Salta i links e vai al contenuto

Vuota

Lettere scritte dall'autore  blurryface

È normale sentirsi così vuoti?
La mia vita sembra un loop infinito di azioni che ormai sono così monotone che le compio anche senza accorgermene.
Ho pochi amici e mi fa strano anche solo definirli tali dato che non parliamo di cose serie e stiamo insieme solo perchè sennò dovremmo stare soli.
Con gli anni ho costruito una serie di maschere che uso quando parlo con gli altri.
Era il mio modo per piacere a tutti. Avevo paura che, senza le mie maschere, non sarei mai piaciuta a nessuno.
Ora le maschere iniziano a pesare e io non ce la faccio piú.
Quando torno a casa dopo aver passato del tempo con gli altei ho bisogno di tempo da sola per “ricaricarmi”. Non credo di riuscire a resistere ancora a lungo.
Voglio smettere di esistere già da tempo ormai.
Sono troppo vuota per continuare così: le uniche emozioni che riesco a provare le provo quasi solo grazie ai libri.
Non credevo fosse possibile arrabbiarmi con me stessa perchè non riesco a piangere.
È sempre stato io mio modo di sfogarmi, ora non riesco piú a farr neanche quello.
Prima mi faceva andare avanti la speranza per il futuro.
Ora il futuro mi sembra solo un insieme di cose che la mia fervida immaginazione ha sviluppato per farmi sentire meno vuota.
In effetti è così.
L’immaginazione mi ha sempre aiutata a scappare, ora sembra non bastare piú.
E io non so cosa fare.
Il fatto che faccio fatica anche ad alzarmi dal letto non aiuta.
L’essere vuota prima era solo uno stato mentale, ora sta influenzando anche molti altri aspetti della mia vita e di me.
Fare i compiti, studiare o anche solo alzarmi dal divano per bere sta diventando difficile.
Per passare da un app all’altra sul telefono ci metto ore.
È tutto così strano, mi sento così strana…cosa c’è che non va in me?

Scusate lo sfogo. Mi sento una stupida a scrivere queste cose.

La cosa ancora piú stupida è che dato che ho solo 14 anni mi sento come se stessi facendo tutto per attenzioni.
Ma se nessuno (tranne voi) è a conoscenza di come mi sento, come posso fare tutto per attenzioni?

Grazie per l’ascolto

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi: Vuota

Altre sul tema

Altre nella categoria: me stesso

2 commenti

  1. 1
    Max -

    Ciao. Dunque il tuo stato d’animo di solitudine e vuotezza è molto chiaro ed evidente, ma su quali dati si basa? Eh già, perché per capire se, e come, può essere risolto, bisogna, io credo, capire cosa lo causa, così da capire anche se, e in che misura, questa causa possa essere risolta. In pratica: hai scelto un indirizzo di studi che non ti si confà? Oppure sei capitata in una brutta classe? Oppure, ancora, non vai d’accordo con i tuoi genitori? O hai una qualche disabilità, o una qualche imperfezione fisica che ti fa sentire inadeguata? Preciso che 14 anni sono un’età ancora molto giovane, nella quale sia il tuo fisico che la tua psiche sono in pieno divenire, ma già da adesso mi permetto di darti un consiglio: cerca di essere te stessa, di presentarti per ciò che sei, senza maschere di alcun tipo. Le persone che ti circondano debbono conoscere la tua personalità vera e i tuoi interessi veri e in base a questi debbono accettarti.

  2. 2
    Max -

    Ovviamente in questo modo gli amici che avrai potrebbero essere assai pochi, ma saranno quelli veri, quelli autentici, quelli che varrà davvero la pena di avere perché conosceranno e apprezzeranno la tua personalità reale. Quanto alle altre ipotesi che ho formulato, mi è difficile darti un consiglio su di esse, poiché non ho elementi per farlo e non conoscendo a fondo la tua situazione rischierei di dire delle sciocchezze. Ma comunque il filo conduttore del tuo agire, secondo me, deve essere sempre il medesimo: mettere a posto ciò che si reputa sia in nostro potere e accettare ciò che ci rendiamo conto di non poter cambiare. Se non abbiamo rubato, non abbiamo ammazzato nessuno e abbiamo compiuto il nostro dovere, non dobbiamo sentirci inferiori a nessuno ma dobbiamo rispettare noi stessi e aspettarci il rispetto da parte di coloro che ci circondano. Buona fortuna e, per dirla col dentista, su col molare!

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili