Salta i links e vai al contenuto

Vorrei morire, non vedo vie d’uscita!

Ciao a tutti, sono disperato non ce la faccio più! Non so neppure perchè mi sono messo a scrivere qua.
Sono un ragazzo di 25 anni, lavoro come impiegato oer 8 ore al giorno anche il sabato con una paga che non copre nemmeno 4 ore! Vivo con i miei (anche perchè dove andrei a vivere sotto ad un ponte?), ho una relazione con un uomo più grande di me e le cose non vanno molto bene.
Sono risprofondato in depressione mi sto curando con alcuni farmaci che in passato sono serviti, mi sono presi anche attacchi di panico fortissimi ultimamente. Ho pensato varie volte di suicidarmi ma poi penso ai miei genitori che mi amano moltissimo. Gli rovinerei la vita per sempre. Ma perchè sono costretto a vivere se non ne sono capace?
E’ vero sono pensieri da depresso ma anche quando sto meglio mi sento sempre inadeguato alle situazioni, ho pochi amici e non amo molto le conoscenze superficiali che invece piacciono molto al mio ragazzo!
Questo senso di inadeguatezza è infondato, ho un’aspetto normale, non sono effemminato, eppure mi sento diversissimo da tutti! Come un’extraterrestre, non amo i locali notturni, non bevo, non fumo, non mi sono mai drogato, non sono facebook dipendente, non mi interessa essere vestito super firmato, mi interesso un po’ di tutto e un po’ di niente. Agli occhi degli altri appaio come una persona affidabile, seria, disponibile, premurosa e anche simpatica. Nonostante questo mi sento un fallito, mi attribuisco sempre valore 0!
A scuola era una tragedia, un’ansia terribile per le interrogazioni, mal di testa ogni mattina, tensione continua, insomma un calvario.
L’uomo con cui sto adesso ha bisogno di rapporti superficiali continuamente, ed io mi sto stufando. Secondo lui andare a cena fuori insieme è dispendioso, però se lo invita tizio caio e sempronio allora va bene! Io non dico che debba tagliare i ponti con il mondo per stare con me ma è normale che quando dobbiamo fare qualcosa da soli sia noioso? ci deve per forza essere sempre qualcuno al seguito per fare qualcosa? io non lo so non mi sembra di essere fuori dal mondo per questo. Se ami una persona penso che potresti anche giocare a carte, tanto per intedersi. Poi ovviamente si esce e se ci sono altre persone ok, ma non sempre altrimenti che coppia è?
Un altro fatto è il sesso, ne facciamo poco perchè lui non ha quasi mai voglia e mi racconta che è fatto così e non ha molto stimolo ecc.. che anche in passato gli rompevano per il solito discorso e anche per la miriade di contatti superficiali che ha.
Ero molto affettuoso con lui e adesso invece mi è passata la voglia, tanto a lui non interessa questo. Per i suoi genitori ci sono sempre, l’ho aiutato in ogni modo, ma che me ne faccio della gratitudine?
Nonostante questo non riesco a lasciarlo, non riesco più a capire niente, c’è un’estrema confusione.
Non riesco a dare una direzione alla mia vita, forse lui è la persona sbagliata, non lo so, il fatto che se lo lascio si avvinghia dicendomi: “dove la ritrovo una persona sensibile come te?”
Una volta gli dissi perchè non dormiamo insieme ? risposta: “non è nella mia cultura dormire con qualcuno”

Forse non è il caso di aggiungere altro,
mi dispiace avervi tediato, ho fatto anche molta confusione.
Grazie per il vostro ascolto

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Me Stesso

10 commenti a

Vorrei morire, non vedo vie d’uscita!

  1. 1
    Valinda -

    Carissimo,
    credimi la tua situazione è comune a molti giovani di oggi…la precarietà lavorativa e sentimentale la fanno da padrone in questa società purtroppo. Con questo non voglio dire certo mal comune mezzo gaudio ci mancherebbe. Ti capisco benissimo però per migliorare le cose innanzitutto cerca di non vedere tutto in negativo..te lo dico perché è successa la stessa cosa anche a me, in modo simile..
    pensa innanzitutto che un lavoro ce l’hai e questo di questi tempi non è male…se proprio non ti piace puoi sempre cercarne un altro nel frattempo oppure fare altre esperienze, hobby che ti appaghino di più..

    credo tu sia semplicemente una persona molto sensibile che per questo ha le sue fragilità, insicurezze e ansie. ma credimi anche i tipi apparentemente più sicuri, arroganti e strafottenti sono insicuri e fragili, anzi.. la tua sensibilità è anche una dote da valorizzare che si trasforma come dici tu in educazione, gentilezza e empatia verso il prossimo. quindi non buttarti giù ma prova e cerca di volerti bene tu stesso 🙂
    per quanto riguarda il tuo ragazzo da quello che scrivi penso che lui non ti meriti affatto.. mi sembra un grande egoista e opportunista. lascialo e vai per la tua strada, sarà dura all’inizio certo…perché lui ti avrà dato anche cose belle ma ti dico per esperienza che i rapporti di questo tipo alla lunga sono logoranti e snervanti. perché in un rapporto le cose si fanno in due e non si può dare, dare e basta ricevendo in cambio solo le briciole. proprio in questi giorni io ho troncato una storia simile alla tua, ci sto male e mi manca ma ti confesso che da una parte mi sento meglio, più libera e sollevata.

