Salta i links e vai al contenuto

Pugilato, sogno di una vita

di

Buongiorno a tutti, volevo condividere un sogno mio con tutti voi, che da molti anni mi passa per la testa. Un giorno un grande guerriero mi disse…che i campioni non si costruiscono in palestra, ma nel nostro interno, partendo dal profondo del nostro cuore. Devi avere più resistenza e più velocità fino all’ultimo minuto, ma devi avere anche l’abilità e la volontà, ma sappi che la volontà deve essere più forte dell’abilità.  Faccio 33 anni a marzo, fisicamente sono atletico e in forma, ho un dono che non ho mai sfruttato… che tutti mi dicevano che dovevo fare pugilato. Volevo chiedere se qualcuno mi può dare informazioni se con l’età che abbia posso iscrivermi alla FPI, e se qualcuno crede in me per aiutarmi a finanziarmi in questo. PS Mi metto alla prova….e rientro nei pesi massimi!!!

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

5 commenti a

Pugilato, sogno di una vita

  1. 1
    Rossella -

    Alla tua età potresti rischiare di ritrovarti a vivere di una tua passione. Lo sport non è come la politica. In politica le convinzioni portano a lottare per un idea, giusta o sbagliata che sia… ma si muove qualcosa, c’è un dinamismo che in ambito artistico o sportivo dipende dalla fantasia: è l’estro che fa il campione. Vivere di una passione non è impossibile, basta avere l’umiltà di riconoscere che si ha bisogno di un “motivatore” perché manca una motivazione autentica. In quel caso scegli di mettere il tuo talento all’interno di una fabbrica d’idee. Si tratta di un lavoro, per certi versi, molto più borghese (sei un professionista)… questo è lo spirito con il quale sarebbe doveroso vivere le proprie passioni. Non mi reputo una persona snob, ma riconosco che ci sono ragazzi che non hanno gli anticorpi per stare alla pari di un ragazzo, magari senza talento, che è abituato a stare nel bel mondo, bello tra virgolette. Quando manca la cattiveria sportiva –quel pizzico di snobismo- ci si trova nella condizione di volersi guadagnare la vittoria. Ma non c’è niente di più sbagliato. Si entra in un circolo vizioso… bisogna accontentarsi. Il capo (il capitano) viene scelto in base al suo carisma (deve unire la squadra)… se ci pensi anche questa logica è ingiusta; eppure la natura ha voluto così!

  2. 2
    Ragazzosolitario890 -

    Ciao Nanni83
    Ahh la nobile arte del pugilato…anch’io qualche tempo fa avevo intenzione di salire sul ring,ma alla fine decisi di fare dei corsi da autodidatta(su youtube ci sono molti video ben fatti),e nonostante non mi alleni da tanto tempo nell’arte della shadowboxing,qualche volta tiro qualche pugno e me la cavicchio anche bene.Comunque il pugilato non ha età,anche se credo che il professionismo non lo potrai fare(credo,non ricordo molto bene),in ogni caso,per andare sul sicuro,rivolgiti alle palestre di pugilato che vi sono in città,qualcuna affiliata alla FPI ci sarà sicuramente,lì ti toglierai ogni dubbio.In bocca al lupo :D
    Altrimenti vai sul sito ufficiale: http://www.fpi.it/

  3. 3
    Ambrogio -

    Lascia perdere sei troppo vecchio.

  4. 4
    Adam -

    x Nanni 83 : come dice Ambrogio, in poche e secche parole, sei troppo vecchio… Io di anni ne ho 34, e ti garantisco che ormai il massimo che ti possono far fare in una palestra di pugilato è la sola preparazione atletica. Quindi un bel pò di mesi a flessioni, addominali, corsa e salto alla corda, che ti spacca per bene. Poi cominci pian piano qualche figura al sacco, e se insisti con gli istruttori, forse ti fanno fare qualcosa con la speedbag (in gergo, la cosiddetta pera). Chiuso. Dimenticati di salire sul ring, sarebbe una scena patetica dalla quale usciresti sconfitto fisicamente (guarda che i pugni fanno MALE, anche se solo appoggiati)e psicologicamente. Che poi qualcuno ti finanzi, la vedo una possibilità che è giusto rimanga nei tuoi sogni, appunto. E’ bello avere dei sogni, sempre, ma bisogna prendere consapevolezza dei propri limiti.
    x RagazzoSolitario890 : toglimi una curiosità, ma quando scrivi “qualche volta tiro qualche pugno e me la cavicchio anche bene” intendi dire che dai a te stesso dei giudizi mentre prendi a pugni l’aria? E in base a cosa ti giudichi? Velocità e potenza???

  5. 5
    Ragazzosolitario890 -

    Adam:Intendevo che ricordo tutto anche se non mi alleno piú in modo costante come anni fa.Quelle poche volte che faccio shadowboxing mi filmo…la velocità mi sembra buona,idem la posizione delle gambe,i pugni(jab,montante,gancio) con le varie combinazioni mi sembrano abbastanza buone.La potenza del pugno non la posso giudicare,dovrei avere comunque una buona forza esplosiva per i carichi che sollevo negli allenamenti. Sbaglio a far così?

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.