Salta i links e vai al contenuto

E ora che faccio???

di

Salve …io e la mia ex ormai..abbiamo abortito per 2 ragioni, la prima è che non era il momento (non avrei potuto crescelo/a come sarebbe giusto fare) e la seconda perchè il “feto” era morto causa magari anche del fatto che io sono sotto cura chemioterapica ancora…comunque fatto sta che ci siamo lasciati o meglio lei lo ha fatto per il motivo che quando mi vede le ricordo il fatto di aver cmq deciso di abortire.. Io le sono stato vicino sono andato fino a Napoli per starle accanto prima e dopo “l’intervento” (cosa che mi è “costata” sacrificio nelle mie condizionie). Ora non so proprio come comportarmi io la amo ancora lei mi capiva, sapeva in che situazione sono e sapeva darmi tempo…non so se sono riuscito a spiegarmi cmq si vedeva o cmq io vedevo che anche lei ci teneva a me…ora non so che fare se non aspettare ma è una “fatica”….consigli??

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

12 commenti a

E ora che faccio???

Pagine: 1 2

  1. 1
    lana -

    L aborto é una ferita che colpisce nel profondo una donna e che, volendo o nolendo, rimane impressa a vita. Alcune riescono a rielaborarla e a trovare una propria strada, altre continuano a convivere con il dolore. Comunque, la tua ex mi sembra ancora provata, forse ci teneva piu a quel figlio che a te, altrimenti starebbe ancora al tuo fianco. Chiarisci le cose, presto, il tempo non fa che allontanare, secondo me.

  2. 2
    Gaudente -

    cioe’ , fammi capire , hai il cancro e stai preoccuparti della ex ?

  3. 3
    Giampaolo -

    E’ il solito dilemma. La donna, oggi in particolare, non vuole un uomo, un compagno, ma un figlio. Il suo “bisogno” primario.
    Il resto è contorno.

    La storia di Erash è emblematica.

    Erash, pensa a curarti e a guarire e lascia stare questa donna. Da quel che hai scritto, non credo valga molto.

  4. 4
    rossana -

    Erash,
    comprendo la tua fragilità e il persistere del tuo amore nei confronti della donna di cui parli.

    PER ME, non è affatto logico, per una donna, frasi convincere da altri in una scelta così importante come una gravidanza, per poi rinfacciare tale scelta.

    posso chiederti quanti anni ha questa donna? e quanti anni hai tu?

  5. 5
    Erash -

    Risposta a Lana non mi vuole vedere perché le ricordo il fatto che ha abortito e ah scusate non ho detto che l’aborto andava fatto cmq perché il feto era morto…
    Risp a Rossana…comunque la scelta per quella scelta è stata presa da tutti e due perché io ho 23 anni e andrò all’università e lei ha 21 anni e anche lei andrà a fare l’università…guardando tutti gli aspetti non ci era possibile poterlo tenere… fa male anche a me tale decisione ma non voglio non dare un futuro a mio figlia/o soprattutto in questo periodo..
    Perciò ecco io ci tengo ancora a lei…sarò “stupido” ma sapeva ciò che stavo passando e lo capiva…non so se mi sono spiegato..e dopo aver chiarito sin dall’inizio che nn volevo e non mi servivano storielle mi son ” buttato” e fa ancora più rabbia che non ci sia niente che possa fare… :'(

    Risp a Gaudente..si ci penso perché per me era importante e lo è ancora…la malattia viene dopo cavolo mi mancano 9 mesi per finire il ciclo di cure di mantenimento e poi “posso tornare alla normalità” mettiamola così perciò son positivo e vado avanti…:D

  6. 6
    rossana -

    Erash,
    siete davvero molto giovani entrambi, e per di più vi siete trovati in una situazione difficile in un momento di grande incertezza psichica, soprattutto per le tue condizioni di salute. secondo me, i grandi “guai” uniscono o dividono, in relazione alla forza del sentimento su cui vanno a calare.

    la motivazione che adduce la donna che ancora ami per non continuare la vostra relazione amorosa mi sembra più una scusa che altro. tanto più che il feto era comunque morto. forse proprio il timore che questo possa ripetersi in futuro la spinge a prendere le distanze da te, che pur non hai alcuna colpa.

    in ogni caso, se questa è la sua volontà, te ne devi purtroppo fare una ragione, lasciandola andare ma precisandole che manterrai la porta socchiusa per lei per quache tempo. in questi casi, riflettere da soli può essere d’aiuto.

    in bocca al lupo per tutto!

  7. 7
    Erash -

    Si infatti non la sento da un po’ cmq grazie..:D

  8. 8
    ivan -

    Per Gaudente: ho visto i commenti che scrivi, hai una grande sensibilità…secondo te, non credi che oltre che essere la donna che Ersh amava, che ancora ama, è anche la madre di suo figlio che ora non c’è? Che vuoi che sia un cancro di fronte alla perdita di un figlio…

    Erash, ora curati bene e parla con la tua donna, credo che chiarire non costi molto, e pensa positivo, sempre positivo. In bocca al lupo per tutto!!!

  9. 9
    Erash -

    Grazie Ivan ma lei non mi vuole vedere ed ora non ce la faccio a vederla nemmeno io…cmq si cerco di sorridere sempre appena mi alzo..:D

  10. 10
    cassandra8 -

    Caro “Erash”, tu hai fatto tutto ciò che c’era da fare, se non di più. Una persona nelle tue condizioni non può pensare ad un’altra così egoista. La tua ex ragazza, per carità, mi metto nei suoi panni, si sentirà devastata dall’aborto, come succede a tutte le donne che arrivano a compiere quel passo; ma non riesce a pensare con lucidità. Il feto era già morto. Forse per via degli effetti della chemio, ma poco importa. Non era il tempo, né il momento per un figlio. Mi viene da pensare alla fine che, purtroppo, le donne, ormai, pensano solo a procreare e che il compagno che hanno affianco rappresenti solo una fonte. Secondo me, lei, si è trovata in una situazione più grande di lei, in cui c’erano diverse problematiche, quali la lontananza, la tua malattia e con la scusa dell’aborto ha preso la palla al balzo e ti ha lasciato. Non credo che al suo posto avrei fatto lo stesso, ma non posso nemmeno biasimarla più di tanto. Fatto sta che, se una persona non riesce a starti vicino, soprattutto in un momento delicato come questo, non è degna di stare con te. Fidati, meglio così. Tu pensa a te stesso, che tanto gli altri fanno altrettanto. Pensa a guarire, alle donne penserai dopo… In bocca al lupo!

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.