Salta i links e vai al contenuto

Siamo ragazzE di oggi

Leggo il forum da 3 anni, dal 2011 quindi. Sono intervenuto poche volte, con nick diversi perché sono tecnologicamente disabile. Ho 44 anni, sono di Monza, ho un’azienda di 27 dipendenti e 4 collaboratori in p.iva. Onoro i miei assegni verso la mia ex moglie italiana, vedo le mie gioie (i miei bambini) ogni volta che ne ho la possibilità. Cioè due, tre volte a settimana. Non dirò i nomi dei miei figli. Il ragazzo ha 14 anni, la bimba ne ha 11. Sono la mia ragione di vita.

Questo è Roberto, questo sono io. 

Seguo da anni e devo dire alcune cose. MrX, IO, AndreaOriginal, Kid.. perché vi affannate nel tentativo di far capire qualcosa a questa gente? Non capiscono niente perché non vogliono capire! Non so come sia la situazione al Sud perché la mia attività mi impone trasferte fino a Terni, non oltre, ma nel Centro-Nord la situazione è tragica.. 

Ragazze dai 20 ai 25 anni: belle, ma sempre con l’I-phone in mano, whattsuppano come se non ci fosse un domani e non ti danno retta. E tu hai speso 18 Euro per un aperitivo in Galleria. Viziate, egocentriche, ignoranti. Una generazione da buttare. Immondizia femminile.

Ragazze dai 25 ai 30 anni: belle, ma pazze, nullafacenti o troppo bagnate per l’azienda, la carriera. Ragazze che a 27 anni sono ancora a carico dei genitori e non sanno cosa fare della vita, oppure buttate “chì e là” a fare non si sa cosa, sembrano le assistenti del Diavolo veste Prada. Whattsappano peggio delle altre.

Donne dai 30 ai 35 anni: belle, ma isteriche. Isteriche. Cambiamenti di umore continui, ripensamenti, ti scopano come se temessero l’apocalisse, giurano amore, ci ripensano, sono confuse, non sanno cosa fare, chiedono pause, ci ripensano, ti rinfacciano di tutto, piangono all’improvviso, tornano, si ri-allontanano, si bagnano per un altro, ti dicono “è finita”, poi tornano in piena notte sotto la pioggia, poi spariscono. Isteria pura.

Donne dai 35 ai 40: già meno belle, già meno sicure di sè. Seducenti nella prima fase, paranoiche e rompicoglioni un minuto dopo. “Voi uomini” è la frase che masticano 100 volte al giorno, da sfigate monomaniache.

Donne dai 40 anni in su: ROTTAMI. Offendetevi pure. Quando il loro valore sessuale scende sotto lo zero, diventano delle belve. Non accettano di essere degli scarti, non sanno vendersi per il loro valore intellettuale perché hanno sempre coltivato il valore della gnocca pensando di avere tutte le ragioni e di essere le più furbe del mondo, e poi quando noi non le caghiamo più diventano delle pazze da legare, conciate così perché secondo loro siamo stati noi uomini che le abbiamo distrutte. 

Voglio dire solo un’ultima cosa: a quei ciula che pensano alle straniere… sta ki e va mia de là, perché lè sempar la stesa roba… solo che qua giochi in casa tua, in Russia, Cuba, Romania o Brasile se fai una caaazzata di troppo dopo son dolori. Ascolta il Roberto. 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Riflessioni
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

667 commenti a

Siamo ragazzE di oggi

Pagine: 1 2 3 67

  1. 1
    COGITO -

    http://it.avoiceformen.com/allnews/lo-stato-italiano-prosegue-lopera-di-distruzione-della-famiglia/

    il segreto è usarle e trattarle male senza mai innamorarsi di loro!
    funziona!!

