Salta i links e vai al contenuto

Depressione ?

di

Cosa è la depressione ? Come fare a distinguerla da un semplice periodo di scarsa energia e demotivazione? Da circa cinque o sei mesi ho quasi solo ed esclusivamente pensieri negativi, ho poca energia, perfino lavare la casa mi pesa, penso spesso che la vita è solo un susseguirsi di grane e qualsiasi momento di breve felicità non mi aiuta a ripristinare l’equilibrio, cosa bisogna fare ?

Ho trent’ anni e sono anche una bella donna ma non c’è nulla che mi faccia stare bene, perfino guadagnare soldi con il lavoro che faccio, sono indifferente. Cosa devo fare ?

L'autore ha scritto 7 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Salute
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

14 commenti a

Depressione ?

Pagine: 1 2

  1. 1
    Tao -

    http://www.youtube.com/watch?v=CAW5TbSRv3M

  2. 2
    Bibo -

    Duna…capisco che ci siano periodi della vita difficili…ma se come dici hai 30 anni…sei una bella donna… un buon lavoro e magari non sei neanche banale….beh…sei già a buon punto…credo tu possa avere molto dalla vita….devi solo cambiare un po atteggiamento…esci…divertiti…fai un po di sesso…insomma vivi…e fatti meno paranoie…vedrai come ti cambia la vita in un attimo…:)
    …il mio vuol esser solo un consiglio…ciaooooooooo

  3. 3
    Rossella -

    Dovresti fare una scelta di vita per affrontare serenamente le tue giornate. Non si può aspettare l’amore per tutta la vita… a trent’anni cominci ad essere fuori tempo massimo e laddove dovessi fare una scelta ti consiglierei di farla più con la testa che con altro. Una donna adulta non può permettersi di soffrire per amore.

  4. 4
    gimmy -

    Duna,
    la depressione è una malattia bruttissima, che solo chi la vive o la vissuta può capire; alcuni sintomi con cui si manifesta, sono la poca voglia di vivere, ansie, paure improvvise, tachicardia, spossatezza.
    Arriva un periodo in cui si è particolarmente vulnerabili nella propria vita, per le troppe delusioni, mancanze affettive, insoddisfaioni generali, in ambito privato che lavorativo e si cade lentamente in questo vortice di sconforto psicologico e fisico, dove tutto sembra non avere soluzione; i pensieri negativi esistono da sempre, sono un processo naturale del cammino di ogni individuo, bisogna solo prendere coscienza del fatto, che non si può essere eternamente felici come vorremmo finchè siamo su questa terra, ma accontentarsi degli sprazzi allegri nel momento in cui essi si presentano. Hai 30 anni, sei bella e un buon lavoro che ti permette comunque alla fine del mese un certo introito, non mi sembrano dei motivi validi per farsi buttare ancora più giù; circondati di persone che ti vogliono bene, esci anche se ti manca a volte la voglia e svagati più che puoi… fai delle cose che ti piacciono, chiama delle amiche/ci, oppure cerca di riscoprire qualche passione dove ti senti più portata e tieni occupata la mente, distogliendola dalle varie preoccupazioni; il tuo è solo un periodo no, legato a brutte vicissitudini che ti hanno colpito emotivamente, ma che puoi superare se reagisci positivamente; voi donne in natura siete state plasmate più forti rispetto all’uomo, e siete in grado di affrontare il mondo se solo lo vorreste; dicono che dopo la tempesta spunta sempre il sole… ecco fai di questo motto la tua virtù, e se proprio non vuole uscire, vorrà dire che ti adopererai per tirarlo fuori tu, anche in maniera forzata.
    Coraggio Duna

  5. 5
    michelle -

    Sinceramente mi sembra che sempre piu` gente soffra di questi stati d’animo ai nostri tempi. Purtroppo credo che lo stile di vita che abbiamo spesso non ci appartenga. I ritmi di vita, il lavoro, la fatica nell’affrontare le spese, le relazioni a volte non abbastanza profonde.. tante sono le cose che portano ad un senso di insoddisfazione che, se prolungato, creano tristezza e senso di disperazione.
    Spesso se guardo al futuro vedo solo il buio. Non ho un progetto, non ho le basi per fare qualcosa che mi piacerebbe davvero, ma sto cercando di pensare che il futuro si costruisce giorno dopo giorno, e se in passato non ho gettato le basi per la mia felicita`, forse sono ancora in tempo per iniziare ora. Nulla dura per sempre, nemmeno i nostri stati d’animo, che spesso ci fanno vivere una giornata, una settimana e un mese come se fossero anni. Tante sono le cose che potranno ancora succedere. Bisogna essere sempre aperti e cercare di crearsi delle opportunita` ogni giorno, anche solo di conoscere gente nuova, di sapere com’e` la vita degli altri e come si sono costruiti cio` che hanno, imparare nuove cose, viaggiare.. E magari un giorno ci si svegliera` e ci si accorgera` di essere di nuovo sereni.

  6. 6
    Nicola -

    Ah.. come ti capisco..Anche io come te mi sento come svuotato dentro, a nulla vale la mia salute d ferro, la mia prestanza fisica e le donne che si gettano su di me come mosche sul miele. Anche i continui progressi sul lavoro sono diventati insignificanti. Successo, soldi e potere grossolani espedienti che più mi avvicinano al baratro. Tutti momenti che andranno perduti nel tempo, come lacrime nella pioggia. E’ tempo di morire.

  7. 7
    Yog -

    Insomma, vai dal medico, ti fai dare un poco di BDZ e vedi se funzionano. Poi, dopo max tre settimane, passi alla paroxetina e ci stai insieme due anni. Se poi stai bene, vuol dire che era depressione. Ovvero come dedurre la diagnosi dalla terapia. Oppure ti rilassi con la meditazione. Oppure con il sesso, che fai del bene anche ad altri. Soluzioni non mancano.

  8. 8
    Tao -

    “Ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare….!”

    grande Nicola

    ..e’ infatti il Tempo di Morire.
    Si può solo sperare che il messaggio arrivi a destinazione !

  9. 9
    rossana -

    Yog,
    grazie per l’ottima sintesi. per un altro tipo di malessere sto imparando anch’io a dedurre la diagnosi dalla terapia ma nella depressione, prima o poi, cadono quasi tutti, per cui è utile avere un orientamento semplice e disinteressato.

  10. 10
    rossana -

    Nicola,
    “Tutti momenti che andranno perduti nel tempo, come lacrime nella pioggia. E’ tempo di morire.” – mi hanno sorpresa queste affermazioni. mi era parso di percepirti sereno…

    è pur vero che quasi tutte le persone normali provano di tanto in tanto il desiderio di non risvegliarsi, oppure di sparire di punto in bianco come se non fossero mai esistite (cosa che peraltro accadrà!). di solito è perché manca loro qualcosa, oppure perché sono tormentate da sensazioni che non sono in grado di allontanare.

    ti sei chiesto il tuo perché? ti sei dato una tua convincente risposta? mi auguro di sì, perché, secondo me, è il primo passo per riacquistare il proprio equilibrio, che non può essere di permanente euforia ma nemmeno di permanente malinconia.

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.