Salta i links e vai al contenuto

L’amore perduto

Mi sveglio di soprassalto alle 2,45 e mi guardo intorno, un nome riecheggia nella stanza e mi strappa l’anima dal petto, senza che io possa far nulla per trattenerla. Cerco di riprendere sonno e affondo la testa nel cuscino. Ore 4.38, Di nuovo come Neo appena uscito dal Matrix. Prendo il telefono, forse mi ha scritto, forse è connessa. Non lo è. Accanto al suo nome una due caratteri: 2h. non si connette da due ore, ma cosa stavi facendo ancora sveglia alle 2 e mezza di notte? Con chi stavi parlando, sei forse innamorata, stai sorridendo passando piacevoli momenti chiacchierando con qualcun altro? Forse hai appena finito di fare l’amore con il tuo nuovo uomo? Ormai di dormire non se ne parla più. Mi alzo e infilo un paio di jeans, un maglione e un giubbotto di pelle. Esco nella notte in una città spenta che mi ignora. 

 

-Sei cambiato così radicalmente, da quando eri un bambino. Da piccolo eri preciso, educato, non bisognava dirti cosa fare, lo facevi da solo. Cosa, Alexandre, Cosa ti ha fatto cambiare così tanto?-. Le domande di una madre, sono lo specchio della mia anima. I recenti accadimenti hanno devastato il mio spirito e mi hanno relegato a commiserare me stesso. Ora sono un professionista e le sigarette sono la merda che ho tossito via. Dovrei essere soddisfatto, felice. Dovrei affrontare le giornate con quel sorriso che coloro che hanno iniziato a costruire il loro futuro dopo anni di sacrifici, hanno sulle labbra, ma la notte è un incubo costante. La strada è in salita, infilo gli auricolari e inizio ad ascoltare un un po’ di musica. neanche un minuto dopo li ho tolti e ormai il mio viso è rigato dalle lacrime. Lascio che si asciughino nel vento freddo di una notte invernale. Mi fanno male le mani e percepisco tutta la disperazione nel suono sordo degli scarponi sull’asfalto, un rumore lievemente velato dal soffio del vento.

 

Il giorno che mi hai lasciato sono stato bene. Credevo fosse la scelta migliore per tutti e due, in fondo era già da un paio di mesi che non andavamo d’accordo come al principio e io avevo così tanto da fare. Il giorno successivo, le mie certezze hanno cominciato a vacillare ed ogni giorno sempre di più. Fino a questo momento in cui darei via tutto quanto, per un’altra notte ad abbracciarti. Il tuo silenzio è un suono talmente forte da spaccarmi la testa a metà.

 

Vorrei così tanto che fossi ancora accanto a me davanti a quel fuoco che bruciava nel freddo gennaio, amore mio..

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

11 commenti a

L’amore perduto

Pagine: 1 2

  1. 1
    michelle -

    Che bella Alexandre..

  2. 2
    Claudia88n -

    Nelle tue meravigliose parole si percepisce un immenso dolore…posso dirti solo che ti capisco! mi chiedo il dolore la delusione andranno mai via?? un abbraccio

  3. 3
    AlexandreDantes -

    Sperare in un suo ritorno mi sta uccidendo. Non ci è dato sapere, credo, se l’urlo del nostro dolore si placherà, tanto meno quando. Possiamo solo sostare, nella notte, sperando che lo scorcio della montagna ci dia un po’ di sollievo. Grazie..

  4. 4
    michelle -

    Bisogna credere che tutto andrà per Il meglio, che ce la possiamo fare, qualunque cosa succeda. È dura, ma se crediamo in noi stessi, avremo sempre Il meglio per noi

  5. 5
    cam -

    Anche tornasse non sarebbe più come prima. Ti parla una persona delusa come te, ma che ha capito quanto meno che non ne vale la pena.
    Non sperare in un ritorno, spera che le cose migliorino. Non pensarci (so che i primi tempi è impossibile). Dopo mesi, forse anni, comincerai a non pensarci più tutti i giorni e poi, forse, riuscirà a non farti più male il suo ricordo.

  6. 6
    Giuseppe -

    Ti sono vicino, so come ci si sente, io sn stato mollato con la classica scusa della pausa mentre lei stava cn un altro.. Sai cosa dico sempre che chi ci perde… Adesso prova a fare accendere la tua mente per un secondo… Secondo te quando una persona fa del male ad un altra persona che la ama chi ci perde? Prova a rispondere a questa domanda e se vuoi te lo dico io, ci perde chi fa del male, io non farei male a chi mi ama, non sono cosi scemo, e da vigliacchi farlo, far soffrire chi ti ama e se mai dovessi farlo sarei consapevole che sono un coglione, vedrai che un domani capir cosa a perso, tu ora tirati insieme, se nn hai nessuno cn chi sfogarti ti do la mia email se mi scrivi ti do il numero di cell e ci sentiamo per wazzpp o per chiamata, ripeto so cosa provi, io sono 2 mesi che sn single…

  7. 7
    AlexandreDantes -

    ormai sono solo un ricordo per lei.. ne ho la conferma, si vede con un altro. Va bene così, doveva succedere prima o poi. Un saluto e grazie per le vostre parole

  8. 8
    AlexandreDantes -

    E’ tornata da me.. l’ho stretta ancora tra le mie braccia e questo può valere una vita..

  9. 9
    ets -

    Ricapitolando (se ho capito bene): ti molla per un altro, le cose non vanno bene con l’altro per motivazioni sconosciute e ritorna da te.

    Questo vale una vita?

    Sarà, buon per te comunque!

  10. 10
    Condor -

    È cosi lo riprendi nel c..o.
    Ma il no-contact non te l ha spiegato nessuno!?

Pagine: 1 2

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.