  2. 2
    Kid -

    Dimentichi la fase topica : dai 14 ai 20 . Sai che ti combinano ! Quelle standard sono già in doppia cifra verso i 20 , cambia solo il decimale davanti . Poi è chiaro che dopo i 20 , si incuriosiscono per chi c’ha il doppio o quasi dei loro anni . E qualche forumina è convinta che facciano questo per motivi legati ai soldi . Se, buonanotte . E che ci piace il bum bum “proibito” con chi non gli pende dalle labbra. Comunque Roberto tutte le incongruenze comportamentali fan parte del gioco che si snoda tra insicurezze e test in una ottica narcisistica femminile . Io neanche ci do importanza a cosa dicono o fanno .

  3. 3
    Rossella -

    A me piacerebbe aprire un negozio, quindi in futuro oltre a fare la casalinga mi vedo in un negozio… però ti assicuro che questo tipo di mentalità si rivela un invito a rimanere a casa. Al giorno d’oggi l’educazione è merce rara, quindi è facile che qualcuno se ne approfitti arrivando a dirti che fuori c’è una fila di gente che ti potrebbe sostituire (questo nel lavoro)… ben venga! In realtà non mi è mai capitato e penso che non mi accadrà mai perché non cerco un lavoro; tanto meno m’interessano gli uomini che fanno le inchieste sulle donne, non mi sembra galante. Per me un uomo pensa ai sentimenti solo quando rimane folgorato da una donna… le donne operano una selezione capillare! Veramente donne: guardate bene! Ti assicuro che ci sono uomini innamorati di donne che hanno una passione per la rete, per lo shopping, per la cosmesi… gurdano alla donna!

  4. 4
    Roberto Rusconi -

    ma kesta kì da indua la ven fòra?

    Il negòzi, la cùa, ma cùs ti sè dre dì???

    Scusate il dialetto, ma rossella è fuori concorso.
    Non cerchi lavoro? Immagino, ti mantengo io con l’IVA e l’IRAP che verso allo Stato!

  5. 5
    Andrea74 -

    Non volevo intervenire in questa lettera, ma poi ho visto il commento di Rossella….

    Alla quale rispondo: Per alticapo di altitudine, donne come se antani, ma in senso anafestico di negozio. Aggiungi che per la tarapia tapioco, c’è da considerare il negozio in via Quintana, quindi antipodi. Posterdati, anche se Prefettura, per due.

  6. 6
    GingerFox -

    Rossella, potresti piantarla di fare il troll?Risparmiaci di dover scorrere le tue righe per dover commentare.

    Roberto, nulla da dire sul degrado imperante. Vorrei peró porre l’accento sul fatto che non sia un fenomeno tutto al femminile. L’isteria cresce in tutte le “menti” vuote, volubili, guidate da umori traballanti, prive di qualsiasi obiettivo, stima di sè, capacità di giudizio, autonomia…tutto ció che serve per essere persone adulte, sane ed equilibrate.

  7. 7
    solitudine1989 -

    25 anni, faccio l’imprenditrice agricola per pagarmi la tassa universitaria, a casa studio, mangio e dormo, futuro? Estero! Quando vado in giro sono come in descrizione: testa bassa sul cellulare, aria che profuma di 20 anni.
    Mica lo diresti che mangio terra e polvere per lavorare. ;)

  8. 8
    mariuccia -

    Cavolo su questo forum scrive anche Roberto Rusconi… non credevo che fosse un sito così importante!

  9. 9
    Roberto Rusconi -

    Andrea 74: te ti sé chel ciula ruinà da la rumena? Zerbinus troiensis, ho una teca vuota…

    Solitudine: se è vero che hai un’azienda, già inizio a togliermi il cappello e a ascoltarti. Se è vero, sai cosa vuol dire fare impresa in questo paese, quindi tutto il mio rispetto e la mia solidarietà!

    mariuccia: se sei di Monza certo che sai chi è Roberto Rusconi. Non fare dell’ironia, mia padre tirava l’aratro. Di invidiosi ne conosco a bizzeffe. E nun me ne frega un acident!

  10. 10
    Golem -

    Si certo, Roberto Rusconi che si è preso una vacanza dalla lingua italiana..

Pagine: 1 2 3 67

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.