Salta i links e vai al contenuto

Fine di una storia durata solo 7 mesi… come posso andare avanti?

Salve, Mi chiamo Chiara e ho 26 anni. Le scrivo perchè da un mese è finita la mia storia con il mio ragazzo più grande di 13 anni. Per l’età non abbiamo mai avuto problemi nè io nè lui andavamo un sacco d’accordo e avevamo anche gli stessi interessi. Sembrava che ci conoscevamo da anni sempre in sintonia e ridavamo sempre. Devo anche dirle che da parte mia è stato un colpo di fulmine e non penso che possa capitare di nuovo con un altra persona.
Dopo aver passato San Valentino felici e contenti dove mi ha anche fatto un bellissimo regalo una settimana dopo in 3 giorni mi ha lasciato. è stato un trauma per me. è giusto che lei sappia che il mio ex veniva già da una situazione difficile in quanto è un separato da due anni. è stato sposato per 4 anni. Nelle sue motivazioni che in questo mese sono cambiate di volta in volta io ancora non ho capito il vero motivo. Le spiego meglio prima mi ha detto che non prova gli stessi sentimenti miei, che quando mi ha detto cose importanti lo ha fatto solo per la situazione, poi ha ricambiato versione dicendo che non gli andavano a genio dei miei atteggiamenti, che potevamo benissimo parlarne assieme, poi che vuole sentirsi libero e non oppresso, vuole fare quello che gli dice la testa insomma senza tener conto dell’altra persona, in più mi ha anche detto che non sa cosa vuole dalla vita. Io lo facevo una persona grande e matura vista l’età. Possibile che mi sia sbagliata?. In tutto questo mese lui non mi ha dato la possibilità di dire il mio punto di vista in quanto lui non mi vuole vedere. Dice che ha preso questa decisione per il bene di entrambi, ma io penso che lui abbia agito solo per il bene suo in quanto io sono stata davvero male e ci sto tutt’ora e lui in questo mese non si è fatto sentire manco per chiedermi come stavo. nelle varie chiamate che ho tentato di farli mi ha minacciato di denunciarmi. Io sono rimasta molto delusa dal suo atteggiamento soprattutto non mi ha dato modo di parlarli non vuole sentir ragione nemmeno di vedermi. Non mi sembra giusto che lui mi abbia potuto accussare di tante cose e io non ho potuto dirli nulla. Ma com’è possibile che il bene per una persona possa sparire così, da un giorno all’altro? Ha finto per 7 mesi aspettando il momento giusto per farmi una cosa del genere. Io cosa devo fare? ho sbalzi d’umore, piango poi sto bene perchè penso che non ho perso niente, anzi con tutti i problemi che tiene mi sono liberata. Ma poi una parte di me lo ama e anche tanto. Cosa posso fare devo incontrarlo a forza e dirli le mie motivazioni di cosa penso di tutta questa situazione? O cercare di andare avanti in qualche modo. La prego di aiutarmi perchè sto impazzendo. Io penso che non abbia molto superato la fine del suo matrimonio in quanto mi diceva sempre che si sentiva un fallito. Perchè io devo subire questo? La ringrazio dell’attenzione.

Chiara

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

12 commenti a

Fine di una storia durata solo 7 mesi… come posso andare avanti?

Pagine: 1 2

  1. 1
    Gian88 -

    Come ti capisco. Anche la mia storia é durata 7 mesi e dopo essermi sentito un deficiente sbagliato, dopo essermi sentito un fallito scopro che lei é tornato con un suo ex di anni fa. Immagina il mio dolore. Guarda secondo me é inutile che lo chiami e gli corri dietro. Tanto non ti calcola anzi lo farsi sentire importantissimo. Lascialo perdere per la tua salute mentale, te li dico per esperienza.

  2. 2
    Rossella -

    La differenza d’età può diventare un problema quando non si abbraccia un progetto di vita comune. Questo accade perché si avverte che ci sono diverse prospettive di vita e c’è bisogno di mettere un punto fermo. E ‘anche vero che la classica vita matrimoniale sta scomparendo e ti potrebbe spaventare l’idea di dividere la vita con un uomo che si sente quasi in dovere di tenere il tuo stesso passo. Può accadere anche l’esatto opposto, non sarà il tuo caso?

  3. 3
    Chiara_89 -

    Ci ho pensato a questo. La sua situazione all’inizio non mi pesava più di tanto. Ma poi andando avanti si. Ero piena di Dubbi. Rimane il fatto che mi abbia lasciato così senza rendersi conto che mi ha fatto del male. Se non voleva una relazione perchè ha iniziato? Sapendo quello che ha passato. Ci ho rimesso io, lo amato davvero tanto e non penso di riamare così.

  4. 4
    Golem -

    ” Ci ho rimesso io, lo amato davvero tanto e non penso di riamare così.”

    È vero, non riamerai più così: sarà migliore, perché più maturo. Sono queste le esperienze che fanno vedere le “differenze” che noterai subito la prossima volta.

  5. 5
    michelle -

    Puoi pensare e ripensare alla situazione quanto ne hai voglia,ma la realta` e` che e` finita e che lui non ha intenzione di impegnarsi in una relazione con te. Punto.
    Cosa pensi o cosa fai tu non hai il potere di cambiare le cose, quindi prima accetti la situazione, meglio e` per te stessa.

  6. 6
    Chiara -

    Mamma mia Michelle non c’era bisogno di essere così brusco. Lo so perfettamente questo! Un minimo di compassione non la tieni??? E facile parlare.. Come se non lo sapessi che non ci torno, una persona scrive per avere un consiglio e mi sento rispondere pure così. Grazie!

  7. 7
    michelle -

    Chiara il mio non voleva essere un commento brusco, né duro. Cercavo solo di spronarti a vedere la realta` per quello che e`, a non torturarti con pensieri e domande che ti faranno stare solo peggio, a capire che non e` colpa tua ma dell’altra persona che non riesce a impegnarsi, e che e` meglio per te accetare cio` che e` per riuscire ad andare avanti.
    Quando mi sono trovata io in una situazione simile, mi e` stato d’aiuto pensare queste cose, invece di continuare a chiedermi cosa avrei potuto fare per recuperare un rapporto, che in realta`, non c’era!
    Spero di essere stata un po’ piu` chiara. Volevo aiutarti, non certo farti sentire peggio

  8. 8
    Chiara -

    Ma tu hai ragione, so che pensarci non mi risolve niente, e se lui voleva stavamo assieme. Perchè stavamo bene. Non posso fare niente, la situazione e questa e la devo accettare anche se non voglio. A me ha dato solo fastidio che lui non mi ha dato modo di chiarire la situazione, lui si io no. Come se la mia opinione non conta..Non lo trovo giusto. grazie per il consiglio.

  9. 9
    Condor -

    Chiara non ti ha dato modo di chiarire perché non c’è niente da chiarire. Lui si è stufato, e probabilmente ha un altra, e tu te lo devi dimenticare.
    Come: applicando il no contact e dimenticarlo.
    Sei giovane e non avrai problemi a rifarti una vita.
    Un abbraccio.

  10. 10
    Chiara -

    Non penso abbia un altra. Per lui non ci sta niente da chiarire. Lui ha potuto dirmi tante cose cattive e io mi devo stare pure zitta. Io non voglio chiarire niente io voglio solo dire la mia. Sicuramente troveró chi mi ama veramente.

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.