    Dai, guarda avanti e pensa positivo che ce la puoi fare! un grande in bocca al lupo per tutto!

  2. 2
    viareggio86 -

    Cara Valinda
    ti ringrazio molto per la risposta e ti posso dire che è da molto tempo che tengo duro, spero di resistere
    un bacio grand, buona fortuna anche a te!

  3. 3
    enduzzo -

    -Ma perchè sono costretto a vivere se non ne sono capace?-
    questa domanda mi assila fin dall’adolescenza. Perchè devo vivere? e la risposta la so.. per me stessa .. ma non mi basta mai! quella sensazione continua di essere qui ma di non far parte di qs mondo.. inadeguata sempre!
    mi dispiace molto per il conflitto che vivi. Ti capisco perfettamente per quanto riguarda il lavoro, io a fatica sono uscita di casa e pago debiti a volte insormontabili.
    Per la vita sentimentale, bè ognuno ha i suoi crucci, la tua mi sembra una storia davvero complessa.. quindi domanda..ma tu qs uomo lo ami davvero?

  4. 4
    Guido -

    Concordo con Valinda, soprattutto quando dice che è una sofferenza che molti giovani di oggi ci passano, ma non essere sfiducioso della vita che riserva sempre tante sorprese, ma dipende solo da noi come interpretarle! Sto passando la tua stessa situazione per questo ti capisco ma lascia stare il suicidio tanto tranquillo a morire morirai comunque ma prima di allora cerca di fare ciò che più ti piace e se non lo sai chiuditi in una stanza, stacca telefono e citofono, mettiti comodo e pensa ad una qualsiasi cosa ti potrebbe far piacere, una cosa che riguardi SOLO te. Io cosi ho comprato una piccola tela che è un mio desiderio da anni che vorrei dipingere…ho fatto un primo passo a comprarla e appena ho un qualcosa da disegnare, la utilizzerò! Ho pensato di disegnare cosa avessi dentro ma mi è venuto in mente solo un insieme di colori forti e diversi tra loro..magari farò cosi! Datti dei piccoli progetti e portali a compimento! Il lavoro….non lavoro all’istat ma sono sicuro che la maggior parte delle persone non sopporta il proprio lavoro.
    Ricorda che nessuno potrà mai aiutarti tanto bene quanto potresti farlo tu ma soprattutto ho capito che in questa vita siamo soprattutto noi stessi la roccia sulla quale appoggiarci. E’ un lavoro difficile ma sono sicuro che ce la farai. Vuoi consigli su come fare? Ne so quanto te 🙂

  5. 5
    Viareggio86 -

    Per Enduzzo hai ragione la domanda che sarebbe da porsi è proprio quella che hai fatto: lo amo sul serio? forse l’ho idealizzato e in fondo so che è maggiormente colpa mia!
    Il problema è che quando si accumulano troppi pensieri tutti insieme è pericoloso.
    Comunque vi ringrazio di cuore per le vostre risposte

  6. 6
    stara9 -

    prova a interessarti al volontariato,avrai tante soddisdazioni vedrai senza desiderare altre cose futili a mio parere,un bACIO

  7. 7
    francy -

    caro viareggio 86
    prenditi un cagnolino ti darà tutto l’affetto di cui hai bisogno.Io che ho perso la mia famiglia grazie al mio cagnolino ho ripreso a vivere e facendo volontariato ho trovato tanti amici . Fai come me e vedrai che la tua vita diventerà piena e non ti sentirai più solo e il tuo cagnolino e io tuoi amici riempiranno il vuoto che hai dentro. Ti pregosegui il mio consiglio e vedrai che incontrerai persone che dopo aver sofferto tanto sono belle e meravigliose dentro fuori e la vita può darti delle sorprese. Fatti sentire ciao.

  8. 8
    miguel angel -

    ciao….sn un ragazzo di 24 anni e da quando ho memoria mi domando che ci sto a fare su questa terra?? nn vedo una via d’uscita e per piu che provo mi sembra uno spreco continuare. la mia vita nn mi soddisfa nemmeno un po e continuo a cadere in depressione e continuo a cercare un motivo per la quale vivere ma nn ho risposta o mi sedmbra comunque inutile continuare con questa torura. forse sono stati i traumi rimasti da quando sono piccolo, dove ho subbito molestie da un uomo adulto…picchiato e abbandonato dai miei genitori all’età di 5 anni. io provo a tirami su ma propio nn ce la faccio anche se dentro di me urlo e chiedo aiuto ma credo che nessuno possa veramente capire ciò che provo se nn si trova nella mia situazione. perciò scrivo qui e cerco risposte a questo mio grande disagio. per favore chiedo e spero cn tutto il cuore …aiuto.

  9. 9
    viareggio86 -

    Caro miguel angel . Se vuoi ti lascio la mia email potremmo parlare in privato, ti ascolterò volentieri,
    splinder@teletu.it
    fatti sentire. a presto e un abbraccio

  10. 10
    Sara -

    Ciao, ti ho trovata cercando voglio morire, che è ciò che
    È nei miei pensieri ultimamente. Ho 17 anni, a scuola non riesco più ad andarci, non mi aiuta nessuno anzi insultano e basta e gli amici ci sono solo quando servo loro. Vi prego, vi va di sentirci in privato? Magari parlando uno dei problemi dell’altro riusciamo a risolvere qualcosa. Un bacio.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili