato lo sguardo e ho tirato dritto nella speranza che non mi avesse vista. E così è stato.
Non volevo che mi notasse, e non per via del pancione, ma perché io e lui abbiamo staccato ogni rapporto da dopo che mi sono ritirata 3 anni fa da scuola, in cui lui ha smesso di rispondere alle mie chiamate, messaggi, ecc. E’ sparito, così. E mi aveva fatto male rivederlo, era come se la cicatrice si fosse riaperta.
Ho cercato in questi tre anni di farmene una ragione sul fatto che lui tanto non sarebbe mai più venuto a cercarmi.
Eravamo innamorati l’uno dell’altra, ma come credo ben sappiate, quando si aveva 16-17 anni l’orgoglio era forte, e ne io e ne lui ci eravamo mai fatti avanti, sembrava che ci bastava solo ”essere amici” davanti agli altri, sembrava che ci bastasse solo un abbraccio per stare bene. Ero persa di lui, io andavo a scuola e il mio primo pensiero era:” non vedo l’ora di raccontare tutto ad A.”.
E adesso, quando l’ho rivisto, mi è presa la curiosità di sapere come sta, di fargli vedere il mio bel pancione, e tutto questo mi ha fatto venire in mente i tempi del liceo insieme a lui, in cui tutti ci dicevano che tra noi c’era feeling, che eravamo fatti l’una per l’altro.
E adesso mi chiedo, all’epoca ero innamorata delle belle parole o di lui per com’era?
E perché ci sto ripensando ai vecchi tempi?
E’ normale?
E’ un pò come una coppia che si sta per sposare e quando mancano pochi giorni al fatidico momento, ecco che ti tornano in mente vecchi ricordi di gioventù, ti vedi passare in un attimo tutta la tua vita davanti a te, e allora ti chiederai se hai fatto bene.
Se mi chiedessero di immaginare la mia vita tra 10 anni, me l’immaginerei insieme al mio ragazzo e alla mia bellissima bambina, e non al mio ex migliore amico.
Io sono convinta che se all’epoca mi fossi fidanzata con il mio migliore amico non sarebbe funzionata la nostra storia, eravamo di due poli opposti, lui sempre con la casa piena di amici e feste un giorno si e uno no, e io invece a leggere montagne di libri e a scrivere.
Lo so che sto scrivendo tantissimo, però il mio pensiero è questo:
So che il mio ragazzo è la mia vita, è quello con cui voglio e immagino la mia vita insieme a lui, ma non riesco a capire la differenza del mio pensiero verso il mio ex migliore amico quando l’ho visto e ho ripensato a tutti i vecchi momenti insieme!
E’ il ricordo di attimi tra me e lui mai conclusi a causarmi pensieri di nostalgia?
E perché mi evita da quando me ne sono andata via dalla scuola, lui non mi ha mai dato risposte, il giorno prima che me ne andassi stava male, sembrava che volesse dirmi tutto, ma ha preferito tacere e sparire nei giorni seguenti. Per lui sono stata solo un’amica di scuola di cui era innamorato oppure ha preferito dimenticarmi?
E’ un pensiero al quale ho sempre continuato a pensarci ogni giorno prima di incontrare il mio ragazzo, e chiedo a voi, quale potrebbe essere un possibile motivo, visto che con lui non ho più nessun modo di parlargli, anche perché sono passati 3 anni e l’idea di ripiobargli nella sua vita non mi piace per niente.
Avevo cancellato la sua amicizia su facebook, sempre tre anni fa, e lui non me l’ha mai richiesta e nemmeno io. Possibile che non sia mai andato a vedere il mio profilo nemmeno una volta? E’ questo che mi aveva fatto pensare. Andavo a vedere il suo profilo, e vedevo tanti status stupidi riferiti alla scuola e di una ragazza della nuova classe con la quale si scambiavano cuoricini, frasi dolci e carine. E ho pensato:”mi ha già dimenticata così facilmente?”. Erano appena passati tre mesi.
L’unica cosa che mi ricordo erano le parole della mia ex amica che veniva in classe con noi che mi ha ripetuto per mesi dopo che me n’ero andata: ” A. è sempre depresso da quando non ci sei più, non parla con nessuno, ripete continuamente che gli manchi, preferisce star sempre da solo, ecc.” . Ma io non capivo, ero troppo arrabbiata e orgogliosa, lo ammetto.
Ma perché, secondo voi, se gli mancavo per davvero, se senza di me non andava avanti, perché rifiutava le mie telefonate e i miei messaggi, perché rifiutava di vedermi?
Avrei voluto parlargli, ma non me ne ha mai dato l’opportunità, e io con il tempo ho cercato di andare avanti e di dimenticarlo. E così è stato.
L’ho rivisto e mi sono venuti in mente tutti questi ricordi, e mi è solo venuta in mente l’idea di entrare in quel bar e vedere se mi riconosce, per vedere la sua reazione più che altro.
Sembra quasi che voglio sapere il ”perché” della sua sparizione in questi anni, senza chiederglielo direttamente a lui.
Vorrei solo sentirmi dire una volta per tutte la verità, e io metterei la testa in pace, davvero! Lui mi ha lasciato il dubbio in tutti questi anni, e il destino o per chi ci crede, ha fatto sì che casualmente lo beccassi a lavorare in quel bar!
Voglio solo il perché, tutto qui, nulla di più. Odio le cose lasciate a metà e mi meritavo una spiegazione, e quel silenzio mi aveva uccisa dentro.
Io l’ho dimenticato da tempo ormai, però come ho già detto prima, è stato anche il mio primo amore e quindi mi chiedo se è normale ripensarci e voler sapere perché è ”scappato”.
Sono solo chiarimenti, perché io davvero amo il mio ragazzo e la mia bimba.
Vorrei sapere se a qualcuno di voi è già successo, oppure sapete darmi dei pareri.
Vi ringrazio anticipatamente!

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Me Stesso

20 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    serenella -

    il tuo pensiero, è normale, ma non stare a turbarti per il passato: sii felice, cn la bimba e il futuro padre! Auguri.

  2. 2
    Angelo9 -

    Io non ho affatto storto il naso, al contrario tu dimostri un amore per la vita e una maturita’ che spesso non hanno persone col doppio della tua eta’ . Ho dei figli e ti assicuro che comportano sacrificio ma la gioia e’ nettamente superiore e l’approccio alla vita cambia, diventa piu’ consapevole, ti apre il cuore, come ti sta gia’ accadendo. Questa creatura e’ una grazia straordinaria. Non c’e’ bisogno che dica altro petche’ hai gia’ capito molto. Secondo me niente accade a caso. Ogni evento e’ permesso da Dio per il nostro bene ma ciascuno di noi e’ chiamato a scegliere e agire liberamente. Quanto all’incontro, mi trovo in una situazione simile e la mia conclusione e’ stata che non e’ detto che si debba capire tutto. La vita procede e arriva il momento in cui e’ opportuno non voltarsi piu’ indietro. Ma anche in questo caso spetta alla tua intelligenza fare una scelta. Se sei contenta del presente vale la pena riaprire certe ferite? Complimenti e grazie per la tua splendida testimonianza di amore.

  3. 3
    mik -

    penso che le donne siano strane,sei incinta ami il tuo ragazzo ma pensi ad un altro..in fondo non lo ammetti ma è cosi,a ltriemnti tutto questo papiello non avrebbe senso.
    Il mio consiglio è di annullare questa persona dalla mente e di pensare al bimbo e il tuo ragazzo, questa persona non esiste. Punto.

  4. 4
    kiky9326 -

    Guarda ti invidio un sacco. Io a causa di certe cose successe con i miei genitori, ho seriamente paura di non avere quell’affetto, quel senso di protezione che hai tu verso la tua bimba. Parlando del tuo problema penso sia più che normale “voler sapere”, avere una spiegazione che annulli i tuoi dubbi. Però ti consiglio di farlo virtualmente, non per vigliaccheria o paura del confronto ecc…, ma per non piombare “pesantemente” dopo 3 anni nella sua vita. Basta chiedere l’amicizia, spiegargli che l’hai visto al bar e chiedergli se può chiarirti certi dubbi. Se poi ti dice di no, pace. Lo dicono in tutti i film, libri, canzoni, serie TV che non si può continuare a vivere nel passato e da esperienza ti dico che logora veramente tanto. Pensa che hai un ragazzo di 23 anni così maturo e buono che l’unica che ama oltre a te è la vostra bambina. Spero di esserti stata d’aiuto, tanti auguri per la bimba!

  5. 5
    Gabriele -

    Ciao love.

    Ho letto la tua lettera, e mentre leggevo mi sembrava di aver a che fare con una ragazza matura, per la sua età.
    E’ raro trovare una ragazza che si esprima così, sopratutto in queste lettere.
    Poi, però, è venuta fuori la parte infantile e malinconica, legata al tuo passato.
    Hai dei dubbi sul tuo amico.
    Perchè non sei entrata nel bar e non gli hai chiesto nulla?
    Avresti tagliato la testa al toro, subito e lascia perdere le reti sociali. Per favore.

    A parte ciò ti faccio i complimenti per lo spirito materno che hai.
    E’ molto tenero e dolce questo sentimento.

    Ciao

  6. 6
    test -

    wrwerwrwrwrwrwrwr

    r

  7. 7
    Writes. -

    grazie mille per le vostre risposte, davvero! 🙂 io infatti non ci tengo nemmeno a riaprire il mio passato, è andata così, punto.
    Adesso mi vivo il mio presente, e sono felicissima così! 🙂
    @mik: a me non piace più quel ragazzo, non ci penso mai, è solo che l’ho rivisto quella volta lì, punto! Leggi bene prima la mia lettera e poi commenta 😉

  8. 8
    mik -

    Sei tu che hai chiesto se fosse normale ciò e hai chiesto un parere.
    E ho letto molto bene la lettera nonostante la lungaggine, e sec me, a te quella situazione brucia ancora.
    E’ lampante,pure uno stupido lo capirebbe da cosa e come hai scritto, il punto ora è un altro.
    Se sei felicissima cosi te ne dovrebbe fregare una mazza a presindere di lui …e invece sei qui che racconti fatti ed aneddoti legati a lui…rispondo in modo secco alla tua domanda.
    “è stato anche il primo amore e vi chiedo se è normale ripensarci e sapere perché è scappato”..NO NON E’ NORMALE.
    Se ti è passato completamente l’amore per una persona non stai di sicuro a scervellarti su i perché,scrivendo frasi incoerenti che denotano una sola cosa:confusione!
    Hai ben altro a cui pensare e soprattutto nulla da chiedergli, stai sicura che se provava qualcosa per te manco le montagne l’avrebbero tenuto lontano.
    Per il resto in bocca al lupo, ne hai bisogno, sei poco più di una bambina e hai davanti numerose responsabilità, dovrai crescere velocemente, ma d’altra parte un bambino è un dono meraviglioso anche se sei piccola.

  9. 9
    Aton -

    A parte l’ingenuità che dimostri, sembri essere una persona affidabile. Meglio così, perché non hai manco idea delle rogne che hai davanti. Per il resto non ci pensare, ormai su quel versante hai già fatto tutto. Come alla roulette: rien va plus.

  10. 10
    Intheshadow -

    Le cose cambiano,ti pentirai ma non potrai farci niente.E rinuncerai praticamente alla tua vita,te ne accorgerai fra’qualche tempo..

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili