Salta i links e vai al contenuto

Relazione con una persona borderline

di

Buongiorno a tutti. Penso di essere incappata in un ragazzo 26enne borderline. Fino alla settimana scorsa non l’avevo nemmeno mai considerato nonostante lo veda in ambiente lavorativo da qualche anno. un mese fa ha iniziato a scrivermi lunghe email veramente profonde in cui esprimeva la sua difficoltà e sofferenza nei confronti del mondo esterno, e il fatto che avesse riconosciuto in me un essere simile a lui, oltre ad essere rimasto “abbagliato dalla mia bellezza interiore ed esteriore”. Mi ha raccontato di vedere da anni psicologi e psichiatri e di assumere psicofarmaci. Finché ci siamo incontrati, io ero partita veramente senza alcuna intenzione se non quella di una semplice chiacchierata, e invece è stato molto bello, abbiamo parlato e riso molto, ma già la prima sera mi ha baciata. La seconda sera ha iniziato a chiamarmi amore. La terza mi ha invitata a salire a casa e non l’ho fatto. La quarta invece sono salita perché fuori aveva iniziato a diluviare. Ovviamente non mi ha fatto salire per giocare a carte o per parlare di politica, è andato dritto al sodo diciamo. Ma ho subito messo i miei paletti. Tutto questo è successo nel giro di quattro giorni consecutivi, una cosa esageratamente veloce, lui mi chiama amore e dice cose neanche fossi la donna della sua vita (nemmemo mi conosce!! Ma lui “ci vede” e mi capisce, così dice). Ci sono stati momenti veramente bellissimi in cui ha esibito una dolcezza infinita e una sensibilità fuori dal comune, grande intelligenza, spiazzante insomma.. e altri momenti in cui avevo voglia di scappare, mi sentivo oppressa nonostante non ci fosse nulla di strano almeno apparentemente. Non so quali siano i suoi disturbi esattamente ma da quello che ho percepito si tratta proprio di personalità bordeline. Non è possibile in 4 giorni che succeda tutto quello che è successo, non può essere reale o per lo meno non è normale un coinvolgimento del genere. Il fatto è che questa persona in qualche modo mi piace molto e ho paura di innamorarmene, per poi rimanere distrutta dopo poco.Ho paura di fare qualsiasi mossa, vorrei parlargli ma non so come entrare nella faccenda del borderline, non mi sembra carino chiederglielo. Di fatto mi ha solo detto vagamente che soffre di ansia e che va appunto dallo psichiatra. Fa la parte di quello che vuole aiutarmi a vivere bene e spezzare le mie catene. Però di fatto parla solo di sè, quando parlo io si gira o fa altre cose nonostante mi ascolti, ma non sembra chissà quanto interessato in realtà. nel baciarmi è a volte veramente aggressivo quasi violento, e altre volte di una tenerezza angelica. Non so che fare, sono molto scoraggiata. Mi sento veramente passiva e debole in sua compagnia a volte, invece altre volte sono ammaliata da tanta sensibilità e mi sento incoraggiata ad aprirmi sentendo che le mie fragilità possono essere comprese. Qualcuno ha avuto un’esperienza simile e me la può raccontare? Grazie a tutti.  

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

15 commenti a

Relazione con una persona borderline

Pagine: 1 2

  1. 1
    ets -

    Mah, le situazioni dove tutto capita di fretta possono esistere, capitano. Anche a me è capitato in passato, però che ti chiami amore mi pare un tantino presto.
    Di norma questo genere di comportamenti sono tenuti da persone molto insicure e con problemi di qualche tipo. Poi il fatto che venga anche da anni di psichiatri e psicologi la dice lunga, io direi di scappare finché sei in tempo, sebbene si capisce che sei attirata dal suo mix di follia e dolcezza, anche carnale.
    Sono 2 settimane che mi sento e ogni tanto esco con una ragazza che conosco da tempo, ma lei ci va molto, ma molto cauta.
    Fosse per me naturalmente ci sarei già andato a letto, ma non perché sono uno facile, semplicemente perché mi piace da circa un anno e solo ora ho trovato il coraggio di dirle quello che provo :D
    Però lei ci va molto cauta sebbene ci si sente tutto il giorno, e credo sia anche un segno di equilibrio.
    Poi è chiaro che se tra 1 mese non succede nulla vabè pace. Però quello che voglio dirti è che per tutto c’è un tempo.
    Rifletti.

  2. 2
    Sofia -

    Allora ragazza analizziamo…

    .il disturbo bordelain in genere si manifesta con comportamenti impulsivi molto forti…le persone non sanno bene ciò che provano…
    Ma la presenza dell’aggressività e comportamenti aggressivi e impulsivi è molto presente in questi soggetti…

    .il disturbo bipolare invece è più caratterizzato da un alternarsi di depressione tristezza a euforia e contentezza….
    Insomma…prima di dare del bordeline a una persona he…bisogna analizzare bene le cose .
    Non è che tutti quelli che vanno dallo psichiatra e soffrono di ansia sono borderline!

    Bisogna pensarci bene e capire bene le cose prima di pensare che una persona sia così!
    Il mondo è pieno di persone che soffrono e son pieni di psicofarmaci e hanno ansia…. Ma non per ciò sono così!
    “Non per ciò”.. Ma…non so manco se si dice non per ciò ma non mi importa lo dico lo stesso!

    Lettere dolci..intelligenti e profonde…dolcezza sensibilità e intelligenza… Difficile trovarle tutte queste cose in persone borderline… Ricordatelo ragazza!

    Una cosa è certa!
    È troppo frettoloso e troppo precipitoso! Sia nel parlarti di amore e sentimenti…sia nel volerlo fare…
    Questo sì!
    Ma anche qui è pieno di ragazzi che già ci provano la prima sera che ti conoscono e ti vogliono portare a letto..quindi anche qui non si sa!
    Tu sei una brava ragazza! Con sani valori e principi! Infatti non esiste andarci a letto insieme dopo solo 4 giorni!
    Ma manco nell’anticamera del cervello!
    Brava!
    Le persone si devono conoscere MOLTO BENE prima di lasciarsi andare a farci sesso insieme…..devi conoscerlo sotto tanti punti di vista…

    Aspetta a
    Parlargli apertamente dei tuoi dubbi o paure…se ti piace prova a uscirci insieme e a studiarlo un po…a vedere com’è…
    Entra delicatamente nel discorso dello psichiatra e ansia….inizia da molto lontano (non so tipo che l’ansia è brutta e a volte viene pure a te prima di andare dal dentista…inventa qualcosa!!!!!!)
    PARLA ….PER FAR PARLARE E CAPIRE…ma con furbizia e discrezione!
    Poi inizi a chiedergli di che ansia soffre lui….come si manifesta e bla bla bla… Vedi le sue reazioni…

    OK?
    Facci sapere!

  3. 3
    Rossella -

    Ti consiglio di non soffermarti più di tanto sulle aspettative che vengono disattese dalla vita. Il confronto tra modi di vedere, soprattutto in questi casi, si riflette sulla qualità della comunicazione. Il più delle volte veniamo fraintesi, ma la vita va avanti. Questi frammenti di vita vissuta fanno da traino alla letteratura dei viaggi… se non avessero scritto Sapore di sale, molto probabilmente, i documentari sulla natura non sarebbero diventati un genere nazionalpopolare. Ti posso dire che al mio uomo ideale, in genere, viene rimproverato il disincanto con il quale tende a vivere la vita pubblica. Evidentemente questa sua leggerezza lo racconta come un uomo che non ha intenzione d’impegnarsi. Cosa non vera. Mi è capitato di vivere delle delusioni, ma sicuramente non mi sognerei di rinnegare un modo di fare nel quale, oltretutto, mi rispecchio. E’ anche vero che una volta trovata la stabilità sentimentale tenderei a vivere la vita pubblica in maniera molto più disinvolta e non avrei grandi rimpianti in questo senso. A dirla tutta, non sono questa grande amante della mondanità. Neanche mi dispiace. D’altro canto, e tu me lo insegni, diventa sempre più importante praticarsi per cercare di capire se esiste un’unità d’intenti e se questa nasce da una comunanza d’interessi o dal fatto che le aspettative sul rapporto di coppia sono le medesime. Quindi, in un certo senso, tanto vale individuare la situazione nella quale presumibilmente potresti sentirti a tuo agio. A me, ad esempio, non dispiacerebbe affatto impostare il rapporto di coppia principalmente sull’ascolto e la tenerezza. Questa è una delle ragioni che mi portano a preferire luoghi come il parco o una gelateria… perché, più o meno, dal tono della conversazione si capisce se potrebbe nascere un sentimento. In caso contrario si resta in buoni rapporti, più che altro capita di scambiarsi il saluto perché in genere queste conoscenze avvengono nel contesto cittadino e inevitabilmente capita d’incrociarsi con i genitori, quindi è bello conservare una certa cordialità. Questo è quello che penso insomma. Un caro saluto!

  4. 4
    uga29 -

    sei già scottata…. ti conviene non affezionarti. se chiudi i ponti lui soffrirà tantissimo, perché se è borderline sarà cosi; ti suggerirei di fare in modo che sia lui ad abbandonare te. i border cominciano a distruggere la relazione appena si fa seria o troppo bella. se ci riuscissi dovresti far finta di voler stare con lui, avvicinarlo sempre più ma ricordati di non affezionarti veramente. lui agirà da se è ti allontanerà. il problema è che potrebbe ricercarti e diventerebbe una storia infinita perché loro riescono molto a coinvolgere. dovresti prima di tutto accertarti di cos’ha e poi sparire perché con i border diventa terribile. rischi di soffrire molto anche se loro poverini non lo fanno apposta.

  5. 5
    gimmy -

    Folha,
    se dai corda ad un ragazzo e normale che lui continui. La prima sera, VI SIETE baciati, se non volevi farlo avresti potuto scansarti o dire semplicemente non voglio. Non dare la responsabilità delle azioni unicamente a lui come se tu vèramente, stessi subendo la sua seduzione. Che cè dell’interesse anche da parte tua è chiarissimo ti frena soltanto il dubbio comportamentale. Magari è partito in quarta solo perchè frequentando lo stesso ambiente di lavoro si era già preso una cotta per te e adesso che siete in confidenza per lui è diventato naturale manifestarsi in maniera affettuosa. Se tutto ciò ti spaventa puoi sempre frenare questo suo impeto e dirgli, di non essere pronta per questo tipo di approccio, ma che ti va di frequentarlo in amicizia perchè non vuoi deludere o ferire ne lui ne te. Solitamente ci s’innamora di persone che ci fanno stare bene, che suscitano emozioni forti, non ce nulla di sbagliato in questo. Le persone ansiose a volte tendono ad assumere atteggiamenti strani senza nemmeno rendersene conto, sinceramente non conosco la sindrome di bordeline ma eviterei di fare diagnosi cosi repentine basandomi su una percezione emotiva verso una persona che di fatto non conosco; i momenti che a te sembrano aggressivi in realtà possono essere soltanto l’irruenza di un ragazzo spinto dal desiderio, cerco di fornirti altre chiavi di lettura. Il fatto che assume psicofarmaci e che sia seguito da uno psichatra può semplicemente voler dire che soffra di depressione per situazioni legate a un suo passato spiacevole. Io ti consiglierei di limitarti a una forma di conoscenza più leggera almeno fin quando non sarai sicura della persona che hai di fronte.

  6. 6
    Golem -

    “Sapore di sale” la cantava Gino Paoli nei tardi anni ’60. Giusto per contestualizzare data e cause della nascita e del grande successo popolare dei documentari sulla Natura, comunque successiva all’antesignana dei pezzi musicali sulla Natura: “Legata a un granello di sabbia”. Nico Fidenco, 1961. Ma mi viene il dubbio che non c’entri la musica ma la telenovela omonima del pezzo cantato dal cantautore genovese. Che è ancora meglio come collegamento con la Natura e le sue non infrequenti mostruosità.

    Adesso seriamente. Per capire in che condizione sei fai così: lascia stare le nostre risposte e rileggiti la tua lettera come se l’avesse scritta un’altra ragazza che ti chiede un’opinione.
    Alla Marzullo insomma, fatti una domanda e datti una risposta. Vedrai che lo mandi affanculo lo spostato.

    (Ma perché pazzi e spostati veri, malati mentali conclamati, millantatori compulsivi, megalomani, mitomani e anagrammatori molesti sono così facilmente scambiati dalla maggioranza delle nostre ragazze per tipi interessati al punto di innamorarsene? Prima di morire lo scoprirò. Promesso).

  7. 7
    Anna -

    a parte il fatto che credo che noi tutti in fondo siamo un po borderline, credo che bisognerebbe indagare meglio sulle patologie presunte o tali del ragazzo in questione. il distrubo borderline di personalità è un disturbo si riconosciuto ma molto sottile, non è come avere un disturbo bipolare di personalità o magari addirittura la schizofrenia riconosciuti e una volta conclamati curati con medicine e terapie apposite… il disturbo borderline si manifesta con una depressione unipolare, con disturbi dell’umore, e tutta una serie di sintomi descritti bene dal post di sofia. quindi premesso si tratti di disturbo borderline o meno io credo che il ragazzo in questione, essendo seguito da anni da psichiatri e prendendo regolarmente delle terapie abbia comunque dei problemi. sta a te decidere se volerti mettere in una situazione più grande di te oppure lasciar perdere… tu come hai fatto a sapere che è borderline? chi te l’ha detto? sicuramente di fondo lui ha bisogno di attenzioni e di affetto, forse troppe per una ragazza normale che avrebbe voglia di viversi una storia normale. scegli tu come meglio muoverti ma fai attenzione… purtroppo con i problemi psichiatrici c’è poco da scherzare. come dice gimmy indagherei di più sulle patologie che lui ha per poi decidere il da farsi.

  8. 8
    maria grazia -

    “Prima di morire lo scoprirò”

    Golem, temo che non basti una vita intera :)

    Quando la mia mammina mi chiede: “tesoro, non avresti voglia di innamorarti di nuovo??..”, sgrano gli occhi e la guardo con orrore, ripensando ai tipi che finora hanno acceso il fuoco della mia passione.

  9. 9
    rossana -

    Folha,
    tanto per non ripetere concetti già espressi, concordo con i commenti di Sofia e di Gimmy: conoscere e approfondire, prima di decidere o di emettere diagnosi a casaccio!

    è attraverso la sofferenza che si raggiunge profondità. se si è interessati alla persona, tutto il resto dipende unicamente da cosa si cerca nel partner e dal grado di compatibilità nella quotidianità che si può ragionevolmente concretizzare in coppia…

  10. 10
    Golem -

    Folha, la profondità della conoscenza, in tutti i campi del “visibile” e del “vivibile”, la si raggiunge attraverso la serenità dello spirito che ha chi è in pace con sè stesso, e la si può avere SOLO con i propri mezzi, e non attraverso “l’altro”. Questa è l’unica “sofferenza” che si può giustificare opportuna per imparare a conoscersi, visto che insieme a NOI ci straremo tutta la vita. Quei personaggi come il tuo idolo “succhiano” energie a chi si “attacca” a loro nella maniera che stai facendo tu, e quando li hanno svuotati li buttano via per farsi “attaccare” da qualcun altro senza che questo gli serva a crescere. Per questo parla solo con sè stesso e gira li sguardo quando vuoi esprimersi tu, e per questo che ti blandisce periodicamente sfruttando il tuo sentimento per tenerti “attaccato” a sè. Alla larga se non vuoi uscirne “svuotata”. E d’altra parte il tuo “malessere” è già un’indicazione che non stai bene in quel rapporto schizofrenico. Molti anni fa frequentato una tipa con quelle caratteristiche, molto bella, intelligente ma assolutamente imprevedibile. Dopo tre o quattro mesi e le ho dato la lettera di licenziamento. Non ha superato il periodo di prova.
    Le sofferenze sono caratteristiche dei masochisti, che spesso se le “cercano”, sia in amore, come nel tuo caso, che nella vita in generale. Sia l’eccesso di entusiasmo che di pessimismo daranno sempre visioni “alterate” della realtà, e con esse si avrà solo il risultato sbagliato di QUALUNQUE SCELTA. Ricordarlo.

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.