Salta i links e vai al contenuto

A volte ritornano… poi se ne vanno… poi?

Salve a tutti! Vorrei raccontare un pò la mia storia,riguardante un presunto amore ritrovato che è andato distrutto nuovamente in maniera decisamente peggiore della volta precedente! In breve, 5 anni fa conobbi una ragazza e alla fine di quasi un anno molto travagliato tra continui suoi ripensamenti,poi ritorni,poi litigi,poi sparizioni,lei mi lasciò….ma con assoluta tranquillità. Da allora ovviamente feci i miei vani tentativi di riprenderla ma nulla, ero veramente sofferente per questa storia ma dopo qualche mese ripresi bene il mio cammino,seppur continuando a pensandola ovviamente, ma  fin qui tutto ok. A distanza di 4 anni abbondanti mi trovo in un paese straniero a vivere , ma ebbi l’occasione di sentirla qualche mese fa a causa di un lutto molto grave per lei e volli esprimerle il mio cordoglio. Ci siamo poi rivisti mesi dopo in occasione di una mia permanenza in Italia, ma tutto con molta tranquillità. Due giorni dopo il mio ritorno nel paese in cui vivo lei mi scrive…. voleva ricominciare a sentirmi! io all’inizio fui molto distaccato,ma piano piano tutto si evolse e riinstaurammo il nostro rapporto fino a quando non venne a trovarmi e da li il rapporto fu di nuovo rimesso in piedi ufficialmente,seppur a distanza,ma con la promessa da parte sua di trasferirsi da me. Passano le settimane, qualche piccolo litigio nel frattempo come normale che sia, io torno in Italia ancora per passare le vacanze con lei e tutto va benone, mi presenta la famiglia,io la mia a lei, grandi giornate…..poi riparto e dopo qualche tempo litighiamo di nuovo. I litigi cominciano a essere un po piu forti rispetto all’inizio e da li lei comincia a esternare l’intenzione di non voler piu raggiungermi per perseguire altri progetti in Italia. Da qui in seguito si passa gradualmente al volere che io rientri nel bel paese…e via dicendo. Premetto che io ho attualmente 27 anni e lei 34 , ci siamo trovati quindi  a dover discutere di molte cose , comprese le mie presunte cattive abitudini , le mie amicizie poco affidabili , il voler troppo far festa eccecc…. quando io ero piu che pronto e consapevole delle responsabilità che sarebbero derivate da una convivenza con una persona specialmente piu adulta di me.Ho cosi cominciato a non essere piu troppo accondiscendente con lei , partendo dal fatto di non aver accettato di tornare in Italia per lei.abbiamo avuto un ultimo litigio forte per delle banalità e dei dubbi che si son confermati poi infondati,lei mi ha veramente detto delle brutte parole e cosi io ho deciso di non volerla sentire fino al giorno successivo. Volete sapere l’epilogo? Mi ha lasciato perchè io non sono stato presente quando lei lo necessitava! …ma naturalmente.la verità è che lei sapeva che quella sera sarei dovuto uscire con i miei amici e a mio avviso non le andava molto giù la cosa! Comunque sia mi blocca da facebook…whatsapp…cose incredibili! la chiamo e parliamo il giorno dopo per telefono e ovviamente io cerco di riappacificare le cose con tutto il cuore,nonostante il giorno prima fossi stato già ferito e per di piu ingiustamente,ma niente…poi mi richiama lei e ricevo solo un mucchio di insulti anche abbastanza pesantini che non voglio star qui a citare…! Da li piu nulla…e son passate piu di 2 settimane… ora mi chiedo: possibile che questo amore ‘ritrovato’ possa essere naufragato cosi ?? per via di uno stupido seppur grosso litigio??? lei ovviamente non ha mancato di dirmi che non si fidava di me, che io sono un bugiardo e via dicendo,problemi di fondo che comunque stavano logorando la coppia ma vi posso garantire che esistevano solo nella sua mente!!!! Gelosia? perdita di un presunto controllo nei miei confronti?o forse erano tutte scuse? la distanza ci ha ucciso? veramente non so che dire …. l ho vissuta come se questa donna fosse esplosa tutta insieme e mi abbia riversato addosso un mucchio di M**** che non meritavo, per problemi e dubbi solo suoi, e per questa ragione anche che non l ho piu chiamata da allora! Credo che se qualcuno debba porvi rimedio quel qualcuno sia solo lei, che nel frattempo mi ha fatto buttare al vento anche i biglietti degli aerei che le avevo comprato per stare qualche giorno con me! ovviamente ci tengo, se no non sarei a scriver nulla… e gradirei una parola spesa da qualcuno che sia veramente obiettivo,perchè si sa…amici e familiari cosa ti posson dire ?? noi tutti sappiamo! Grazie a tutti!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

6 commenti a

A volte ritornano… poi se ne vanno… poi?

  1. 1
    Rossella -

    La tua disinvoltura non si addice ad un cavaliere. Non dovresti dare per scontata quel tipo di esperienza. Probabile che questa ragazza abbia avuto con l’altro sesso un rapporto meramente amicale. Lo stesso si potrebbe dire per te che ti sei posto in maniera molto confidenziale, non ti è mai passato per l’anticamera del cervello che una tua abitudine avrebbe potuto compromettere il suo interesse di donna. Evidentemente ti è sembrato opportuno apparire spigliato e la cosa ha finito per invertire i ruoli. Ti consiglio di lasciarla andare libera per la sua strada perché solo guardandosi intorno avrà modo di prendere coscienza del fatto che, otre a non essere l’uomo per lei, hai usato un approccio che non si addice ad un cavaliere; infondo non viviamo nell’Ottocento ma questo non significa niente… il tuo interesse non si può ridestare quando i giochi sono fatti perché a quel punto si rischia d’incappare in episodi spiacevoli. La prossima volta cerca di dare l’idea che hai paura di perderla, non ti mettere troppo a tuo agio e vedrai che implicitamente un sentimento nascerà e nascerà proprio dal rispetto che senti di dover portare a quella donna. Tutto il resto sarà una conseguenza. Dimenticala!

  2. 2
    ets -

    Perchè le hai mandato il msg di cordoglio? Probabilmente volevi un suo avvicinamento e scusa se te lo dico.. ma te la sei cercata.

    Lascia stare, è una pazza. Ne vale veramente la pena? Ci hai voluto riprovare ed è andata nuovamente male.
    Mettici una pietra su.

  3. 3
    nonriescoadormire -

    Mah pur con le opportune differenze un po simile al mio caso. Leggi la mia lettera ‘non riesco a dormire’ a pagina 2 o 3 coi commenti pure che continuano la storia.

  4. 4
    michelle -

    Frederik333 c’e` molto di piu` dietro a questa faccenda. Insicurezze di lei, incapacita` di vivere una relazione tranquillamente e senza conflitti, gelosia che deriva a sua volta dalle sue insicurezze, tendenza al conflitto, rabbia quando sente il minimo senso di distacco da parte tua.
    Le cose sono due, le parli chiaramente, le dici che ha bisogno di un aiuto psicologico e che tu ci tieni davvero e non la ferirai, le fai capire che a te interessa un rapporto serio e stabile con lei e che non ci sono pericoli, e accetti che ci vorra` tempo e discussioni prima che riesca a iniziare a fidarsi di te. Questo non vuol dire assecondarla in tutto e per tutto, anzi. E` lei che deve imparare che le cose non possono andare solo come dice lei. Solo, quando non puoi fare a modo suo, ricordale che ci tieni, che se esci una volta non vuol dire che tieni meno a lei o che farai qualcosa di sbagliato.
    L’altra opzione, se non sei disposto a stare dietro a una persona che chiaramente ha delle cose da risolvere, (e come ti ho detto ci vorra` tanto tempo e fatica), la lasci perdere e ti trovi una persona piu` stabile.
    Non la voglio scusare ma il suo comportamento non e` volontario e deriva dalla paura dell’abbandono e della sofferenza.

  5. 5
    Andrea -

    “27 anni e lei 34″ma chi te lo fa fare di stare con una più grande di te e non di poco e perlopiù totalmente rincoglionita?

  6. 6
    Frederik333 -

    Salve a tutti!
    Grazie innanzitutto delle risposte. Veniamo al dunque…Rossella perdonami ma cosa intendi precisamente? è ovvio che quando una storia termina ci siano sbagli da parte di entrambe le parti, ma questo non giustifica certi comportamenti e o ripensamenti vari. Sta di fatto che la storia ho cercato di riassumerla ma c è molto altro da dire…potrei citare per esempio la sua ultima frequentazione prima di me,un mio conoscente,che lei ha poi puntualmente criticato andando,come con tutti gli altri del resto,compreso me, a scavare nella sua psicologia e i problemi vari che ne conseguono ee…. ecc ecc… e sai perchè frequentava lui? beh… Mi sentivo sola!!! …e ora che trova un ragazzo che nonostante tutto,anche a 2000 km di distanza, fa di tutto per lei amandola senza chiedere in fondo nulla in cambio… passando sopra le brutte esperienze del passato perchè ormai è passato…. cosa fa? non fa altro che umiliarlo? sottolineare i suoi presunti problemi?! biasimare la sua vita, i suoi amici e il paese in cui vive? perchè? non ci si sente all’altezza secondo me e io credo anche che il detto sia giusto…. mettere le mani avanti,per non cadere indietro!!! detto ciò, non nego i sentimenti per lei… tutt’altro… ma non so proprio cosa fare!!!!!!!!

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.